Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Più che una semplice consigliera e severa con il figlio: chi è Fayza Al-Ammari, la madre di Kylian Mbappé?

Più che una semplice consigliera e severa con il figlio: chi è Fayza Al-Ammari, la madre di Kylian Mbappé?

Dopo aver dedicato alcune puntate a Cyril Hanouna e Gerard Depardieu, giovedì sera il programma Envoyé Spécial parlerà di Kylian Mbappe. In particolare, alla madre del calciatore francese Fayza Al-Ammari.

Nella maggior parte dei casi, Faiza Ammari è molto più nell'ombra della semplice madre di Kylian Mbappe. Ha svolto un ruolo importante nella carriera di suo figlio sin dal suo inizio ed è nota per essere molto difficile negli affari. Tutto per il bene di suo figlio, al quale ha dedicato anima e corpo.

Saga di Mbappe: il Paris Saint-Germain inizia a perdere la pazienza

Bondi nel cuore

La famiglia Mbappe è legata da sempre alla città di Bondy nella Seine-Saint-Denis. E questo accade molto prima che Killian e suo fratello Ethan esplodano. Quando padre Wilfried allenava il club locale, dove poi è cresciuto suo figlio, Faiza giocava a pallamano ad alto livello. Con Bondi raggiunse la massima serie prima di concludere la carriera all'età di 27 anni, nel 2001.

Si è poi riqualificata come leader di un centro ricreativo, dedicandosi allo stesso tempo all'educazione dei suoi due figli. La madre sta già monitorando le pillole. “Kilian è stato l’unico studente della quinta elementare a cui, su iniziativa della madre, è stato dato un modulo da far compilare all’insegnante, per vedere come si comportava in classe”.Lo ha detto alla sua ex insegnante di francese Nicole Lefevre in un documentario L'Equipe del 2018.

Ma se è severa con i figli, è anche la loro sostenitrice numero uno. Nel febbraio 2020, Kylian Mbappé ha rivelato a ThePlayers'Tribune un aneddoto che considera “il punto di svolta della sua vita”: “Durante la partita ero terrorizzato e quasi non riuscivo a correre perché avevo tanta paura. Toccavo a malapena la palla. E non dimenticherò mai che, dopo la partita, mia madre scese in campo e mi afferrò per le orecchie Mi ha detto: “Ricorderai questo momento per il resto della tua vita”. Dovresti sempre credere in te stesso, anche se fallisci. Puoi sbagliare 60 gol. Non importa a nessuno. Ma il fatto che ti rifiuti di giocare perché hai paura può perseguitarti per il resto della tua vita.

READ  Pantere Rosse: Una partecipazione che ricorda la difficoltà della missione olimpica

“Mai prima”, “allucinazione”: la differenza nell'offerta tra il Paris Saint-Germain e l'offerta del Real Madrid per Kylian Mbappe sarebbe pazzesca

Ruoli perfettamente combinati

Molto prima dell'inizio della sua carriera professionale, Kylian Mbappe aveva costruito un entourage professionale molto forte, composto in gran parte dai suoi genitori che si dedicavano esclusivamente alla carriera dei figli. Una volta scoperto il suo grande potenziale, sua madre si impegnò per trovargli un club e lo collocò al Monaco, dove iniziò la sua carriera, quando aveva solo quindici anni. Tutta la famiglia si stabilì sulla roccia per sostenere il figlio il più possibile.

Se suo padre Wilfried Mbappe si occupa sempre della “parte calcistica”, sua madre ha spiegato a Le Parisien nel 2021 di essere “soprattutto sua madre”. “Una mamma che cura i suoi progetti di comunicazione, immagine e comunità.”

I genitori di Mbappé sono con il fratello minore di Kylian. ©Belga

Per portare a termine la sua “missione”, esamina attentamente tutto ciò che viene detto su suo figlio nei media. Così nel 2022, quando un giornalista criticò Kylian Mbappé per aver tradito il Paris Saint-Germain per passare al Real Madrid, Faiza Ammari non si tirò indietro: «Signor Hermel (Giornalista di RMC Sport, ndr) Quando non lo sappiamo, rimaniamo in silenzio. Nessun accordo è mai stato raggiunto. Benvenuto.”

La seconda parte gli ha dato ragione poiché suo figlio non è passato al Merengue quell'estate e alla fine ha prolungato di due anni il suo contratto con il club parigino.

A poco a poco, Fayza Al-Ammari iniziò a dimostrarsi una illustre donna d'affari. Oltre a gestire la carriera di suo figlio, gestisce anche otto società, inclusa la società IBKM di suo figlio, “Inspired By Kylian Mbappé”. Questa associazione mira ad aiutare i bambini provenienti da contesti svantaggiati a realizzare i loro sogni.

READ  Nations League: la Spagna sorprende Svizzera e Portogallo correggono la Repubblica Ceca e capolista nel Gruppo B

È implacabile con suo figlio

Se Fayza Al-Ammari conferma che lei e il suo ex compagno sono “consiglieri” di suo figlio e “non sono decisori”, ciò non significa che non possa essere testarda con lui.

In uno spezzone andato in onda nell'anteprima della puntata di giovedì sera, spiega di aver imposto a suo figlio che il 30% degli utili realizzati dalle società del Capitano dei Blues fosse devoluto all'IBKM, l'associazione di suo figlio.

Gli ho detto: Meno del 30%, non lo faccio! Vado in pensione e faccio come tutti gli altri: vado in vacanza alle Maldive, ma non lavoro per te!Dice. “All'inizio gli ho detto che avremmo fatto 50/50 ma abbiamo parlato e siamo arrivati ​​a 30.

“Se potessimo ottenere 10 miliardi lo faremmo”: la madre di Kylian Mbappe non accetta la trattativa con il Paris Saint-Germain nell'inviato speciale