Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Abbiamo testato il pannello solare Lidl a 199 euro

Abbiamo testato il pannello solare Lidl a 199 euro

Abbiamo testato il pannello solare Lidl a 199 euro

Il nostro test del pannello solare Lidl Parkside / Foto: Energy Revolution.

cartello avversario difficile Il Solar Kit è in vendita a un prezzo imbattibile dal 17 maggio nei suoi negozi tedeschi. Siamo andati a comprarlo dall’altra parte del Reno, per vedere se poteva essere utilizzato in Francia e per scoprire le sue reali prestazioni. Un primo test impressionante in 48 ore per un prodotto così economico.

Kit solari per l’autoconsumo da collegare, ce ne sono dozzine commercializzati in Francia, ma nessuno di questi è davvero economico. La maggior parte dei set ha un prezzo a partire da 600 euro. Da noi non vanno di moda, il Tariff Shield è vincolante. Le tariffe elettriche regolamentate rendono i pannelli solari molto meno redditizi che in Germania, dove l’elettricità è costosa e ad alta intensità di carbonio. Così, dall’altra parte del Reno, i classici impianti fotovoltaici come il plug-and-play stanno recuperando terreno come torte calde.

Abbiamo anche ricevuto l’ultimo kit solare Lidl dal negozio Goldscheuer, a 10 chilometri da Strasburgo, il giorno del lancio, a soli 30 minuti dall’apertura. Il marchio ha capitalizzato la tendenza “balkonkraftwerk” (letteralmente balconi centrali solari) che ha attanagliato la Germania dall’inizio della crisi energetica. L’idea è semplice: produrre elettricità solare dal proprio balcone in tutti i modi (anche con un pannello mal posizionato e poco potente…) ed evitare così di bruciare gas russo.

Leggi anche
Quanti pannelli solari Lidl servono per eguagliare un reattore nucleare?

pannello solare Parkside 150 bagni

Con il marchio “Parkside” di attrezzature fai-da-te, Lidl Germania ha rilasciato il proprio kit solare, a un prezzo apparentemente interessante di 199 euro. Nella confezione troviamo ovviamente un pannello fotovoltaico da 150 watt, lungo 107 cm e largo 77,5 cm, un piccolo inverter di rete da 300 watt e tutto il necessario per appendere il pannello al balcone e collegarlo ad una presa. Questa è una presa specifica “RST” che soddisfa i requisiti elettrici tedeschi.

READ  La regina di Danimarca spiega la perdita dei titoli principeschi: 'Mi dispiace'

Sconosciuto al grande pubblico in Francia, può essere facilmente rimosso per essere sostituito da una spina francese. Lo ha detto anche il nostro collega Sebastian, ingegnere elettronico e responsabile tecnico commerciale Signor EV (filiale del Gruppo Brakson, proprietario di Révolution-Énergétique) effettuato per collegare il Gruppo Lidl alla sua sede in Alsazia. Lo ha testato per due giorni di sole per avere un primo assaggio delle sue prestazioni. La produzione annua di 100 kWh promessa da Lidl è realistica?

Leggi anche
Pannello solare Lidl: la sua presa è un problema?

Produzione effettiva di pannelli solari Lidl

Senza balcone, il primo giorno Sebastian ha montato la tavola verticalmente su una recinzione per simulare una posizione in linea con la sua professione. Il secondo giorno, lo ha inclinato di circa 60 gradi per aumentare la produzione. E così l’ingegnere elettronico ha prodotto 400 watt il primo giorno, il che è perfettamente in linea con la cauta promessa di Lidl, ma anche con la stima offerta dallo strumento gratuito. AutoCalSol.

Molto meglio, il secondo giorno il pannello Lidl ha prodotto 600 watt per una potenza massima aumentata fino a 140 watt (dai 150 watt pubblicizzati). Il semplice fatto di inclinare il piatto permette di guadagnare dal 30 al 50% della produzione nel corso dell’anno. Enorme. Lidl però non proponeva nella sua collezione nessun sistema basculante, nemmeno un braccetto da agganciare alla ringhiera del suo balcone. Quindi sarà necessario apportare alcune modifiche per migliorare la sua produzione di pittura.

