Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questa tecnologia è in grado di rilevare gli incendi prima che inizino

Gli allarmi antincendio di solito raccolgono i segnali Quando il fuoco inizia a diffondersi. Ma attualmente, i ricercatori di Istituto di Studi Avanzati in Scienza dei Materiali a Madrid (Materiali IMDEA) Sviluppo di un dispositivo di allarme in grado diRilevare il fuoco in anticipo.

Questa tecnologia del sensore di fuoco si basa su Nanomateriali. quello è l’ultimo In sviluppo presso IMDEA Materials. Il dispositivo consentirà il rilevamento dell’incendio anche prima che l’incendio inizi a manifestarsi.

La signora Xiaolu Li, ricercatrice presso IMDEA Materials, spera di portare questo nuovo concetto al livello successivo.

risultati promettenti

Questa tecnologia è in grado di funzionare a temperature fino a 250°C, con un tempo di risposta inferiore a un secondo. I materiali domestici più comuni iniziano a bruciare solo tra i 300 ei 500 gradi Celsius. Grazie a questi sensori avremo abbastanza tempo per agire e Prevenzione incendi. Tuttavia, l’obiettivo del lavoro è fare in modo che i sensori reagiscano alle temperature più basse possibile in modo che possano dare l’allarme in anticipo.

I sensori possono Rilevamento delle variazioni di temperatura Analizzando la composizione chimica della sostanza. Il riscaldamento del materiale genera una modifica della sua conducibilità, che consente di emettere un avviso sul pericolo di incendio. Questa nuova tecnologia di allarme cerca anche di utilizzare questi materiali in grado di cambiare forma e colore, oltre a materiali multifunzionali per Crea più indicatori di minaccia.

La tecnologia è in grado di rilevare gli incendi
Credito: Tech Xplore

La signora Lee ha spiegato che, a differenza dei sensori convenzionali, anche i sensori antincendio di IMDEA possono esserlo Direttamente correlato ai materiali fisici degli edifici. Inoltre, i ricercatori hanno sviluppato un sistema di comunicazione wireless intelligente in grado di inviare avvisi a schermi a distanze fino a 20 km dal fuoco.

READ  - Sconto dell'11% su ogni 100 euro di acquisti con il codice SINGLES11

La ricerca continua

sensoriFuoco La signora Lee dadecennio di analisi Nel campo dei ritardanti di fiamma. Questa ricerca è stata condotta nell’ambito di uno studio su “Polimeri ignifughi ad alte prestazioni” Dai materiali di IMDEA, sotto la direzione del professor De-Yi Wang.

ed ecco Sono necessari alcuni miglioramentiLa ricerca su questi sensori è molto incoraggiante. Indicatori di cambiamento irreversibile di colore e forma. Quindi può essere utilizzato solo una volta. Anche la squadra continua a migliorare Risposta del sensore alla temperaturanonché la portata e l’efficacia del sistema di allerta wireless.

fonte : Esplorazione tecnologica