Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Live – Ucraina: Macron dice che non è escluso l'invio di forze se Mosca penetra in prima linea e se Kiev lo richiede

Emmanuel Macron ha confermato giovedì che l’invio di forze di terra in Ucraina non è escluso.
Ma ha posto due condizioni: che la Russia penetrasse in prima linea e che Kiev formulasse una richiesta di intervento esterno.
Segui le ultime informazioni sul conflitto.

Segui la copertura completa

Più di due anni di guerra in Ucraina

L’invio di truppe “non è escluso”, ha risposto Macron

Emmanuel Macron ha nuovamente ipotizzato la possibilità di inviare agenti occidentali sul terreno in Ucraina, stimando in un’intervista pubblicata giovedì da The Economist che dovremmo “chiederci” se Mosca riuscirà a “sfondare le linee del fronte” e che Kiev aveva chiesto Esso.

Il presidente francese ha dichiarato al settimanale britannico: “Se i russi andassero a penetrare in prima linea, se ci fosse una richiesta ucraina – cosa che oggi non avviene – allora dobbiamo legittimamente porci questa domanda”. Ha aggiunto: “Escludere questo in anticipo significa non imparare la lezione degli ultimi due anni”, mentre i paesi della NATO inizialmente avevano escluso l'invio di carri armati e aerei in Ucraina prima di cambiare idea.

Un nuovo villaggio in mano ai russi

Oggi, giovedì, l’esercito russo ha annunciato il controllo di un nuovo villaggio nell’Ucraina orientale, continuando la sua lenta avanzata in quest’area vicino alla città di Avdiivka, occupata da Mosca lo scorso febbraio.

Il Ministero della Difesa ha affermato nella sua dichiarazione quotidiana che le forze russe “hanno completamente liberato il villaggio di Berdichi”. L'Ucraina ha annunciato domenica che si ritirerà ad ovest di questa regione.

Accuse “infondate”.

Giovedì il Cremlino ha definito “infondate” le accuse degli Stati Uniti secondo cui la Russia avrebbe utilizzato una sostanza chimica contro le forze ucraine, in violazione della Convenzione sulle armi chimiche.

READ  Sentito, Donald Trump si rifiuta di rispondere alle domande dell'ufficio del procuratore generale di New York

Il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov ha dichiarato alla stampa: “Come sempre, queste accuse sembrano del tutto infondate”, sottolineando che Mosca rispetta i suoi “obblighi relativi al diritto internazionale” in questo settore.

Armi chimiche in Ucraina?

Secondo Washington, la Russia ha usato la cloropicrina contro le forze ucraine. Si tratta di un insetticida che rappresenta un rischio per la salute se inalato.

internazionale

Aggiornamento sulla situazione

  • Un attacco missilistico russo ha ferito circa una dozzina di persone a Odessa, una città portuale ucraina già presa di mira all'inizio di questa settimana in attacchi mortali, hanno riferito le autorità locali nella notte tra mercoledì e giovedì. Il sindaco di questa città nel sud-ovest dell'Ucraina, Gennady Trukhanov, ha detto che “le infrastrutture civili sono state distrutte” e “13 persone sono rimaste ferite” nell'attacco, aggiungendo che i vigili del fuoco stavano combattendo un “incendio” su larga scala, senza fornire ulteriori dettagli.
  • Le autorità regionali hanno annunciato che cinque persone, tra cui un padre e sua figlia, sono state uccise e una ventina altre sono rimaste ferite mercoledì durante diversi attacchi russi nell'Ucraina orientale e nordorientale. Il governatore della regione di Kharkiv, nel nord-est dell'Ucraina, Oleg Sinigubov, ha detto che due civili che viaggiavano in un'auto sono stati uccisi da una bomba aerea guidata lanciata dalle forze russe nella regione di Kharkiv, nel nord-est dell'Ucraina. La procura generale ucraina ha affermato che si trattava di una donna di 38 anni e di suo padre.
  • Mercoledì, il Dipartimento di Stato americano ha annunciato una nuova ondata di sanzioni contro aziende o individui russi o stranieri che si ritiene partecipino allo sforzo bellico russo per invadere l’Ucraina. Tra le imprese di difesa, le sanzioni contro diverse persone e altre imprese e le dettagliate chinoises, si accusa la Federazione Russa di acquisire compositori chiave per la costruzione di armi o programmi di difesa, come si legge nel comunicato.
  • Crimini di guerra commessi dai russi. L’ONG Human Rights Watch ha diffuso un rapporto, pubblicato giovedì, secondo cui almeno 15 soldati ucraini sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco dopo essersi arresi dal dicembre 2023. L’organizzazione chiede che siano avviate indagini.
  • Mercoledì Londra ha chiesto il rilascio immediato del leader dell'opposizione russa Vladimir Kara-Murza. Quest'ultimo è stato condannato a 25 anni di carcere con l'accusa di “tradimento” per aver criticato l'attentato in Ucraina, e ha beneficiato di cure “urgenti”.
READ  Prize en otage chez elle, Denyse est sauvée car… elle n'a pas partagé son «Wordle» du jour!

