Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il petrolio crolla e i sauditi passano all’offensiva tagliando i prezzi

Prezzo del petrolioPrezzo del petrolioprezzo finaleLunedì i prezzi del petrolio sono scesi, spinti da un attacco dell’Arabia Saudita, che ha improvvisamente tagliato i prezzi per riposizionarsi contro la concorrenza in un mercato incerto.


Prezzo al barile Brent Brent Il Brent, o greggio del Mare del Nord, è una variante del petrolio greggio che funge da punto di riferimento in Europa ed è quotato sull'InterContinentalExchange (ICE), una borsa specializzata nel commercio di energia. È diventato il primo standard internazionale per determinare i prezzi del petrolio. Dal Mare del Nord per consegna Marzo chiuso 3,34%A $ 76,12.

Per quanto riguarda la canna West Texas Intermediate (Petrolio greggio West Texas Intermediate Petrolio greggio West Texas Intermediate Il West Texas Intermediate (WTI), noto anche come Texas Light Sweet, è una variante del petrolio greggio che funge da standard nella determinazione del prezzo del petrolio greggio e come materia prima per i contratti futures sul petrolio con il Nymex (New York Mercantile Exchange). La Borsa è specializzata in energia.) Gli Stati Uniti, con la scadenza a febbraio, sono caduti 4,11%A $ 70,77.

🇸🇦 Secondo un documento inviato da Aramco all'Agence France-Presse, la Compagnia nazionale saudita intende ridurre di due dollari al barile a febbraio i suoi prezzi per i suoi clienti asiatici.

Il prezzo proposto è ora superiore di solo 1,5 dollari al barile rispetto al prezzo di Dubai, il punto di riferimento per il mercato asiatico, la differenza più piccola da novembre 2021.

Per Susanna Streeter, di Hargreaves Lansdowne, è un segno che “L’Arabia Saudita sta assistendo a un rallentamento della domanda“.

Sembra essere un avvertimento, magari rivolto ad altri produttori, siano essi Russia o Stati Uniti, ma anche a coloro che si sono rifiutati di tagliare la produzione (durante l’ultima riunione dell’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio) o che non mantengono il loro impegno impegni di riduzione.“, ha commentato Robert Jawger di Mizuho.

READ  Intermarché I mercati Carrefour diventeranno Intermarché

Finora, il Regno ha mostrato una disciplina impeccabile, riducendo la sua produzione di circa 2 milioni di barili al giorno dall’autunno del 2022 per sostenere i prezzi, quando altri si sono astenuti.

I sauditi sono stanchi di fare tutto il lavoro“, Ceylon Robert Yoger.

Questo asse ci ricorda il 2014, quando l’Arabia Saudita ha improvvisamente inondato il mercato, soprattutto per far fronte all’emergere degli Stati Uniti e al boom dello shale oil. prezzo Petrolio greggio West Texas Intermediate Petrolio greggio West Texas Intermediate Il West Texas Intermediate (WTI), noto anche come Texas Light Sweet, è una variante del petrolio greggio che funge da standard nella determinazione del prezzo del petrolio greggio e come materia prima per i contratti futures sul petrolio con il Nymex (New York Mercantile Exchange). La Borsa è specializzata in energia. Ha finito per cadere $ 26all'inizio del 2016.

Non credo alle guerre dei prezzi, ma l'ipotesi è più plausibile oggi rispetto a venerdì“, ha sostenuto Robert Jawger.”Perdono la pazienza.

Questi sviluppi si inseriscono nel contesto del deterioramento della situazione economica globale. Secondo gli analisti di JP Morgan, la domanda è cresciuta a dicembre al tasso più debole degli ultimi nove mesi.

Inoltre, la svolta saudita è un brutto segno per l’unità dell’OPEC e dei suoi alleati nell’accordo OPEC+.

Oltre alla defezione dell'Angola, il cartello deve fare i conti con l'afflusso di barili iraniani, il desiderio dell'Iraq di aumentare la propria produzione e “La Russia, che innaffia tutti quelli che può, soprattutto India e Cina“, secondo Robert Yuger, rappresentato dall'OPEC+.”Crepe“.

READ  Dreamland-Dreambaby: preoccupazioni dopo l'annuncio del consiglio di fabbrica straordinario

c) AFP

sospeso Il petrolio crolla e i sauditi passano all’offensiva tagliando i prezzi

Comunità Prezzo al barile