Aprile 14, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

3,45 milioni di euro di spese IT presso il Ganshoren Athenaeum: separazione del vicedirettore WBE

3,45 milioni di euro di spese IT presso il Ganshoren Athenaeum: separazione del vicedirettore WBE

Frédéric Dayerden (PS), che ha la reggenza della Vallonia-Bruxelles-insegnamento, ha annunciato martedì al Parlamento della Confederazione Vallonia-Bruxelles, in risposta alle domande dei parlamentari Calvin Souris (Eccolo) e Alice Bernard (PTB). Tali sanzioni si inseriscono nell’ambito di un’indagine aperta, senza nomina di giudice istruttore, dalla giustizia di Bruxelles in merito all’anomalia rilevata nelle spese informatiche della Gancher School. Per la cronaca, quasi 3,5 milioni di euro, di cui quasi l’80% è stato speso per una singola azienda, sono stati spesi in quattro anni, ha indicato la Banca mondiale alla banca in un rapporto interno realizzato per gli anni dal 2018 al 2022. Questo rapporto rileva diverse anomalie in materia di appalti pubblici.

I due sanzionati sono l’ex direttore dell’ateneo (tra il 2005 e il 2014) e il suo successore (ad interim) tra il 2014 e il 2021. Entrambi sono stati trasferiti alla Wbe. Il primo è sostituto pro tempore del direttore generale alla Direzione del personale. Dopo la revisione effettuata all’interno del ganshorenois athenaeum, l’istituzione lo ha licenziato nel giugno dello scorso anno. Uno di loro è stato anche privato dell’incarico di vicedirettore generale ad interim. L’essere soggetto a sanzione disciplinare gli impedisce, come previsto dallo statuto, di candidarsi per un periodo non inferiore a due anni alla carica di vicedirettore generale o di direttore generale. Frederic Dierden ha aggiunto martedì.

“Non porta più il titolo e non ricopre più questa posizione”., conferma anche WBE. Chi si ricorda che questa persona è stata punita per “Inosservanza delle norme sugli appalti pubblici“. Abbiamo lanciato un bando. Un nuovo vicedirettore (o vicedirettore) entrerà in carica all’inizio di giugno.La WBE non descrive in dettaglio il nuovo lavoro dell’ex manager licenziato dei Ganshoren Royals, mentre il suo successore Athena è rimasto nella sua posizione alla WBE, lavorando sotto la diretta responsabilità del vice manager ora licenziato.

READ  Euro 2024: ecco le 20 nazioni già qualificate

“Trovo che la WBE non abbia preso sanzioni commisurate alla gravità dei fatti”.

Di cosa sono accusati esattamente? Al momento non c’è nulla a livello penale in quanto le indagini sono ancora in corso ed è evidente che entrambi sono presunti innocenti. Ciò non ha impedito alla WBE di pre-punirli, senza che fosse avviata una causa civile. WEB spiega in attesa che un’istruttoria della giustizia introduca nuovi elementi prima di intentare causa civile. In altre parole, c’è stata una deliberata volontà di non rispettare la Legge sugli Appalti Pubblici o si tratta di una “semplice” imperizia.

Per Calvin Soiresse, deputato di Ecolo, la posizione della WBE su questo argomento solleva interrogativi. “Innanzitutto, la punizione sembra troppo debole. Trovo che la Banca Mondiale non abbia preso sanzioni commisurate alla gravità dei fatti. Frédéric Deirden ricorre alla giustizia. Se addebitati, devono lasciare l’ufficio. Devi fare un esempio. Queste persone hanno esperienza e responsabilità. Oggi all’interno della WBE stanno dando indicazioni ai presidi e la WBE indica nel suo rapporto che non conosceranno la legge… questo è difficile da ascoltare. Successivamente, questa situazione problematica è persistita per anni all’interno dell’ateneo Ganshoren. Dal 2007 esatto. Perché l’audit WBE non risale a questa data? è incomprensibile.”

Infatti, è stato l’ex governatore a firmare il primo contratto informatico con il fornitore di servizi nel 2007. Altri hanno mantenuto la fiducia nello stesso fornitore di servizi senza concorrenza dopo la partenza del governatore nel 2014. Da qui l’incomprensibilità di Rep. Ecolo. “Come può la WBE sanzionare questa persona sulla base di un audit in cui non è direttamente coinvolto perché non era più impiegato ad Atene durante il periodo sottoposto ad audit, 2018-2021chiede Calvin Soiresse, che ancora non capisce perché la WBE non intenti una causa civile.

READ  Johann Zarco festeggia il suo giorno di gloria e rispolvera il suo salto mortale all'indietro: 'Pensavo che non ci sarei mai riuscito'

Il fornitore di servizi l’ha già tagliato fuori da Athena

D’altra parte, il fornitore di servizi incriminato apre le sue porte alla Ganshore School. E questo nonostante i risultati della revisione, avvertendo di recidere ogni legame con lui. Ha persino interrotto il servizio informatico della struttura. Frédéric Dayrdin ha affermato ieri in commissione: “I servizi del fornitore di servizi sono essenziali per il funzionamento della scuola. Ha dichiarato più volte che taglierà il computer se non viene pagato. Cosa che ha fatto lo scorso febbraio per diverse ore”. Per Calvin Soiresse, è incomprensibile che la WBE non abbia trovato un nuovo fornitore per l’anno scolastico 2022-2033.

Da parte del PTB, siamo anche offesi dalla presenza degli imputati all’interno dell’amministrazione WBE. “Ci sembra giustificato che il partito della Banca mondiale sia un partito civileCommenti Rappresentante Alice Bernard.C’erano manie di cassa, manipolazioni contabili, truffe con soldi pubblici. Queste pratiche vanno avanti dal 2007, anche se non abbiamo visto il colore dei computer postpagati.PTB pensa che ce l’abbia Frédéric Dayrdin Responsabilità di far luce su questa storia. Se ci sono frodi, devono essere prese sanzioni proporzionate e bisogna fare di tutto per recuperare questi soldi.