Marzo 2, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Scozia – Francia – La domanda assillante: la vittoria dei Blues è stata un handicap?

Scozia – Francia – La domanda assillante: la vittoria dei Blues è stata un handicap?

Alla guida della Francia per più di un'ora contro la Scozia, punindo palloni alti e interrompendo i contatti, il XV francese si è affidato alle prodezze individuali di Louis-Biel Pierre e all'eroica difesa per preservare questa preziosa vittoria.

17:15 a Edimburgo. 67.000 spettatori al Murrayfield Stadium sono stati allontanati a causa di un'importante decisione presa da Nick Perry, l'arbitro della partita Scozia-Francia. All'84esimo minuto della partitaIl tabellone segna 20-16 a favore dei Blues nel momento in cui Sam Skinner crolla contro la Francia e si pensa che farà sorridere un intero Paese. “Aspettiamo il gol, non possiamo fare molto, ci crediamo e basta!” dice Louis Belle Bary in tono sgarbato. Ma dopo cinque lunghi minuti di VAR, l'arbitro australiano ha annullato un enorme tentativo scozzese in seconda fila e ha lasciato i francesi ad esultare come se avessero vinto la finale della Coppa del Mondo.

Questa è la prima vittoria nel torneo del 2024Il XV francese ha recuperato all'ultimo minuto l'umiliazione subita una settimana fa contro l'Irlanda. Ma dietro la gioia provata dai Tricolores, questo successo è quasi un miracolo considerando lo scenario della partita. Dal sesto minuto, Ben White ha segnato il primo gol dopo un atto molto comune negli ultimi incontri del quindicesimo campionato di Francia. Come è successo contro il Sud Africa, e più recentemente contro l'Irlanda, i Blues si sono spesso trovati in difficoltà nel ricevere palloni alti, sotto pressione. Mathieu Jalibert è stato spesso il bersaglio, con diversi attaccanti rimasti colpiti dai calci dello scozzese, incluso uno davanti al suo 22 metri che avrebbe potuto spedire Ben White pochi istanti dopo nella terra promessa. Dietro Finn Russell in stato di grazia, gli scozzesi avevano vinto da tempo la battaglia per l’occupazione, ma non solo.

READ  Standard: gli investitori russi hanno assistito agli eventi di domenica

Il XV francese è in ritardo in termini statistici

Nelle corse, negli incroci e nei metri guadagnati, Oggi la Scozia ha dominato il suo avversario. Più aggressivo dei Blues, lo Chardon XV riusciva a trattenere meglio la palla e a rendersi pericoloso con la pelle sotto il gomito. A bordo campo, la squadra scozzese ha brillato contro una squadra francese disorganizzata come al Velodromo di Marsiglia. Di fronte ai fallimenti di Cameron Walkey o ai tiri tutt'altro che chirurgici di Beto Mufaka, George Turner si è goduto il suo servizio di torre di guardia, dal nome di Grant Gilchrist e Scott Cummings.

Tuttavia, la Scozia non è mai riuscita a trovare il break nonostante sia stata in inferiorità numerica per dieci minuti a causa di un cartellino giallo per Owiny Atunio alla fine del primo tempo. Gli uomini di Gregor Townsend hanno cercato addirittura di mangiarsi l'orologio grazie alla famosa 'Legge DuPont', che impedisce a un avversario di calpestare il ricevitore della palla se rimane immobile dopo un calcio lungo. Il mediano d'apertura scozzese usò ed abusò di questa regola atipica fino alla sensazionale impresa di Louis Bel-Bear. “Il mio tentativo? Faccio spesso questa procedura in allenamento e oggi l'ho provata e ha funzionato!” L'esterno del Bordeaux ha sorriso. Quasi un tentativo proveniente da altrove ha preceduto questo folle atto scozzese terminato oltre i tempi regolamentari.

Interrogato brevemente dopo la 15esima vittoria della Francia in Scozia, Fabien Galthie ha avvertito che i suoi uomini sono tornati e “torneranno forti” nelle Sei Nazioni del 2024.https://t.co/CsdCLvTGuH

– Rugbyrama (@RugbyramaFR) 10 febbraio 2024

E Fabien Galthiet promette ai suoi giocatori di “tornare forti” Nelle settimane successive i Tricolores furono comunque vicinissimi alla terza sconfitta consecutiva, in un incontro senza grandi miglioramenti rispetto alla prima giornata. La svolta, il miracolo, il risultato: la vittoria dei Blues in Scozia è soggetta a molti requisiti. Ma le basi sono state preservate.

READ  🎥 Autore dello strepitoso gol contro il Manchester City, Luis Obinda è stato finalmente sconfitto da un gol di Jeremy Doku - All Football