Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Un anno dopo le riprese, mi fa ancora male il cuore”: questo avventuriero di Koh-Lanta ha difficoltà a digerire il tradimento

Dopo la riunificazione ognuno pensa per sé Koh Lanta: Cacciatori di immunità. Ma l'anello dei destini legati costringerà gli avventurieri a pensare in coppia. Stanco, Sebastian si presenta al campo insultando Julie. Quest'ultimo lo svegliò facendo molto rumore e lo fece arrabbiare. Nel mirino dei compagni trascina Aureliano, compagno di squadra dai destini legati, alla rovina. Cosa lo ha sorpreso? Perché Al-Amiri, suo amico nell'avventura, ha votato contro di lui perché aveva stretto un accordo con Mesa…”Questo voto mi fa tanto male. È il voto in armi di mio fratello durante l'avventura…“Sebastiano si fida. Abbiamo un'alleanza fin dall'inizio, Amri, Aurelin e io. Al-Amiri ha deciso di mettere il mio nome per ragioni che non capisco. Mi ha davvero ferito il cuore. Ancora oggi, dopo un anno di riprese, mi piange il cuore.

Hai provato a discuterne con lui dopo l'avventura?

Sì, ma non ci capiamo. Non vediamo le cose allo stesso modo. È pronto a tutto pur di vincere.

Non condividi lo stesso obiettivo?

Volevo vincere, ma era impossibile tradire così. Se fossimo faccia a faccia e fossimo lui o io, sì, farei di tutto per abbatterlo. Ma lì aveva una scelta. Voleva mantenere la Mesa e si opponeva all'Alleanza Gialla. Per me è importante guardarci negli occhi e prometterci cose. Tradire un amico è tradire te stesso.

Cosa ti ha insegnato questa avventura?

Assumermi più responsabilità per me stesso, essere paziente e mettere le cose in prospettiva. Fondamentalmente sono una persona molto ottimista e posso dire che l'avventura mi ha tranquillizzato.

Qual è la parte più difficile dell'avventura?

READ  Dune sta diventando uno dei 10 migliori film dell'anno al botteghino degli Stati Uniti

Mancanza di energia e privazione di cibo. Pensavo costantemente al cibo. Era un'ossessione. Quando torniamo da un'avventura come questa, ci rendiamo conto che in Francia siamo fortunati. Abbiamo tutto a portata di mano.