Aprile 17, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Powell dà il pollice in alto – 04/04/2024

Powell dà il pollice in alto – 04/04/2024

Jerome Powell, Global Equity Color Gauge, è intervenuto ieri. Dato che ha parlato senza dire nulla, il mercato è felice. Rimaniamo in un contesto finanziario neutrale: in assenza di buone ragioni per un ribasso, i mercati azionari salgono, mentre si attende che i tassi di interesse di riferimento scendano. Cosa si può dire di più oltre a questo? Non molto, anche se aggiungerò un po' di titoli Apple, Yellen e Copper alla storia di oggi.

La seduta di borsa statunitense del giorno precedente è stata incentrata principalmente sull'intervento di Jerome Powell, il grande direttore della banca centrale americana, durante un forum tenutosi all'Università di Stanford. Gli sviluppi finali di Wall Street danno una buona idea dell'accoglienza riservata ai commenti della banca centrale: +0,2% per il Nasdaq, +0,1% per l'S&P500 e -0,1% per il Dow Jones. Vai avanti, non c'è niente da vedere. In effetti, Powell è rimasto all'interno del canale di comunicazione considerato accettabile sui mercati azionari: la Fed non ha fretta di tagliare i tassi di interesse, ma questa rimane la sua strategia di base per i prossimi mesi. Questa situazione non è stata del tutto mitigata dal mercato obbligazionario, i cui rendimenti sono rimasti elevati (segno che questo mercato non è a suo agio con l'ipotesi di un taglio dei tassi a partire da giugno). Gli ottimisti hanno sostanzialmente imparato dal discorso di Powell che il banchiere crede ancora che la disinflazione sia in corso e che (notare la condizione) non dovrebbero esserci colpi di fortuna su questo punto. Questo anche se il continuo aumento dei prezzi del petrolio, con il greggio Brent intorno ai 90 dollari al barile, ha in qualche modo ravvivato le preoccupazioni circa l’impatto sui prezzi. Ieri l’OPEC+ non ha mostrato alcuna intenzione di aumentare la propria produzione.

Tra gli altri asset in buone condizioni possiamo citare il rame, i cui prezzi raggiungeranno il picco per 13 o 14 mesi a seconda delle fonti. Gli specialisti ritengono che il recente aumento sia spiegato dall'aumento delle auto elettriche cinesi, soprattutto da quando le autorità hanno annunciato misure a favore dei singoli acquirenti in Cina. Anche l’oro è in ottima forma, con un’oncia che ha superato per la prima volta nella sua storia il livello di 2.300 dollari USA, guadagnando il 26% in sei mesi.

Le notizie sulla società non sono ben documentate, in attesa dei primi risultati per il trimestre terminato a fine marzo, che inizierà la prossima settimana. Questa è una buona occasione per parlare di Apple e della situazione unica in cui si trova l’azienda. Il gruppo ha avuto un rapporto piuttosto negativo con i giganti della tecnologia nelle ultime settimane. Un tempo inarrestabile, il nativo della California è finito nel mirino di cattive notizie. Inizialmente ha dovuto affrontare l'insoddisfazione del mercato cinese per l'iPhone, organizzata da Pechino, che ha risposto al divieto statunitense sui suoi campioni. Anche Apple ha sofferto per il suo silenzio sull’intelligenza artificiale, poiché i suoi principali rivali hanno aumentato la loro pubblicità. Ciò non significa che l'azienda non abbia progetti, ma il mercato considera i suoi progetti in ritardo rispetto alla concorrenza. Anche Apple ha rinunciato al lancio delle auto elettriche, anche se alcuni lo hanno visto come una componente chiave per riconquistare la leadership in una tecnologia che ha un po’ perso la strada. Soprattutto le autorità antitrust in Europa e negli Stati Uniti cercano di porre fine al dominio del gruppo su determinati settori di attività. Questi eventi hanno creato una narrazione negativa attorno al caso. Abbastanza negatività perché gli investitori se ne stiano lontani e preferiscano l’oro di Nvidia e altri. Tuttavia, Bloomberg ritiene di aver scoperto parte della nuova strategia di rilancio di Apple: il gruppo sta lavorando su un bot fatto in casa. Sembra che il progetto sia ancora agli inizi, ma è di questo che Wall Street parla da ieri sera. Bisognerà comunque trovare un nome creativo: iRobot è già stato preso.

READ  I prezzi dell'elettricità continuano a salire in Belgio

All'ordine del giorno di oggi ci sono gli indicatori del Purchasing Managers' Index (PMI) nei servizi in Europa, per misurare la forza del terzo settore, oltre a due indicatori sull'occupazione americana (studio Challenger e richieste di disoccupazione settimanali), prima dell'annuncio del sindacato dati di mercato negli Stati Uniti. A marzo è previsto per domani. Il capo del Tesoro americano ed ex presidente della Federal Reserve Janet Yellen è in visita oggi in Cina, solo per discutere delle pratiche commerciali del suo ospite, che Washington considera ingiuste. Avremo anche il diritto a nuove dichiarazioni pubbliche da parte dei banchieri centrali della Fed. È difficile dire se la loro intelligenza avrà la precedenza su quella di Jerome Powell. Ci deve essere qualcosa per tutti, come Patrick Harker, che è considerato un po’ neutrale, Thomas Barkin, un falco moderato, e Austin Goolsby, che è considerato il più pessimista degli attuali membri del FOMC.

