Ottobre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina: l’esercito russo invia rinforzi a Kharkiv, “feroci combattimenti” in corso

Kiev ha dichiarato giovedì di aver recuperato circa 700 chilometri quadrati in questa zona dell’Ucraina nord-orientale negli ultimi giorni, in particolare la città di Balaklita, oltre a circa due dozzine di località.

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha dichiarato a Bruxelles che il dispiegamento di rinforzi da parte di Mosca ha mostrato che la Russia sta pagando un “prezzo pesante”.

Il ministero della Difesa russo, che non ha commentato la questione, ha comunque annunciato alle agenzie di stampa russe lo spiegamento di rinforzi in questa direzione e ha trasmesso un video che mostrava veicoli blindati, obici e camion che viaggiano in gran numero su strade non segnalate. Non ha rilasciato una dichiarazione che spieghi in dettaglio o commenti su questi schieramenti.

feroci battaglie

Un alto funzionario dell’amministrazione di occupazione istituita da Mosca nelle aree controllate dall’esercito russo, Vitaly Ganchev, ha detto venerdì al canale televisivo Rossiya 24 che “feroci battaglie” sono in corso intorno alla città di Balaklita, che giovedì ha detto Kiev stato sottoposto. riconquistato.

“Non abbiamo più il controllo di Balaklia. Sono in corso tentativi di espellere le forze ucraine, ma i combattimenti sono feroci e le nostre forze sono sospese alla periferia” della città, ha detto.

Secondo lui, aspri combattimenti sono in corso anche vicino alla città di Shevchenkov, che si trova ancora nella regione di Kharkiv. “Anche lì le forze armate ucraine stanno cercando di sfondare le difese. Le riserve dalla Russia sono state inviate lì e le nostre truppe stanno resistendo”, ha detto Vitaly Janchev.

Un team dell’Afp ha notato che la strada da Kharkiv verso sud-est, verso Balakleta, è stata aperta al traffico venerdì mattina, un’area su cui l’esercito ucraino sembra aver ripreso il controllo durante i combattimenti dei giorni scorsi.

READ  Guerre en Ukraine: reprise des pourparlers en Turquie, voici ce qui pousserait la Russie à datore di lavoro l'arme nucléaire

Molte auto civili e veicoli militari furono scambiati. Le code erano visibili anche in diversi posti di blocco.

Kharkiv, capoluogo dell’omonima regione e seconda città dell’Ucraina, si trova nel nord-est del Paese, direttamente al confine con la Russia, e dall’inizio dell’invasione del 24 febbraio ha resistito agli sforzi russi per invaderlo.

Oltre alla penetrazione in questa regione, Kiev giovedì ha anche annunciato una serie di successi nel sud e nell’est, sostenendo di aver conquistato regioni e molte località.

Se questi recenti guadagni ucraini vengono consolidati, insieme a quelli rivendicati nel sud e nell’est, sono i più significativi per l’Ucraina dal ritiro delle forze russe da tutta Kiev alla fine di marzo.

Nel bacino minerario del Donbas, nell’Ucraina orientale, dove si sono verificati i combattimenti più pesanti della guerra negli ultimi mesi, Kiev ha detto giovedì di essere avanzata di due o tre chilometri vicino a Kramatorsk e Sloviansk e di aver ripreso il controllo del villaggio di Uzerny.

Unità Nato

A 45 km di distanza, a Bakhmout, otto civili sono stati uccisi giovedì e altri 17 sono rimasti feriti negli attacchi russi, secondo le autorità ucraine.

“Venti case, sei edifici, quattro negozi, la Casa della Cultura e il centro amministrativo della città sono stati danneggiati” in questi attacchi russi, ha detto venerdì il governatore regionale Pavlo Kirilenko, aggiungendo che il mercato era “sotto tiro” dall’artiglieria russa.

Secondo Kirilenko, Bakhmut, che aveva una popolazione di 70.000 abitanti prima dello scoppio del conflitto alla fine di febbraio, è rimasta senza acqua né elettricità per il quarto giorno consecutivo.

Durante un viaggio a Praga, il segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin ha salutato i recenti successi dell’Ucraina, sottolineando che le armi occidentali, come l’HIMARS statunitense, potrebbero essere utilizzate per “cambiare le dinamiche sul campo di battaglia”. “Ora stiamo assistendo al successo a Kherson (sud) e al successo a Kharkiv, quindi sono tutti molto incoraggianti”, ha affermato.

READ  Il consigliere di Zelensky discute della fine della guerra in Ucraina

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken era a Bruxelles per un incontro con la NATO, dove intende insistere sull'”unità” dei membri dell’organizzazione “per garantire che la nostra alleanza sia il più forte possibile per dissuadere la Russia da ulteriori aggressioni”.