Giugno 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un giovane di Molenbeek “si è sentito male per diversi giorni”: i vigili del fuoco hanno scoperto la causa nel suo appartamento

Un giovane di Molenbeek “si è sentito male per diversi giorni”: i vigili del fuoco hanno scoperto la causa nel suo appartamento

I vigili del fuoco di Bruxelles sono intervenuti sabato intorno alle 16.10 in una casa in rue Pierre Gassi a Molenbeek Saint-Jean, per aiutare un 25enne che non si sentiva bene. I vigili del fuoco a bordo dell'ambulanza si sono accorti subito che era stato avvelenato dal monossido di carbonio (CO). Il motivo era una caldaia a gas difettosa.

Il giovane si sentiva male da diversi giorniLo ha spiegato domenica Walter Derieux, portavoce dei vigili del fuoco di Bruxelles.Ha fatto bene a chiamare il 112, perché era molto ubriaco. È stato portato in ospedale, ma fortunatamente la sua prognosi di vita non è stata grave.“.

I vigili del fuoco hanno scoperto la causa dell'avvelenamento: un difetto nella caldaia a gas. Sibelga ha poi spento il contatore del gas di casa. Inoltre, anche il sistema di evacuazione dei fumi era incompatibile e la stanza in cui si trovava l'apparecchio non beneficiava di un regolare apporto di aria fresca.



I vigili del fuoco sottolineano la necessità di installare dispositivi di riscaldamento compatibili da parte di un tecnico certificato e di eseguire la manutenzione periodica richiesta. È inoltre necessario garantire il funzionamento del sistema di evacuazione dei fumi, garantire la ventilazione e garantire un regolare apporto di aria fresca nella stanza. È anche utile installare un rilevatore di anidride carbonica.





READ  L'olio d'oliva diventa la merce più rubata in Spagna: "oro liquido"