Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Riscopri la sorprendente maestria letteraria di Paul Auster in sette importanti romanzi

Riscopri la sorprendente maestria letteraria di Paul Auster in sette importanti romanzi

C'è ancora tempo per scoprire lo scrittore americano, morto martedì, in sette grandi opere letterarie.

Televisioni Francesi – Editoriale Cultura

pubblicato

aggiornare


Tempo di lettura: 5 minuti

Lo scrittore americano Paul Auster nella sua casa a Brooklyn (New York, Stati Uniti), 29 dicembre 2006. (Timothy Vaddick / Corbis News / Getty Images)

Durante i quarant'anni della sua carriera, lo scrittore americano Paul Auster, morto martedì 30 aprile all'età di 77 anni, ha pubblicato una ventina di romanzi, racconti, saggi, oltre a memorie e poesie. Questo autore stimato in Francia, che lo considerava “Il suo secondo paeseTradusse anche Apollinaire, Sartre e Mallarmé e scrisse sceneggiature cinematografiche (Smoke, Brooklyn Boogie e Lulu on the Bridge, chi lo ha fatto). Tutti i libri di Paul Auster sono pubblicati in Francia da Actes Sud.

“L'invenzione della solitudine” (1982)

Anche se molti lettori francesi lo scoprirono solo pochi anni dopo Trilogia di New YorkCon questo primo libro, Paul Auster, allora trentenne, entrò nel mondo letterario negli Stati Uniti nel 1982. In questo romanzo è diviso in due parti meticolosamente dettagliate (Uomo invisibile (Padre) e Libro della memoria), lo scrittore interroga la memoria familiare, e cerca in particolare di comprendere la figura del padre lontano fino all'assenza, esplorando al contempo i propri sentimenti di padre. “Chi cerca la verità deve essere preparato all'inaspettato, perché è difficile da trovare e inquietante quando si incontra“, dice la sentenza di esecuzione firmata da Eraclito. Questo libro porta il seme dei temi di tutte le sue opere: Lutto, assurdità e coincidenza.

“Trilogia di New York” (1986)

Con questo romanzo si divide in tre libri: Città di vetro, è tornato et al La stanza nascostaChe Paul Auster avrebbe trionfato come leader della nuova generazione letteraria americana. È stato un successo internazionale, soprattutto in Francia, dove da allora è diventato molto popolare tra i lettori. In questa meravigliosa trilogia di romanzi oscuri e stratificati, I personaggi indagano sugli altri e su se stessi: lo scrittore Quinn, scambiato per un investigatore privato, accetta di condurre le indagini su un accademico religioso estremista in… Città di vetroMentre è tornato Racconta di un corteggiamento durato anni per le strade di New York e… La stanza nascosta Mi viene in mente la scomparsa inspiegabile di un personaggio di nome Fanshawe. New York, il mondo sfuggente della città, è un teatro di ricerca metafisica, dove il caso compete con l'assurdità, ma dove nulla è lasciato al caso. Tre libri che mettono in risalto la straordinaria scrittura e creatività di Paul Auster.

READ  Kate Middleton, questo regalo di Natale offensivo che ha fatto al principe Harry molto prima che incontrasse Meghan Markle

“Palazzo della Luna” (1989)

Scritto in prima persona, questo romanzo racconta la difficile situazione di Marco Stanley Fogg, uno studente squattrinato che arriva a New York nel 1965, e che presto si ritrova costretto, per mancanza di un riparo, a sopravvivere come un'ombra a Central Park. Quelle che seguono sono lunghe settimane di vagabondaggio nei boschi di New York, enormi e indifferenti, mentre il narratore finisce per contemplare la propria fine. Fino a quando non venne avvicinato da un giovane amico di cui si innamorò perdutamente. Un romanzo introduttivo con personaggi scolpiti che si fanno notare.Come rappresentazione della ricerca di identità universale e di incompletezza“”, ha scritto il suo editore, Hubert Nissen, sul retro della copertina.

