Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Belgi in trasferta: Thibaut Courtois ha parato rigori cruciali quando il Real ha battuto il Valencia in Supercoppa

Le due squadre hanno disputato il secondo tempo senza più gol di quelli segnati da Leno, ei tempi supplementari non hanno permesso di determinarli. Con un tiro di rigore, i quattro tiratori del Real trasformano il loro tiro mentre Comert manda il suo gol fuori dal legno, che è stato difeso da Thibaut Courtois. Lo stesso portiere belga ha effettuato una parata decisiva bloccando l’ultimo tiro in porta di Gaia, qualificando così Casa Blanca per la finale della Supercoppa spagnola.

Se Courtois ha brillato tra i due pali, Eden Hazard è rimasto in panchina a Madrid per tutto l’incontro, nonostante le difficoltà che il Real Madrid ha dovuto affrontare per trovare una soluzione. I giocatori hanno giocato solo sette partite in questa stagione con il Real Madrid e non sono riusciti a conquistare la fiducia dell’allenatore Carlo Ancelotti.

Giovedì sera, il Betis affronterà il Barcellona per vedere chi raggiungerà il Real Madrid in finale. La partita si giocherà il 16 gennaio a Riyadh, così come le due semifinali.

Southampton e Romeo Lafia giocano un brutto scherzo al Manchester City in Coppa di Lega

I quarti di finale della Coppa di Lega, due dei quali giocati mercoledì sera, hanno visto il Southampton battere a sorpresa il Manchester City per 2-0.

Il Southampton ha impiegato cinque minuti per prendere un decisivo vantaggio di due gol contro i ghoul Manchester City, che ha iniziato con una squadra senza Kevin De Bruyne o Erling Haaland, dalla panchina. I Saints hanno colto l’occasione per segnare due volte grazie a Mara (23) e all’ex Rouche Djenepo (28). Quest’ultimo è stato servito da un assist del giovane belga Romeo Lafia, rientrato da poco da un infortunio, che pochi minuti prima aveva ricevuto un cartellino giallo (25° posto).

READ  Mbark Boussoufa, ancien joueur d'Anderlecht, annonce sa retraite: "J'ai arrêté le football depuis deux ans"

Lafia ha giocato 62 minuti prima di essere sostituito da Elyounoussi. Ha avuto il tempo di crossare con Kevin De Bruyne, entrato in partita nel primo tempo al posto di Palmer. Il maestro degli Skyblues, raggiunto da Haaland una decina di minuti dopo, non è riuscito a invertire la tendenza a favore del City, che ha abbandonato la competizione.

Allo stesso tempo, il Nottingham è riuscito, con l’attuale Uriel Mangala per la quinta volta in sei partite, a battere il Wolverhampton ai rigori (4-3), dopo novanta minuti scanditi dal pareggio (1-1). Boli (18) ha segnato per il Forest contro la sua ex squadra, mentre Jimenez ha pareggiato con il Wolverhampton (64esimo).

Orel Mangala ha giocato per più di un’ora prima che Colback lo sostituisse al 65. Nottingham e Southampton si uniscono a Manchester United e Newcastle nelle semifinali di Coppa di Lega.

Eliminazione in coppa del Milan e dei belgi

Negli ottavi di finale di Coppa Italia, il Milan ha eliminato il Torino a San Siro. Il Toro ha vinto 0-1 dopo i tempi supplementari mercoledì sera.

Tre belgi sono in campo dal calcio d’inizio a difendere i colori del Milan. In assenza di Divock Origi, Stefano Pioli ha optato per Aster Franks, Alexis Saylimekers e Charles De Cutleri per guidare l’attacco rossonero.

Il Milan fatica a fare la differenza, e solo l’esclusione di Gadji dalla squadra torinese (70esimo posto), per due cartellini gialli, è il momento giusto per organizzarsi nonostante il predominio complessivo del Milan.

Così, pur essendo in inferiorità numerica di 50 minuti, oggi il Torino ha sorpreso l’avversario segnando l’unico gol grazie ad Adobo, che ha concluso con un meraviglioso contropiede (114) per evitare i rigori e il cross del campione d’Italia.

READ  Tornado chiude l'anno con una terza medaglia

Se Charles De Ketelaere avesse giocato tutta la partita, prima davanti all’attacco e poi in un ruolo più creativo, i suoi connazionali avrebbero dovuto cedere entrambi i posti nella ripresa. Alexis Saelemaekers ha lasciato il campo per Rafael Leao al 67′ mentre Vranckx è stato sostituito da Bennacer (83′).

Il Torino è secondo nella qualificazione ai quarti di finale dopo l’Inter, caduta martedì contro il Parma. Le altre sei partite degli ottavi di finale si giocheranno giovedì 17 e 19 gennaio.