Febbraio 28, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Continua lo sciopero alla Lidl: qui i supermercati sono chiusi il sabato

Continua lo sciopero alla Lidl: qui i supermercati sono chiusi il sabato

Lo sciopero continua sabato alla Lidl, con i sindacati che bloccano l'ingresso in diversi negozi in Vallonia e nelle Fiandre. Ecco i supermercati interessati dalla chiusura.

Sabato i sindacati hanno bloccato l'ingresso in quattro negozi Lidl in Vallonia e nelle Fiandre, ha detto sabato la società di supermercati tedesca. Si tratta di negozi situati a Saint-Nicolas (Fiandre orientali), Gilles (Anversa), Chapelle-les-Herlemont (Hainot) e Mouscron (Hainot), spiega un portavoce di Lidl.

Da parte del CNE, i nostri interlocutori segnalano che 7 supermercati sono chiusi: Bressoux, Chapelle-lez-Herlaimont, Hamme-Mille, Mouscron, Rhode-Saint-Genèse, Binche e Fayt.

Carrelli della spesa davanti all'ingresso

Lei ha spiegato che si tratta di un'azione isolata da parte di alcuni membri dei sindacati socialisti BBTK/Setca e CNE. I membri del sindacato hanno posizionato i carrelli della spesa davanti all'ingresso, impedendo ai clienti di raggiungere il negozio.

I supermercati hanno dichiarato di non comprendere la misura adottata nel bel mezzo del periodo festivo. “Siamo in dialogo costante con i nostri sindacati, proprio perché li consideriamo dei veri partner. Non c'è una domanda tangibile e i negozi rimangono chiusi. Ancora una volta non capiamo questa misura. Ciò colpisce tanto i nostri colleghi quanto colpisce i nostri colleghi. .” clienti”, aggiunge Lidl.

Venerdì sono state attuate diverse azioni anche in alcuni negozi Lidl per denunciare le condizioni di lavoro e pubblicizzare i contratti precari all'interno del marchio.