Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vertonghen parla della crisi dell’Anderlecht: ‘Sento di certo una parziale responsabilità’

Difensore dell’Anderlecht Jan Vertonghen Ha parlato brevemente dell’attuale fastidio al suo club che ha portato lunedì all’espulsione dell’allenatore Felice Matsu. “Sì, mi sento decisamente una responsabilità parzialeHa commentato, aggiungendo che vede le cose andare bene: “Ce la faremo insiemeVertonghen ha fatto i commenti martedì nella sua città natale di Saint-Nicolas-Wesse, dove ha aperto il secondo stadio rosso belga, uno stadio di calcio fondato dalla Federazione belga nel giardino della regina Fabiola. Deve unire i giovani e i giovani. intorno al pallone, facilitando l’accesso al calcio e stimolando la coesione sociale.

Anderlecht RSC ha licenziato il suo allenatore, Felice MatsuE il Lunedì dopo una serie di scarsi risultati (4 sconfitte consecutive in tutte le competizioni). La squadra è attualmente classificata al 12 ° posto in campionato dopo 14 turni con 16 punti. Jan Vertonghen crede di essere in parte responsabile della crisi. “Nonostante io sia qui da poco (ndr: è arrivato il 2 settembre dal Benfica) e poi abbia saltato anche tre partite, faccio parte del club e mi sento decisamente in parte responsabile“, il titolare del record di selezione riconosciuto con i Red Devils (141).

La crisi è profonda nell’Anderlecht e nel presidente Acqua Vandenhout Lunedì ha avvertito che le cose potrebbero peggiorare. Vertonghen non è chiaramente contento di come stanno andando le cose al Mauve et Blanc: “Preferirei non passare un periodo come questo, ma fa anche parte del calcio. Ci siamo dentro e ne usciremo insieme. Abbiamo un ottimo core e sono sicuro che funzionerà‘, il desiderio di ottimismo.