Aprile 17, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Miliardari che costruiscono interi bunker in previsione della fine del mondo o del feudalesimo?

Miliardari che costruiscono interi bunker in previsione della fine del mondo o del feudalesimo?

⇧ [VIDÉO] Potrebbero piacerti anche questi contenuti dei partner

Negli ultimi anni, i bunker lussuosi e completamente indipendenti sono diventati molto popolari tra i miliardari. Mentre alcuni potrebbero vedere questo come una previsione di un futuro apocalittico, gli analisti suggeriscono invece una forma di feudalesimo. In altre parole, cercheranno di creare ecosistemi indipendenti da controllare in tutti i loro aspetti, in accordo con le comunità locali.

Nel dicembre dello scorso anno, è stato riferito che il CEO di Meta Mark Zuckerberg aveva acquistato migliaia di acri di terreno sull’isola hawaiana di Kauai. Si dice che stia costruendo lì un enorme complesso chiamato Ko'olaou Ranch, la cui costruzione costerà più di 260 milioni di dollari. Questa enorme proprietà altamente sicura si estende su una superficie di 5.500.000 metri quadrati, è completamente circondata da un muro alto due metri ed è costantemente monitorata da numerosi agenti di sicurezza.

Secondo i piani da lui rivelati CablatoLa proprietà comprende diverse grandi ville collegate da tunnel sotterranei e ben 11 cabine di lusso immerse tra gli alberi e collegate da ponti sospesi e un campo da calcio. Si dice che nella fattoria sia in costruzione anche un enorme bunker sotterraneo. Sono state assegnate varie strutture per la desalinizzazione, la purificazione e lo stoccaggio dell'acqua.

:: La maglia che sostiene la bandiera! ::

Zuckerberg ha anche rivelato in un post su Instagram che alleva lì il suo bestiame, nutrendolo con noci di macadamia provenienti dalle fattorie della fattoria. Considerando che ogni mucca consuma tra le 2 e le 5 tonnellate di mangime all’anno, si tratta di centinaia di ettari di allevamenti.

Anche altri miliardari, tra cui Oprah Winfrey, Frank Vandersloot (amministratore delegato di Melaleuca) e Bill Gates, hanno acquistato migliaia di ettari di terreno per costruire enormi proprietà alle Hawaii e in altre parti degli Stati Uniti. Altri, come Peter Thiel (fondatore di PayPal), preferiscono investire all'estero, soprattutto in Nuova Zelanda.

READ  Avere informazioni non è necessariamente dannoso per la salute mentale

Il punto in comune tra i progetti di questi miliardari è la presenza di bunker fortificati e di sistemi di rifornimento che consentono loro un’autonomia quasi completa. Man mano che queste infrastrutture diventano più di moda nella cultura popolare, le ragioni della loro costruzione tendono a stimolare ogni sorta di ipotesi. ” La gente non si chiede solo “Perché Mark Zuckerberg sta costruendo un bunker privato alle Hawaii?”, ma anche “Cosa ne sa la gente?”
[milliardaires] ? E “Cosa succederà nel 2024 che non ci hanno detto?” '
“, ha scritto in un articolo su Conversazione Esperti dell'Università del Queensland.

Secondo i loro piani di costruzione, sembra che queste grandi fortune vogliano effettivamente prepararsi per una catastrofe globale. Secondo gli esperti, però, la realtà sarà più precisa e ambiziosa: costruire ecosistemi completamente autosufficienti, dove terra, agricoltura, infrastrutture e manodopera siano controllati e gestiti da una sola persona. Pertanto, questa visione ha più in comune con un signore feudale che con un capitalista moderno.

La tendenza al feudalesimo?

Nel sistema feudale dell'Europa medievale, il re possedeva quasi tutta la proprietà, siano essi terreni o case. Pertanto, i diritti di proprietà dei residenti dipendono dal loro rapporto con questa proprietà. I contadini generalmente vivevano e coltivavano le terre che il re aveva concesso a un signore locale. È successo addirittura che gli strumenti che utilizzavano non appartenessero a loro.

Secondo gli esperti dell’Università del Queensland, ciò che stanno facendo miliardari come Zuckerberg alle Hawaii sta alimentando questo feudalesimo. Sebbene l'uomo d'affari fosse sospettato di aver utilizzato le sue conoscenze per acquisire la sua terra, la comunità locale accettò comunque il suo insediamento e gli affidò la gestione delle loro terre. ” Questo è un modello economico che porta direttamente al feudalesimo “, scrivono i ricercatori.

READ  Prima un bambino riceve uno smartphone, più fragile sarà la sua salute mentale

Pertanto, la strategia di stabilizzazione di Zuckerberg si basa sulla cooperazione con i residenti locali. Sebbene la terra ora appartenesse a lui, il suo insediamento forniva lavoro e sviluppo economico agli indigeni. Inoltre, il CEO di Meta e sua moglie includono anche progetti di conservazione della biodiversità indigena, nonché coltivazioni biologiche di curcuma e zenzero. In questa visione, l’ecosistema sviluppato da Zuckerberg è completamente indipendente e ogni membro dà il proprio contributo (ognuno vede una posta in gioco).

D'altra parte, il trasferimento di Thiel in Nuova Zelanda non è stato ben accolto dalla gente del posto. Il fondatore di PayPal progettò privatamente di costruire un sofisticato edificio sotterraneo simile a un bunker di oltre 73.700 metri quadrati sull'isola di Aotearoa. Il progetto è stato respinto a causa di un conflitto di interessi con il consiglio comunale. Le autorità potrebbero aver voluto proteggere gli interessi degli indigeni o delle popolazioni indigene che in molti paesi (comprese le Hawaii) sono spesso esclusi dalle loro terre ancestrali per ragioni economiche, come l’insediamento di individui ricchi.

Ciò che sta emergendo tra i miliardari è piuttosto la convinzione che la sopravvivenza non dipenda (solo) dal nascondersi in una buca di cemento armato scavata nel terreno, ma (anche) dallo sviluppo e dal controllo del proprio ecosistema. », indica il gruppo di analisti.

Inoltre, secondo i ricercatori, queste persone benestanti si impegnano in tali progetti semplicemente perché ne hanno i mezzi. In particolare, sarebbe affrettato supporre che queste persone stiano costruendo complessi vasti, indipendenti e sicuri perché possiedono informazioni riservate. D’altro canto, possiamo vederlo anche come un obiettivo per diversificare il portafoglio di investimenti…

READ  La razza umana non verrà da Marte - rts.ch