Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Patek Philippe: Consigli per i collezionisti

ore

I loro preziosi orologi possono essere dei rifugi sicuri, ma la manifattura ginevrina sa come farli evolvere.

Nel 2022, l’eleganza discreta che è prerogativa degli orologi Patek Philippe osa sorprendere e continuare a stupire i clienti dei collezionisti. La rarità è il paradigma di culto nazionale secondo a nessuno, e alcuni combattono feroci battaglie per questi grandi moltiplicatori distillati in stranezze e mescolanze.

di più se Patek Philippe Eccellendo nel campo con una versatilità senza pari che gli permette di fare il suo caposaldo, questi capolavori di fine meccanica dovrebbero accontentarsi di essere a catalogo sotto forma di semplice riferimento digitale. Così è il cronografo rattrapante e calendario perpetuo per mancini 5373P-001, lanciato in ottobre.

Tuttavia, un gruppo annuncia il suo nome forte e chiaro: l’iconico Nautilus, riconoscibile per il suo profilo angolare. Dal 1976 è l’orologio “sportivo elegante” del marchio, sicuramente uno degli iniziatori degli orologi di lusso realizzati in acciaio e con cinturino in metallo integrato.

Il nuovo Nautilus referenza 5990/1A è uno dei pochi intricati modelli in acciaio di Patek Philippe. Il suo calibro cronografo fly-back automatico, doppio fuso orario e data combinati con l’ora locale regolano. 40,5 mm. © d

Sempre in acciaio (diventato un’eccezione per Patek Philippe), il Nautilus Travel Time Chronograph Reference 5990 / 1A presenta un quadrante blu più chiaro con gradazioni nere sulle punte. Il suo calibro interno a carica automatica combina tre complicazioni utili e di facile utilizzo: cronografo flyback, Travel Time o GMT (doppio fuso orario con due lancette delle ore centrali, una vuota, che indica l’ora di casa) e indicazione della data a 12 o ‘orologio e combinato con l’ora locale.

Quadrante antracite leggermente granulare per Calaverita. © d

Questa straordinaria collezione è stata arricchita da altre versioni: un nautilus la cui cassa in oro bianco è costruita in due strizza l’occhio ai modelli originali del 1976, un nautilus in oro rosa in cui un quadrante marrone “sole” con noir dedica la lancetta incastonata alla data , indicatore delle fasi lunari e della riserva di carica e, infine, una copia di gioielli incastonati con 68 pietre preziose, e le loro tonalità vanno dal cognac allo champagne. Nonostante si tratti di un orologio gioiello, la finitura raffinata favorisce la leggibilità, requisito fondamentale per Patek Philippe.

READ  Sistema Windows per Linux versione 1.0

Leggi anche>Orologeria: Patek Philippe, l’eccezione meccanica

Forte di oltre 180 anni di esperienza continua, Patek Philippe si distingue per il continuo progresso tecnico (più di cento brevetti) e la sua volontà di evolvere costantemente l’estetica, adattandola al presente. Questa esatta formula è l’origine di un orologio che combina due grandi complicazioni con un esterno unico “antico contemporaneo”: il riferimento 5326G, che combina la funzione Travel Time con il meccanismo del calendario annuale inventato dal produttore nel 1996.

Questo calendario completo, che richiede una sola correzione manuale all’anno, è realizzato su un quadrante antracite decorato, in una nuova cassa in oro bianco con lati imitati da un clous de Paris. Questo è un quadrante Calatrava, la forma che ha reso famoso Patek Philippe dal 1932. Come dimostra la sua innovazione in termini di decorazione, la fabbrica utilizza la stessa trama del quadrante per tre nuove lancette Calatrava con la data. L’aspetto leggermente granuloso della Reference 5226G evoca l’aspetto delle fotocamere vintage. Buon colpo di stile!

© d

INFORMAZIONI
Maison De Greef, 28 rue au Beurre, 1000 Bruxelles
02 511 95 98
www.patek.com

chic retrò
Un quadrante antracite leggermente zigrinato e una nuova cassa in oro bianco rigata di Clos de Paris sono il fascino di questi due Calatrava. A destra, referenza 5326G con calendario annuale e tempo di percorrenza, 41 mm. A destra, referenza 5226G con tre lancette e datario, 40 mm.

figura leggendaria

Tesoro nascosto
La massa oscillante in oro 21kt fornisce la potenza per il calibro a carica automatica.