Giugno 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

MotoGP 2023: chi vincerà il titolo?

Chi si aggiudicherà il titolo mondiale nella classe regina del motociclismo? Dopo la vittoria di Bagnaia, per molti versi inaspettata, chi salirà sul primo gradino del podio nel 2023? Quattro campioni italiani hanno fatto i loro pronostici.

Andare in modo in tutta sicurezza

Ma quanto è bello viaggiare in moto in sicurezza? Per limitare i rischi è fondamentale dotarsi di accessori di qualità, realizzati dai marchi leader del settore, i quali impiegano materiali resistenti, capaci di performance eccezionali. E Louis, per consentire a tutti i propri clienti di viaggiare in sicurezza, ha deciso di riunire sul proprio shop oltre 30 tra i marchi più noti e affidabili al mondo. Il negozio online di Louis propone articoli commercializzati da brand del calibro di Dainese, Bosch, Rekurv, Alpinestars, Blauer, Moto Guzzi, BMW, Scott, Motul e tanti altri ancora. In stock sono presenti giacche, caschi modulari e integrali, visiere, cavalletti e altri pezzi di ricambio, navigatori GPS, borse e bagagli e ancora, occhiali, videocamere e tutto l’occorrente per la cura e la manutenzione della moto. L’azienda propone sconti e promozioni ad hoc, destinati ai nuovi clienti e ai più affezionati. Louis nasce da un’idea del suo fondatore, Detlev Louis, che più di 80 anni fa riuscì nell’intento di trasformare una piccola officina di riparazioni nella più grande azienda europea di abbigliamento e accessori per moto. A distanza di quasi un secolo, l’azienda continua ad evolversi, inglobando nel progetto marchi di qualità e prospettiva e offrendo una scelta sempre più ampia e trasversale.

La corsa al titolo 2023 è cominciata!

A Portimao, Pecco Bagnaia ha già fatto capire a tutti chi comanda. Un primo posto, quello di Francesco, che ha confermato le gerarchie intraviste durante la pre-season e suggerite dai principali bookmakers. Per tutte le agenzie di scommesse, Bagnaia è il favorito numero uno, con Bastianini ad inseguire e il duo Marquez – Quartararo più staccato. Sui pronostici si sono espressi anche quattro campioni italiani del passato, i cui punti di vista si somigliano molto. Per Luca Cadalora, campione del mondo nelle classi 125 e 250 (1986, 1991 e 1992), Bagnaia è senza dubbio il favorito, con Enea Bastianini e Fabio Quartararo a rincorrere. Un trio che, secondo il campione modenese, ci farà divertire, offrendo alla platea uno spettacolo memorabile. Giacomo Agostini, il pilota più vincente della storia del motociclismo con i suoi 15 titoli e 122 gran premi vinti, ha confermato le impressioni del collega, indicando Francesco Bagnaia come l’uomo da battere. Esperienza, determinazione, tecnica e una moto incredibile, rappresentano le frecce all’arco del nativo di Torino, il quale dovrà guardarsi le spalle dai soliti nomi: Marc Marquez, Fabio Quartararo ed Enea Bastianini. Poche le speranze, invece, per gli eventuali outsider. Anche Alex Gramigni, campione del mondo nelle classi 125 e superbike, ha voluto dire la sua. La griglia di partenza di Gramigni? Bagnaia, Quartararo, Aleix Espargaro e Marc Marquez. Infine, Loris Capirossi, uno dei migliori piloti italiani di sempre, capace di vincere due mondiali all’esordio in 125 e uno in 250, ha confermato le impressioni della vigilia, nominando Bagnaia, Bastianini e Quartararo. Possibili outsider? Aleix Espargaro e Maverick Viñales.

READ  Andiamo, racconti italiani contemporanei