E direttamente

Buongiorno e benvenuti a questa diretta dedicata agli eventi in Ucraina.

Mercoledì, il Dipartimento di Stato americano ha annunciato una nuova ondata di sanzioni contro aziende o individui russi o stranieri che si ritiene partecipino allo sforzo bellico russo per invadere l’Ucraina.

Oltre alle aziende della difesa russe, le sanzioni colpiscono una sessantina di persone e aziende straniere, soprattutto cinesi, che ne sono accusate“Aiutare la Russia nell’ottenimento di componenti essenziali per la produzione di armi o programmi di difesa”secondo un comunicato stampa.

Sono state prese di mira più di 200 aziende

Un centinaio di aziende russe, tra le oltre 200 prese di mira, operano principalmente nei settori della difesa, dei trasporti o della tecnologia. Diverse aziende sono coinvolte nei programmi di armi chimiche e biologiche della Russia.

Infine, le sanzioni mirano a limitare la possibilità di sviluppare infrastrutture per il gas e il petrolio in Russia, mentre la Russia cerca di sviluppare quelle che le consentirebbero di esportare più facilmente idrocarburi, in particolare verso la Cina. Queste esportazioni vengono attualmente effettuate tramite navi cisterna o metaniere, a causa della mancanza di sufficienti oleodotti e gasdotti a est.

Queste sanzioni, che includono anche il Dipartimento di Stato americano, prevedono specificamente il congelamento dei beni di società o individui presi di mira con sede negli Stati Uniti, oltre a impedire a entità o cittadini statunitensi di trattare con coloro presi di mira dalle sanzioni. Alle persone interessate è inoltre vietato l'ingresso nel territorio degli Stati Uniti.

  • Leggi anche

    Guerra in Ucraina: su Telegram un canale legato a Wagner prende di mira l'esercito e la polizia francese

I paesi del G7, così come l’Unione Europea e molti paesi amici, come l’Australia e la Corea del Sud, hanno intensificato le sanzioni contro la Russia dallo scoppio dell’invasione dell’Ucraina nel febbraio 2022.

READ  Suo fratello dice che la droga è stata immagazzinata “all'insaputa” del sindaco

Queste sanzioni hanno lo scopo di limitare la capacità di finanziamento dello sforzo bellico russo, nonché la sua capacità di acquistare componenti e materiali vitali per le sue attrezzature. Ha portato anche al congelamento dei beni di diversi importanti leader russi, di imprenditori vicini al potere, nonché dell’amministrazione russa, in particolare della Banca Centrale.

Le ultime sanzioni hanno preso di mira in particolare il settore minerario, in particolare l’alluminio, il rame e il nichel russi, la cui importazione negli Stati Uniti e nel Regno Unito è ora vietata.


Redazione di TF1info