Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Approvato il quinto emendamento di bilancio per far fronte all’aumento dei prezzi dell’energia

La Camera dei Rappresentanti ha approvato giovedì in sessione plenaria il quinto emendamento di bilancio per il 2021.

Tale adeguamento include nello specifico gli importi mobilitati nel quarto trimestre del 2021 dal governo federale per contrastare l’aumento dei prezzi dell’energia. Il sostegno fornito all’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (Creg), nell’ambito dell’estensione della tariffa sociale per il gas e dell’energia elettrica e delle misure aggiuntive di assistenza energetica, ammonta quindi a 188 milioni di euro. In dettaglio, 100 milioni di euro sono stati destinati alla tariffa per BIM (beneficiario dell’intervento maggiorato), 72 milioni di euro per un intervento, 80 milioni di euro per l’assistenza alle famiglie più vulnerabili e 16 milioni per la Cassa Energia Elettrica e Gas.


Da leggere anche: Ancora in aumento la bolletta media del gas e della luce


La tariffa sociale estesa è stata prorogata dal governo federale fino al 31 marzo 2022. Circa un milione di famiglie può utilizzarla per ridurre l’aumento della bolletta energetica. Dopo il 31 marzo, circa 500.000 famiglie potranno ancora richiedere la tariffa sociale. Un budget di 32 milioni di euro dovrebbe aiutare le famiglie che non ne usufruiranno più entro questa data a tornare gradualmente a prezzo pieno.

Un emendamento è stato pubblicato troppo tardi

In plenaria la discussione si è concentrata su un emendamento relativo all’acquisizione da parte di Régie di due edifici per due edifici di servizio abitativo al termine del contratto di locazione e dopo aver testato o pianificato di aumentare il numero dei dipendenti. L’opposizione ha criticato all’ultimo minuto l’introduzione di questo emendamento, soprattutto in relazione all’acquisto di 280 milioni di euro.

READ  Indebolendo gli indicatori, le misure compensative gravano sulle famiglie medie | Economia

Secondo il Ministro di Stato responsabile del Reggae Mathieu Michel (MR), “Risparmiamo 7 milioni di euro l’anno se acquistiamo questi immobili invece di affittarli.“Il fascicolo è stato approvato solo venerdì scorso in Consiglio dei ministri”, ha detto all’agenzia Belga.