Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Juventus deve affrontare gravi conseguenze economiche

La Juventus deve affrontare gravi conseguenze economiche

I classici del calcio italiano: Juventus vs Milan. Era persino un poster della finale di Champions League, esattamente 20 anni fa, il 28 maggio 2003. Doveva essere un duello decisivo per la qualificazione alla prossima Champions League. Tuttavia, la partita di domenica sera (20:45) sembrerà più un incontro di false speranze.

Se la Milanese (64 punti) può capitalizzare una vittoria per ufficializzare il proprio posto tra le prime quattro, anche la Torinese (59) potrebbe teoricamente lottare per l’Europa con una vittoria visto che ci sarà ancora una partita da giocare. Un biglietto per l’Europa League o la Conference League è chiaramente possibile, e Roma (60) e Atalanta (61) sono in vantaggio. Almeno, prima che fosse sanzionato dalla UEFA.

Già punita con il ritiro di 10 punti dal campionato in caso di plusvalenze, la Juventus rischia già l’esclusione dalle competizioni europee la prossima stagione. Là Gazzetta dello SportR afferma che la UEFA, la cui indagine si svolgerà in parallelo, è in attesa del verdetto finale dei tribunali italiani per pronunciarsi. È uno scenario immaginato. Lunedì Evelina Christlin, rappresentante dell’Unione Europea, ha ammesso l’esclusione.

La risposta è attesa per il mese di giugno e le conseguenze saranno disastrose per il club. In primo luogo per il suo appeal sportivo e il suo prestigio, in quanto l’assenza di competizioni europee cullerà le potenziali reclute verso il prestigio che il club cerca di attrarre quest’estate. Quindi per guadagno finanziario diretto.

La semplice mancata qualificazione alla Champions League comporterebbe un deficit di quasi 90 milioni di euro, secondo i calcoli rivista che si basa su premi in denaro UEFA, incassi al botteghino e diritti TV. Dal canto loro, i bianconeri sperano ancora di evitare questa penalità recuperando i dieci punti di penalità grazie a un ricorso che verrà valutato a fine stagione. Che cambierebbe il destino del Milan…

READ  Perché le decisioni di Michael Massey lasciano l'amaro in bocca