Agosto 15, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Patrick Dubois: Le storie non raccontate dell’open source

Alzi la mano chi ha mai scaricato un programma registrando una serie di toni su nastro mentre è in onda su una stazione radio.

Patrizio Dubois Lo ha fatto – negli anni ’80 come appassionato di computer in erba. Ha sottolineato che l’Europa non dispone di una rete di scambio elettronico BBS che si trovavano negli Stati Uniti. Questi programmi radiofonici erano un mezzo per la distribuzione dei programmi, anche se spesso frustrati “quando tua madre entra nella stanza dicendo qualcosa e rovina la registrazione”.

Patrick è stato solo temporaneamente scoraggiato e ha continuato a esplorare la sua passione Computer, ma mancava la comunità. Ho trovato una comunità quando Linux è entrato in scena. Parla del valore della comunità Linux: “Il fatto che esista una comunità di condivisione e la comunità Linux è solo uno degli strumenti che posso usare, soprattutto come studente. So che l’open source non è gratuito. Ma lo era molto utile per me come studente in quel momento per essere in grado di provare cose nuove, e imparare cose nuove e sezionare cose nuove sull’open source.

Pubblicità

Nel 1994, quando era studente all’Università di Ghent, ha creato una pagina web in cui chiunque poteva aggiungere URL per aiutare le persone a esplorare Internet. Era più o meno nello stesso periodo di Yahoo! L’indicizzazione di Internet viene avviata manualmente. Il suo sito era in esecuzione su una vecchia macchina Spark ed è stato fantastico per lui utilizzare una macchina in esecuzione su un’origine condivisa. Poi ha ottenuto il suo primo lavoro dopo il college, gestendo un server web, un firewall e altre nuove tecnologie.

READ  Il suolo lunare conterrà abbastanza ossigeno per 8 miliardi di persone per 100.000 anni

Successivamente, Patrick ha lavorato nel governo, dove lui e il suo team hanno gestito il primo server di posta, il primo servizio DNS e così via, il tutto in tre stazioni AutoCAD. Doveva acquistare software proprietario dai fornitori, ma era frustrato perché quando qualcosa non funzionava, doveva aspettare che il fornitore fornisse gli aggiornamenti. Spesso desiderava poter provare a risolverlo da solo e poi condividere ciò che faceva con gli altri. sembra familiare?

Patrick ha espresso: “Se le persone ti stanno urlando contro, è giusto, e la tua unica scusa è chiedere al venditore, e ci vorrà circa una settimana o un mese, non è una scusa. E ti fa sentire impotente in quei momenti. Ecco perché stiamo iniziando ad andare dall’altra parte mescolando i due insieme?” A volte ottieni un buon supporto dai fornitori. Non è così. L’open source di per sé non garantisce che tu abbia un buon supporto o che sia facile da scrivere. Ma se c’è una comunità di supporto ed è open source, ti senti un buon cittadino e un membro per contribuire con le tue correzioni e soluzioni.

L’open source di per sé non garantisce che tu abbia un buon supporto o che sia facile da scrivere. Ma se c’è una comunità di supporto ed è open source, ti senti un buon cittadino e un membro per contribuire con le tue correzioni e soluzioni.

Passando rapidamente all’anno 2000, l’open source sta diventando sempre più popolare e sta ottenendo un’accettazione più ampia. Open Source Development Labs ha collaborato con il Free Standards Group per standardizzare Linux. Il progetto è diventato la Linux Foundation nel gennaio 2007, quando è stato concesso lo status di non profit ed è stato finanziato e sponsorizzato da un gruppo di importanti fornitori di tecnologia.

READ  iPhone uccide il mercato fotografico

All’inizio, Patrick dubitava che avrebbe avuto successo, temendo che l’azienda avrebbe messo i suoi interessi al di sopra di quelli del consorzio quando si trattava di progetti che soddisfano gli standard di costruzione. “Sarò onesto, sono scettico in un modo che probabilmente ho visto molte discussioni sugli standard aperti, RFP o qualsiasi altra cosa, in qualche modo scritte in alcune delle direttive che alcune aziende vogliono in questo tipo di situazioni. Ma mi è anche piaciuto che ora ci sia una disposizione, e c’è un dibattito e nessuno lo possiede. Quindi vedo la Linux Foundation forse più come un mediatore nelle discussioni tra queste aziende. Ma mi piace che rimangano neutrali e non prendano posizione sul fatto che si debba fare una cosa particolare, sì o no… Penso che siamo tutti ben consapevoli, quando veniamo all’istituzione, si bilanciano diversi punti di vista sul problema.

Uno dei progetti della Linux Foundation preferiti da Patrick è negozio di firme, un nuovo standard per la firma, la verifica e la protezione del software. Il progetto conta 465 membri provenienti da più di 20 aziende. Anche lui è lo stesso di LF AI e Data CorporationSoprattutto per quanto riguarda i dati perché “puoi condividere la tua fonte abbastanza facilmente, ma sono i dati che la rendono interessante”.

C’è così tanto nella storia di Patrick, inclusa l’esistenza È accreditato di aver contribuito a coniare il termine DevOps. La buona notizia è che la sua storia appare in un episodio del podcast open source della Linux Foundation. dai un’occhiata episodio completo Iscriviti alla tua piattaforma podcast preferita.

READ  Come inoltrare le email di Gmail a un altro indirizzo

Hai suggerimenti per episodi futuri o altri commenti o domande, ecc. ? visitare Pagina del podcast GitHub.