Nella regione Asia-Pacifico, il Giappone e la Corea del Sud sono cresciuti grazie ai rispettivi settori tecnologici, che hanno registrato guadagni pari a circa l'1,3% per il Nikkei 225 e il KOSPI. Le azioni australiane hanno chiuso in rialzo dello 0,4%, mentre l'India ha esitato sul saldo. In Cina gli indici stanno registrando un forte calo, soprattutto a Hong Kong dove l'indice Hang Seng rende l'1,4%. I principali indici europei sono rialzisti dopo la rassicurante uscita del presidente della Fed.

In apertura l'indice CAC 40 è salito dello 0,03% a 8.156 punti. L'indice SMI è salito dello 0,2% a 11.645 punti. L'indice Bel20 è salito dello 0,1% a 3.861 punti.

Gli eventi economici più importanti di oggi

Gli indicatori chiave di oggi saranno i PMI europei dei servizi del mattino, poi gli Stati Uniti esamineranno i licenziamenti Challenger (13:30) e le nuove richieste di sussidi di disoccupazione (14:30). L'intero ordine del giorno è qui.

L'euro sale a 1.084 dollari. Un'oncia d'oro raggiunge i 2.299 dollari. Il petrolio è stabile, con il Brent del Mare del Nord a 89,59 dollari al barile e il West Texas Intermediate Light a 85,30 dollari. prestazione Debito statunitense Su 10 anni ritorna al 4,37%. Il Bitcoin viene scambiato a 65.373 dollari.

Importanti cambiamenti nelle raccomandazioni

  • ABB Ltd: DNB Markets mantiene la sua raccomandazione di mantenimento con un obiettivo di prezzo compreso tra 470 e 520 SEK.
  • Adyen: HSBC mantiene la sua raccomandazione di acquisto e aumenta il prezzo indicativo da 1.600 a 1.900 euro.
  • BNP Paribas: Goldman Sachs mantiene il rating buy e alza il prezzo target da 82,60 a 83 euro.
  • Byggfakta: DNB Markets passa dal buy al hold con un prezzo target ridotto da SEK 57 a SEK 52.
  • CompuGroup: Morgan Stanley passa dal peso di mercato al sovrappeso con un obiettivo di prezzo di 37€.
  • Gruppo Elior: Barclays mantiene la raccomandazione Underweight e alza il target di prezzo da 1,70 a 2,20 euro.
  • Elisa: SEB passa da hold a buy alzando il target price da 45 a 47 euro.
  • EVN: Bernstein inizia a tracciare una sovraperformance con un obiettivo di prezzo di € 39,20.
  • Exclusive Networks: Morgan Stanley mantiene la raccomandazione Overweight e alza il target di prezzo da 24,50 a 26,50 euro.
  • Ferrari: Barclays passa da sovrappeso a sovrappeso con target di prezzo alzato da 375 a 400 euro.
  • Genmab: TD Cowen passa dalla performance di mercato al mantenimento con un obiettivo di prezzo inferiore da 2.119 DKK a 2.104 DKK.
  • Grenergy Renovables: Bernstein inizia a guardare alla sovraperformance con un obiettivo di prezzo di 40,40 €.
  • Lloyds Banking Group: Keefe Bruyette & Woods passa da una performance di mercato a una outperformance con obiettivo di prezzo aumentato da 55 GBX a 60 GBX.
  • MTU Aero Engines: Barclays mantiene la raccomandazione sul peso di mercato con un target di prezzo aumentato da 211 a 254 euro.
  • Pernod Ricard: Deutsche Bank mantiene la raccomandazione di mantenere il prezzo obiettivo ridotto da 140 a 135 euro. HSBC mantiene la sua raccomandazione di downgrade con un prezzo obiettivo ridotto compreso tra 140 e 138 euro.
  • Renault: HSBC mantiene la sua raccomandazione d'acquisto alzando il prezzo indicativo da 47 a 57 euro.
  • Gruppo Revenio: Inderes migliora la raccomandazione al downgrade per accumulare con un obiettivo di prezzo di 28€.
  • Saint-Gobain: HSBC mantiene la sua raccomandazione d'acquisto e aumenta il suo obiettivo di prezzo da 90 a 94 euro.
  • Siemens Energy: Morgan Stanley mantiene la raccomandazione Overweight e alza il prezzo obiettivo da 19 a 23 euro.
  • Sika Ag: HSBC mantiene la sua raccomandazione di acquisto e abbassa l'obiettivo di prezzo da 390 a 380 franchi svizzeri.
  • Telecom Italia: Bernstein avvia il monitoraggio con una raccomandazione sull'andamento del mercato e un obiettivo di prezzo di 0,25 euro.
  • Verbund: Bernstein inizia il monitoraggio con una raccomandazione sulla performance del mercato e un obiettivo di prezzo di 64,20 €.
  • Vicat: HSBC continua a raccomandare di mantenere il prezzo obiettivo da 37 a 41 euro.
  • Worldline: HSBC mantiene la raccomandazione di mantenere il prezzo indicativo a 12-13 euro.
READ  Più di 40 negozi Carrefour sono ancora in sciopero: accordo previsto per martedì

in Francia

Risultati aziendali (il feedback viene fornito in tempo reale e non vi è alcun giudizio preventivo sull'andamento dei titoli)

