Giugno 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ciò che frena l’entusiasmo dei belgi di andare in vacanza

Vacanze estive: “Un belga su due starà attento a ciò che spende”, l’unico bilancio in calo in Europa

1. Nel corso degli anni, l’impatto degli eventi attuali

A dire il vero, le “grandi” destinazioni variano parecchio nel tempo. Così, 10 anni fa, ad esempio, i belgi che andavano in vacanza si recavano prima in Europa (78%), preferibilmente in Francia (30%), Spagna (14%), Italia e Belgio (10%). Nel 2024 le tendenze saranno le stesse: il 68% vorrà andare in Europa, seguito da Francia (27%), Spagna (17%) e Italia (12%), seguito dal Belgio al secondo posto con il 20%. Di covid che ha spinto logicamente la destinazione. “Nel lungo termine, ciò che osserviamo è l’impatto degli eventi attuali sulle tendenze, dice Xavier van Kanegem. Quando torniamo indietro nel tempo, c’è stata la crisi bancaria che ha colpito i bilanci delle famiglie, la minaccia terroristica nel 2016-17 che ha incoraggiato le persone alla prudenza, e poi il Covid…”

2. La triade inflazionistica, geopolitica e clima

Nawras

Quest’anno notiamo che molti belgi, il 28%, sono indecisi e non hanno ancora scelto la meta delle vacanze”.

Seguire: “Quest’anno notiamo che molti belgi, il 28%, sono indecisi e non hanno ancora scelto la meta delle loro vacanze. L’anno scorso erano il 16%”. Ovviamente va notato che l’indagine sulle intenzioni di vacanza è stata condotta da fine marzo a fine aprile, e che da allora molte decisioni sono state prese, ma ancora… Quest’anno, se il 78% Gli intervistati belgi (3 punti in più rispetto al 2023) che vanno in vacanza sono molto entusiasti dell’idea di staccare per qualche giorno, e il loro entusiasmo è ancora smorzato da alcuni fattori, che ritroviamo anche quando scelgono la loro destinazione: inflazione e costo della vita (89%); La situazione geopolitica con conflitti armati (77%), ma anche un nuovo criterio proposto quest’anno: l’emergere dell’estremismo e del populismo in alcuni paesi (69%); e il riscaldamento globale, con il timore che la destinazione delle vacanze venga colpita da un’ondata di caldo (anche questa una nuova norma – 81%) e la preoccupazione per l’impatto ambientale del viaggio (72%). Quindi forse anche il tempo piovoso in Belgio gioca un ruolo nella domanda: dovremmo davvero cercare il sole oppure no?

READ  Itsme lancia una nuova funzionalità

3. Effetto di rete

Naturalmente, il profilo dei vacanzieri belgi ha le sue caratteristiche: preferiscono il mare (58%), il relax e il comfort una volta arrivati ​​(67%) e l’hotel (54%). Ciò non gli impedisce di apportare alcune differenze: quest’estate i belgi pensano di partire a luglio invece che… settembre e agosto, in quest’ordine. Né essere attenti ai nuovi sviluppi. E lì, alla domanda su queste nuove tendenze, tra una serie di nuove tendenze, ci sono quelle che, come dicono i belgi, “potrebbero voler provare nei prossimi anni”. Turismo lento (Prenditi il ​​tuo tempo), “Evita i luoghi del turismo di massa”, i viaggi in solitaria e così via, “Notiamo l’influenza dei social network e dei media che trasmettono documentari in questo senso.“, sottolinea un portavoce di EuropAssitance.

4. Il “lavoro” sta facendo progressi

Quest’estate, il 26% dei belgi (tra una popolazione chiaramente attiva) intende lavorare dal luogo di vacanza, con un aumento di due punti. Il movimento colpito dal Covid continua ancora. Se lavorano sul posto invece di godersi le vacanze (38%), se si godono le vacanze prima di lavorare sul posto (36%) o se escono prima per andare al lavoro e se lo godono poi. Cosa li motiva di più? Ciò fa sembrare una vacanza più lunga, con circa il 48% dei vacanzieri che lavora da remoto.

5. Budget medio: 2.736 euro

Infine, il budget medio per le vacanze quest’anno (cioè la media per tutte le tipologie di composizione familiare) è di 2.736 euro, mentre la media europea è di 2.446 euro. Tuttavia, la base di calcolo è diversa da quella del 2023 (budget medio: 2.182 euro), il che impedisce il confronto. Questa volta, infatti, si tratta di un bilancio per «chi va in vacanza quest’estate e conosce il proprio budget». Circa il 38% dei belgi non conosceva il proprio budget al momento dell’indagine.

READ  Ridurre quel dispositivo a due ore al giorno farà risparmiare un sacco di soldi

(1) Sondaggio Ipsos condotto tra il 27 marzo e il 22 aprile 2024 tra 21.002 persone residenti in 21 paesi (1.000 ciascuno) in Europa (tra cui Belgio, Stati Uniti e Asia).