Novembre 29, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un giovane di Mont-Saint-Martin è stato gravemente ferito alla testa da un proiettile della polizia

Un giovane di Mont-Saint-Martin è stato gravemente ferito alla testa da un proiettile della polizia

pubblicato

Violenza a Mont Saint Martin Un giovane è stato colpito dal morbo di Lydia, gravemente ferito alla testa

Mont-Saint-Martin – Un uomo di 25 anni di Mont-Saint-Martin è in gravi condizioni dopo essere stato colpito alla testa da un proiettile LBD da giovedì a venerdì notte, vicino al confine con il Lussemburgo. Viene aperta un’inchiesta.

Yannis Bouaraba
Su un piano di parità

Yannis Bouaraba

Francia Agenzia di stampa

Le circostanze dell’incidente non sono ancora chiare, ma le sue conseguenze potrebbero essere tragiche. Nella notte tra giovedì e venerdì, un giovane, classe 1997, è stato colpito alla testa da un proiettile RAID, nei pressi della sua abitazione, a Mont-Saint-Martin, ed è in gravi condizioni. Un’unità speciale di polizia è stata inviata come rinforzi nella regione di Vals, dopo le violenze seguite alla morte di Nahil martedì a Nanterre.

Toccato alla tempia Secondo testimoni oculari, il giovane che lavorava per una società di sicurezza in Lussemburgo è stato prima portato al pronto soccorso di Mont Saint-Martin, e poi portato all’ospedale belga di Arlon per un’operazione di diverse ore.

Indagine aperta da IGPN

La vittima, che versa in uno stato ritenuto allarmante, è caduta in coma farmacologico e i medici non sanno al momento quali saranno le conseguenze. “Mi hanno detto che la sua diagnosi vitale era impegnata”, ha detto il fratello della vittima, che lo ha chiamato venerdì. di base.

Venerdì mattina è stata aperta un’indagine dall’Ispettorato Generale della Polizia di Stato (IGPN). Il procuratore della Repubblica di Val-des-Prées, Catherine Galen, ha spiegato in un’intervista a di base.

La notizia si è rapidamente diffusa in città e le immagini dei proiettili e degli oggetti insanguinati appartenenti alla vittima sono state ampiamente diffuse sui social media. Interrogata venerdì sui possibili danni e sulle vittime della serata di violenza che ha travolto la città, la Prefettura di Meurthe-et-Moselle non ha risposto alle nostre richieste.

Ulteriori informazioni in arrivo…

READ  La battaglia del gas tra Mosca e l'Occidente continua e i prezzi salgono