Agosto 15, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Sainz ha dovuto perdere peso su richiesta della Ferrari

Carlos Sainz ha sentito il caldo dopo che il suo propulsore Ferrari è esploso sul circuito della Red Bull circa due settimane fa. L’auto dello spagnolo ha impiegato un po’ di tempo per essere spenta dalle guardie, poiché le fiamme si sono avvicinate pericolosamente a Carlos…

Tornando a questo incidente, Carlos Sainz è attualmente molto confuso di fronte a questa situazione.

“Ero scontroso, ma ero un po’ accaldato. Era una situazione molto strana. Non sapevo cosa stesse succedendo. C’era qualcosa che non andava. Ho provato a scendere e l’auto è tornata indietro. Sono rimasto lì e quando ha iniziato a bruciare un po’… Puzzava di barbecue dopo Race. “

“E’ stato un po’ strano quando il commissario andava e veniva. Non capivo. Poi mi spiegarono perché stava succedendo tutto questo. Aveva senso. L’auto stava risalendo e questo complicava un po’ le cose. Ma guarda, dobbiamo la vita ai commissari. Sono volontari e lo fanno. È per amore dell’arte. Il 99,9% di loro fa un ottimo lavoro e il resto si assicura di imparare dai propri errori”.

Così Carlos Sainz ha dato il tono con il suo weekend di gare più memorabile: la sua prima posizione e la sua prima vittoria a Silverstone. racconta.

“È una delle cose più belle che puoi provare come atleta. In quel momento, a 300 ore, non te ne rendi conto. Ma quando vedi la foto e scendi dall’auto, l’intera arena in cui ti trovi il lavoro arriva per congratularsi con voi, i piloti rivali… e sono contenti per voi.“È per me un grande piacere condividere con voi il podio per la vostra prima vittoria”, mi ha detto Chico Perez. Te lo meriti, bastardo. Prendiamo dello champagne. »

READ  Il maliano Ousmane Coulibaly ha un attacco di cuore nel bel mezzo della partita del Qatar | fuori dal gioco

“Cerco di adattarmi a tutti. Amo la Formula 1 e lì incontri persone fantastiche. Ci sono i migliori piloti, i migliori ingegneri, i migliori meccanici, i migliori giornalisti. È l’élite di molte cose. Io sono quello che sono lo sono e mi piace andare d’accordo con tutti, ma poi, in pista, sono responsabile. Di “imprimerli”. Fuori, mi diverto e cerco di divertirmi. Sono in un ambiente che mi piace. »

Mentre Carlos Sainz sta attraversando più di una stagione mista, non dobbiamo trascurare i minimi dettagli per conquistarlo in pura prestazione. Soprattutto il peso del pilota. Quindi la Ferrari gli ha chiesto esplicitamente di guardare la sua serie di vittorie. Lo ha confermato Carlos Sainz.

“Un anno fa, in questo periodo, stavo mettendo su qualche chilo in più e la Ferrari mi ha detto di toglierne uno e mezzo. Sono dove devo essere e non mi muoverò mai più da qui”.

Progetto Tenerife

Carlos Sainz è intervenuto alla presentazione del progetto New Circuit a Tenerife, in Spagna. In questo circuito di 4 km ci sarà un rettilineo di 820 m di lunghezza, 16 curve e una velocità massima di 310 km/h.

Sainz sostiene questo progetto. Al punto da vederlo entrare nel calendario della F1?

“Ho già fatto i miei studi in pista. Ci sono delle ottime angolazioni, come la tripla sinistra prima di un piccolo rettilineo che è davvero fantastico. Spero che tu possa provarlo presto. Ci divertiremo. Mia madre mi ha rimproverato per questo. Mi sono sempre divertito così tanto a vedere nuove cerchie.