Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le nostre prime impressioni sul nuovo SUV elettrico giapponese

Se da quasi 25 anni crede fermamente nelle auto ibride, Toyota non ha rinunciato a tutto ciò che è elettrico, anzi. Ciò che può andare storto con il ritardo non è altro che una strategia chiara per lui Sviluppare tutte le energie contemporaneamente per rispondere alla diversità del mercato automobilistico globale. In Europa, dove la potenza dei veicoli elettrici sta guadagnando terreno, la bZ4X, sviluppata in collaborazione con Subaru, sarà così il primo modello “a emissioni zero” del produttore giapponese. Disponibile nella prima metà del 2022, questo SUV ci ha aperto le sue porte per il nostro primo contatto vicino a Bruxelles. L’opportunità di vedere che questa prima colonna di un nuovo gruppo semina differenza.

A prima vista, se è diverso da qualsiasi altro modello della gamma, il DNA di Toyota è comunque evidente. Le linee tese, i fari affusolati e il nuovo codino Yaris non lasciano dubbi sul top di questo SUV, lungo 4,69 metri e 5 centimetri in più rispetto alla Peugeot 5008. La sua distinta personalità soddisferà tanto quanto respingerà, ma è impossibile confondere bZ4X Con C-HR (4,40 m) o RAV4 (4,60 m). In questo, dobbiamo applaudire le decisioni che Toyota ha preso.

Ispirazione 3008

A bordo della nuova Toyota BZ4X, il tachimetro è di 7 pollici e lo schermo multimediale è di 12 pollici.© Toyota

che non ha risparmiato sforzi per portare qualcosa di nuovo dentro. Sedendoci al volante, scopriamo un’architettura completamente nuova per il cruscotto. Imitando l’i-Cockpit di Peugeot, il bZ4X ha scelto di spostare il gruppo di indicatori di 7 pollici sopra il volante.. Ma l’arco che circonda questo elemento di medie dimensioni porta modernità. D’altra parte, stesso motivo, stesso risultato: la corona del volante ostacola la leggibilità. Questo fenomeno è amplificato per i conducenti che apprezzano la posizione seduta a un’altezza inferiore. Durante la presentazione della concept car bZ4X, Toyota ha sorpreso il suo mondo con un “giogo” a trazione integrale. Il che, ovviamente, evita la trappola della scarsa visibilità del metro. Ma quando uscirà nel 2022, il bZ4X non ne sarà equipaggiato, poiché spetterà a Lexus aprire il volante di quell’aereo e lo sterzo “a filo” che ne deriva.. Almeno fino al 2023, i nuovi clienti BZ dovranno accontentarsi di un volante standard.

READ  "Anche Hitler aveva sangue ebreo": le parole di Lavrov, criticate dagli israeliani, hanno un fondamento storico?

Ambiente di lavoro soddisfacente

Per quanto riguarda il resto della plancia, l’ergonomia è soddisfacente. Fondamentalmente, al tocco, ogni tasto mantiene una funzione personalizzata, che facilita notevolmente la leggibilità. Il complimento è che possiamo pagare anche per lo schermo multimediale da 12 pollici in formato orizzontale, ben posizionato e reattivo. Lo spazio di archiviazione non deve essere superato dal caricatore a induzione al centro della console centrale, che ospita anche il vano portaoggetti tra i sedili.

Come spesso accade con il produttore giapponese, la completa mancanza di felicità. I materiali utilizzati sono dello standard previsto per un SUV di famiglia del genere, la copertura del cruscotto porta un po’ di calore, ma i colori più scuri e la plastica laccata nera, troppo fragile da usare, distorcono l’immagine.

Confronta la vera autonomia di Le migliori auto elettriche Secondo il nostro ciclo di misurazione standardizzato. Capacità della batteria, consumi, autonomia, ti diciamo tutto noi!

Campione dell’ospitalità

Tuttavia, possiamo consolarci nella parte posteriore poiché il passo di 2,85 metri serve i passeggeri con facilità. Non importa quanto sia grande il sedile anteriore, lo spazio per le gambe è molto soddisfacente. Devi solo abituarti agli schienali dei sedili che si inclinano pesantemente verso lo schienale e ad una certa altezza dal pavimento, ma la vita è decisamente bella nella parte posteriore del bZ4X. La generosa spaziosità non compromette la capacità dichiarata del bagagliaio di 452 dm.

Resta da vedere la capacità stradale così come i prezzi di questo nuovo SUV 100% elettrico che sarà disponibile in trazione (204 CV) o trazione integrale (217 CV). La batteria agli ioni di litio da 71,4 kWh che alimenta i motori elettrici consentirà di viaggiare Circa 450 km in media nel ciclo WLTP secondo Toyota.

READ  Prezzi del carburante: Van Petegem richiede il cricchetto inverso