  • Solutions 30 migliora il margine EBITDA nel 2023 ma subisce una nuova perdita netta. Il gruppo prevede di migliorare la propria redditività quest'anno.

Annunci importanti (e meno importanti).

  • Saint-Gobain acquisisce il Gruppo Bailey in Canada.
  • Sanofi ha risolto 4.000 controversie relative allo Zantac nei tribunali statali degli Stati Uniti.
  • Kering acquisisce un edificio iconico a Milano per circa 1,3 miliardi di euro.
  • Secondo Bloomberg, L'Oréal intende acquisire una quota di minoranza in Amouage, un marchio globale di fragranze di lusso fondato nel 1983 in Oman.
  • Accor rafforza il suo sviluppo in India.
  • Eurazeo finalizza la vendita di DORC.
  • Vallourec ha firmato un accordo di partnership con NexTchem per lo stoccaggio dell'idrogeno.
  • Gaussin fa marcia indietro e rinvia la pubblicazione dei suoi calcoli.
  • Hopscotch acquisirà il 100% di Sopexa.
  • Bilendi utilizza il suo assistente di ricerca basato sull'intelligenza artificiale, BARI, su progetti quantitativi.
  • L'amministratore delegato di Sirius Media ha aumentato il proprio capitale a 0,63 euro per azione e possiede una quota del 34%.
  • Carbios è soddisfatta del suo primo piano di contribuzione dei dipendenti.
  • Obiz rinnova per 3 anni la storica partnership con Vinci Autoroutes per il programma fedeltà Ulys.
  • Health Canada approva il riesame di masitinib di AB Sciences nella sclerosi laterale amiotrofica.
  • Post principali di oggi: Akwel, Bio-UV, 1000Mercis, Bluelinea, Energisme, Fermentalg, Synergie, Entreparticuliers, Genfit, Energisme, Prodways…

Nel grande mondo

Annunci importanti (e meno importanti).

E l'Europa

  • L'attività Ozempic di Novo Nordisk sta ancora affrontando carenze in Europa a causa dell'offerta insufficiente.
  • L'autorità di vigilanza britannica ha sottoposto la proposta di matrimonio tra Vodafone e C Ketchison a un'indagine approfondita.
  • Standard & Poor's ha alzato il rating di credito di Avolta da BB+ a BB, con outlook stabile.
  • Ocado ha annunciato che Rick Haythornthwaite si dimetterà dalla carica di presidente del consiglio il prossimo anno.
  • Il direttore finanziario della Saab Christian Luiga si dimette.
  • Medartis emette obbligazioni convertibili per un valore di 115 milioni di franchi.
READ  Una foto di Jeff Bezos e del suo partner sulla rivista Vogue ha fatto scalpore

negli Stati Uniti d'America

  • Walt Disney trionfa sulla regia di Nelson Peltz presso AG.
  • Secondo Bloomberg, Apple sta considerando i robot domestici come una potenziale “prossima grande novità”.
  • Nvidia non si aspetta che il terremoto di Taiwan abbia un impatto sulle forniture di chip.
  • Le azioni di Levi Strauss sono aumentate dell'8% fuori sessione dopo i suoi rapporti trimestrali.
  • L'Iss sostiene la richiesta di nominare un presidente indipendente del consiglio di amministrazione di Goldman Sachs.
  • Secondo il Financial Times, Google sta valutando la possibilità di addebitare commissioni per il suo motore di ricerca basato sull'intelligenza artificiale.
  • Tesla è alla ricerca di una sede per la sua prima fabbrica in India, che richiederà un investimento di 3 miliardi di dollari.
  • BlackBerry annuncia profitti sorprendenti grazie alla domanda di servizi di sicurezza informatica
  • Coach (Tapestry) ha fatto causa a The Gap per aver venduto magliette con la scritta “Coach”.

In Asia e nel Pacifico

  • Konica Minolta taglierà 2.400 posti di lavoro entro marzo.
  • Suncorp venderà la sua attività di assicurazione sulla vita in Nuova Zelanda per 246 milioni di dollari.
  • Gli attivisti di Oasis chiedono all'azienda giapponese di cosmetici Kao di migliorare il proprio marketing.

I principali post della giornata : Dollarama, RPM International, Lamb Weston Holdings, Conagra Brands, Nordnet, Grenke… Tutta l'agenda è qui.

Lezioni