“Leviatano” (1992)

Questo romanzo, scritto come un'autobiografia, presenta il personaggio di Ben Sachs, uno scrittore che afferma di essere nato nel periodo in cui la bomba atomica distrusse Hiroshima, il 6 agosto 1945. Si allontana dalla scrittura, si lascia coinvolgere nel terrorismo, e finisce per morire. Fatto a pezzi dall'esplosione di una bomba artigianale. La storia è narrata dall'amico del signor Sacks, Peter Aaron (stesse iniziali dell'autore Paul Auster), anche lui scrittore, che decide di ricostruire la storia per affrontare le indagini della polizia. Questo romanzo, che testimonia la perdita di direzione dell'America, ha ricevuto un'accoglienza trionfale, soprattutto in Francia, dove ha ricevuto il Premio Medici Esteri nel 1993.

“Il libro delle illusioni” (2002)

Considerato da alcuni critici uno dei romanzi più completi di Paul Auster, questo romanzo riflette il lutto, la voglia di viaggiare, la creatività artistica e le coincidenze della vita. Il personaggio principale, David Zimmer, professore di letteratura nel Vermont, è devastato dalla morte della moglie e dei figli in un incidente aereo. Per sfuggire alla disperazione, inizia a scrivere un libro sulla star del cinema muto, Hector Mann, scomparso dal 1929. Una sera, una donna che afferma di essere la moglie di Hector Mann gli dice che l'attore sta facendo una richiesta sul letto di morte, che lo conduce in un viaggio inaspettato.

READ  Eurovision: Belgio e Jeremy Makies si qualificano per la finale della competizione!

“4,3,2,1” (2017)

Questo romanzo di mille pagine (il suo più lungo), al quale Paul Auster dedica tre lunghi anni di solitudine, esplora ancora una volta l'idea del caso e le possibilità del destino. “Il vero problema è che puoi essere solo in un posto alla volta.“, Lo ha spiegato Paul Auster al giornale il mondo Quando è stato pubblicato. “Se non attraverso la magia dell’immaginazione, è impossibile seguire quattro sentieri contemporaneamente. Devi solo sceglierne uno. La persona che diventerà la storia della tua vita.4,3,2,1 Racconta meticolosamente quattro diverse versioni della vita dello stesso personaggio, Archie Ferguson, nato nel 1947 e figlio unico in un'amorevole casa ebrea della classe media a New York. Quattro variazioni biografiche, quattro possibilità intrecciate per lo stesso personaggio con l'America del XX secolo, in particolare i tumultuosi anni Sessanta, come sfondo. Una costruzione affascinante che inizia con una domanda in ogni pagina: cosa sarebbe successo se gli eventi fossero stati diversi? Chi è Ferguson e cosa potrebbe essere? Quando chiudi il libro, rimane solo un libro, il libro vero.

“Baumgartner” (2024)

L'ultimo romanzo di Paul Auster, pubblicato in Francia nel marzo 2024, Baumgartner Ha scritto mentre soffriva di cancro ai polmoni. In questo “Un piccolo libro tenero e miracoloso“, presentato da Siri Hustveit, scrittrice e moglie di Paul Auster, Lo scrittore lavora ancora una volta per ricostruire e distruggere la memoria, che è uno dei suoi temi preferiti. la storia Si avventura in colpi di scena nella memoria di un professore di filosofia di lunga data, C. Baumgartner, 70 anni, che ha perso la moglie Anna, morta per annegamento, circa dieci anni fa. Con un personaggio che somiglia molto al suo autore (entrambi sono nati a Newark, nel New Jersey, con una moglie poetessa), Paul Auster torna indietro nel tempo, fa il punto della sua vita e si saluta.

READ  Jean-Marie Pegard si scaglia contro Black Fury nel bel mezzo di un'intervista e attacca Francois Clouse (video)