Pannello verticale esposto a sud – 100 kWh/anno

in Francia

(0,21 € / kWh)

In Germania

(0,40€/kWh)

risparmio

21 € / Ann

40 EUR/a

periodo di ammortamento

9 anni e 6 mesi

5 risposta

La piastra è inclinata di un angolo di 30 gradi sud – 150 kWh/anno

in Francia

(0,21 € / kWh)

In Germania

(0,40€/kWh)

risparmio

31,5 EUR/a

60 EUR/a

periodo di ammortamento

6 anni e 4 mesi

3 anni e 4 mesi

READ  TPMP: Cyril Hanouna ha cercato di reclutare Laurent Ruquier

Kit solare, perché?

Se l’output è modesto (il che è normale per un pannello da 150 watt), è piuttosto autonomo. Poiché l’interesse di tale gruppo è quello di consumare l’intera produzione, in questo caso l’immissione in rete non viene pagata. Tuttavia, il sole splende al massimo quando non sei a casa. Con un piccolo 150 watt al massimo, la gamma Lidl è garantita per coprire i consumi “essenziali” della casa: internet box, frigorifero, VMC, elettrodomestici in standby, ecc.

In futuro sarà possibile adattare la forza del gruppo alle vostre esigenze. Infatti, Lidl pubblicizza che può essere esteso fino a 600 Wp tramite un totale di 4 pannelli e 2 piccoli trasformatori collegati tra loro. Tuttavia, non sappiamo quando queste “estensioni” verranno commercializzate in Germania. Allo stesso modo, non sappiamo se l’azienda francese sia affiliata al marchio avversario difficile Ha in programma di vendere i suoi pannelli solari in Francia. Escludendo un’esplosione dei prezzi dell’elettricità, questo è improbabile a priori.

Leggi anche
Questo nuovo kit solare ti permetterà di installare tu stesso i pannelli sul tuo balcone

Applicazione per monitorare la produzione di pannelli solari

Per garantire un autoconsumo ottimale, la potenza e le statistiche del campo solare Lidl possono essere controllate a distanza utilizzando il microadattatore WiFi collegato all’app “Lidl Home”. Ottimo punto, poiché altri kit molto più costosi offrono questa funzionalità solo come opzione, o addirittura per alcuni.

In concreto, l’applicazione “Lidl Home” visualizza la produzione istantanea del pannello, l’energia recuperata dal microinverter, la produzione totale, giornaliera e annuale, il risparmio realizzato (in euro), l’insolazione giornaliera, la temperatura (outdoor e micro-inverter), le tensioni e le correnti di ingresso CC e la presa CA, nonché la frequenza di rete (Hz). Offre inoltre di impostare avvisi su determinati parametri.

READ  Sposato a prima vista: Julian ed Elodie si sono lasciati un mese fa

Secondo il nostro primo test, il pannello solare Lidl sembra avere un interessante rapporto qualità/prezzo. Sebbene sia impossibile per noi valutare la sua forza a lungo termine, sembra che se la stia cavando abbastanza bene. Le offerte pubblicizzate sono realistiche. È un prodotto economico che permette a chiunque di produrre piccole quantità di elettricità fotovoltaica, anche quando non si dispone di un grande tetto o di un grande appezzamento di terreno. Chiunque abbia anche un piccolo balcone o giardino (o anche una finestra con ringhiera) può produrre un po’ di energia senza spendere una fortuna.

Pannello solare Lidl: + e –

Abbiamo adorato 🟩

Ci è piaciuto di meno

Prezzo molto ragionevole Viti Torx per l’assemblaggio del telaio (il formato non è molto apprezzato dal grande pubblico, non viene fornito un cacciavite)
Connessione Wi-Fi con l’app Lidl Home Nessuna leva per inclinare la tavola
Facilità e velocità di installazione Estensioni non disponibili immediatamente
La possibilità di sostituire facilmente la presa RST Commercializzato solo in Germania (quindi con relativo plug e manuale in tedesco)
prestazioni promesse

Leggi anche
Battere il record di energia solare in Germania

Confronta i prezzi di diversi kit solari plug and play

prezzo del corredo

Costo per watt di picco

Liddell Parkside (🇩🇪) – 150 bagni 199 euro 1,33 € / bagno
Potenza Peam – 420 Wc 710 euro 1,69 € / bagno
Equatore – 330 WC 599 euro 1,82 euro / wc
Bandiera del Sole – 405 wc 749 euro 1,85 € / bagno
Solu’Sun – 400 bagni 669 euro 1,67 € / bagno
Solenso – 400 Wc 699 euro 1,75 € / bagno