Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prezzi del gas: qui i francesi risentono di un aumento del 15% nel 2023!

Non più un segreto, peccati situazione di conflitto In Oriente colpisce tutta l’Europa. Per l’inverno Avvicinandosi e nei mesi successivi, mancanza di energia Paura in Francia. Quando si parla di energia, non si parla solo di elettricità, ma anche un po’ di gas.

Al momento, il prezzo del gas in quota. Fortunatamente, il governo francese ha prezzi limitati. Lo scudo tariffario limita l’aumento a solo il 4%. Come puoi immaginare, questo non durerà per sempre. Ci aspettiamo di vedere un aumento fino al 15% entro gennaio 2023.

Aumento del gas limitato del 15%.

Ufficiale, si saprà il prezzo del gas aumentare fino al 15%. Ad ogni modo, lo ha annunciato il primo ministro Elizabeth Born in una conferenza stampa mercoledì 14 settembre.

Il Presidente del Consiglio è stato ufficializzato Aumento limitato al 15%. Sempre le sue parole, questo rappresenterebbe un vantaggio 25 euro al mese per i francesi.

Negli scenari più probabili, se tutti si assumono la responsabilità, non ci saranno tagli. Quindi non avremo bisogno di attivare il dispositivo di razionamento”, ha detto il premier.

Almeno, è rassicurante che, in termini di elettricità, probabilmente non ci saranno interruzioni. Quindi, per l’inverno, Non c’è niente di cui aver paura. Infine, in cambio, il governo invita ogni cittadino ad adottare atteggiamento di sobrietà.

READ  Gli insegnanti "stufi" appaiono a Bruxelles il 10 febbraio

Emmanuel Macron ha già suggerito la temperatura ideale per riscaldamento interno. Ricordiamo che la temperatura ideale è di 19°C.

Il presidente della Repubblica ha spiegato che “la cosa più efficace è cercare di bloccare il riferimento del riscaldamento, non appena inizia a raffreddare, a circa 19 gradi nella stanza, per mantenere la temperatura ambiente”. Conferenza stampa il 5 settembre.

Perché i prezzi del gas stanno aumentando?

In tutta Europa, c’è una forte inflazione nei prezzi del gas naturale. L’8 marzo 2022 il prezzo dei megawatt all’ora Raggiunto un livello storico. Classificazione TTF, lo standard olandese in Europa, È arrivato a 345 euro per megawattora. Ricorda che prima della crisi sanitaria e geopolitica, Il prezzo di un megawattora era di 127 euro.

Secondo Optima Energy:

“Si tratta di un aumento di quasi il 140%!”

Questa situazione è la prima conseguenza del conflitto sul suolo europeo. Dovresti sapere che questo focolaio È iniziato all’inizio dell’anno. Tuttavia, in Francia, il prezzo del gas non sembra aumentare.

L’inflazione non ha ancora raggiunto le case francesi, perché il governo Scudo tariffario piedi sul prezzo dell’energia. Inoltre, i prezzi sono leggermente diminuiti nell’ultimo mese.

prezzo sceso sotto i 200€ per megawattora. Lunedì 12 settembre, prezzo di preventivo 191,50 euro. Tuttavia, preparati, perché un giorno o l’altro lo scudo tariffario scomparirà.

Quando aumenterà il prezzo?

Il primo ministro Elizabeth Bourne ha precedentemente annunciato che ci sarà un aumento del 15% del prezzo del gas. Lo ha detto il ministro dell’Economia Bruno Le Maire Questo aumento inizierà nel 2023.

Bruno Le Maire ha aggiunto che non è solo responsabilità dello Stato francese Aumento del prezzo del gas. Secondo lui, dovrebbero partecipare anche i francesi. L’inquilino di Percy, riferendosi alla rimozione dello scudo tariffario.

READ  Corona virus: preoccupano i casi di miocardite dopo la vaccinazione

In effetti, questo scudo istituito dall’autorità esecutiva significa che lo stato pagare la perdita fornitori di gas. Inoltre, la Regulated Sales Tariff (TRV) non è più disponibile da quando l’Energy and Climate Act adottato nel 2019.

Fonte: Pixabay

Ciò significa che chi si avvarrà del contratto di Engie cambierà presto il proprio. quando esattamente ? I contratti saranno Valido fino al 30 giugno 2023.

L’evoluzione dei prezzi del gas nel 2021

Dallo scorso anno, il prezzo del gas Sta già iniziando a bruciare. Per le famiglie che utilizzano il gas per cucinare e per il riscaldamento, l’aumento dei prezzi nell’ultimo anno rappresenta da solo una vera e propria spesa per il bilancio familiare.

A causa dei prezzi del gas sul mercato internazionale, i consumatori francesi stanno soffrendo Aumenti senza precedenti. La Energy Regulatory Commission (CRE) riassume gli incrementi che ENGIE ha realizzato negli ultimi mesi.

Ecco i numeri:

  • Luglio 2021: +10%
  • Agosto 2021: +5%
  • Settembre 2021: +8,7%
  • Ottobre 2021: +12,6%
  • Novembre 2021: +15%

Complessivamente, tra luglio e novembre 2021, l’aumento è stato ha raggiunto più del 50%. Fortunatamente, nel 2022, il governo in quel momento ha messo in atto uno scudo sui prezzi che fisserebbe i prezzi del gas al livello dei prezzi regolamentati nell’ottobre 2021.

“Stiamo creando uno scudo doganale. Concretamente, per tutto il prossimo inverno, il prezzo del gas non supererà mai il livello di ottobre 2021”, ha affermato l’ex primo ministro Jan Castex.

Azioni di gas: la Francia è sicura?

Tutto è iniziato quando il Cremlino ha deciso di farlo Limita le sue esportazioni in Europa. Se questa fornitura viene completamente interrotta, cosa accadrà alla Francia?

READ  Perché Brussels Airlines non volerà lunedì?

Niente panico, secondo il quotidiano Le Parisien, dopo l’Italia, la Francia è seconda per riserve di gas. Secondo il nostro quotidiano 3 stazioni GNL.

Quale:

  • Monttoir de Bretagna (Loira Atlantica)
  • Fos-sur-Mer (Bocche del Rodano)
  • Dunkerque (Nord)

Si tratta di impianti per la rigassificazione del GNL. Queste stazioni consentono alla Francia di importare gas liquefatto da Norvegia (36%) e ilAlgeria (8%). Di rappresentano il 44% Importazioni di gas in Francia.

Inoltre, il 40% del gas europeo viene importato da un grande paese. in contrasto, Solo il 17% va in Francia. Quindi, nella peggiore delle ipotesi, se non ci fossero più esportazioni, la Francia non sarebbe la prima vittima.

per rassicurarti, Riserve di gas in Francia Attualmente può durare fino alla fine dell’inverno. Va ricordato che i fornitori di gas in Francia sono tenuti ad attuarlo I negozi gas per diversi mesi.

Il prezzo del gas può cambiare, ma lo stato assicura che non ci sarà Taglia attraverso questo inverno. Inoltre, in relazione a questa situazione nel 2023, il governo ha previsto di introdurre al massimo controlli energetici eccezionali decente.