Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Ogni volta che parliamo, Sergio si scusa”.

Uno degli incantesimi più (purtroppo) memorabili di Sergio Conceição in Belgio è avvenuto fuori dalle telecamere il 19 luglio 2005. Durante la presentazione ufficiale della squadra, il portoghese è salito dallo Standard a Marc Dellaire per dargli una pacca sul collo. Tutto perché il giornalista non lo ha scelto nella sua squadra record della stagione precedente. “È uno dei primi tre giocatori del torneo, ma il suo comportamento nei confronti dei suoi avversari e degli arbitri ha fatto sì che non l’avessi scelto”, ha detto Mark Diller in quel momento.




Dai video

Conceicao torna in Belgio con il Porto ma il telecronista non dirigerà la partita mercoledì a Bruges (18:45) ma a Barcellona e Bayern. Quindi non incontri l’allenatore lusitano? “Assolutamente, sarei stato felice di rivederlo”, spiega Mark Diller. Abbiamo già discusso più volte di questo incidente e ogni volta si scusa. Inoltre, qualche mese fa, stavo cenando con Lucien Donofrio e Sergio lo chiamava, i due si telefonavano spesso. Lucien mi ha passato il cellulare, gli ho parlato e si è scusato di nuovo. Sa di aver fatto qualcosa di stupido (sic) ed era in passato, anche se la gente me ne parlava di tanto in tanto. »

“Nella stessa classe di Simeone”

Quindi l’incidente è chiuso da molto tempo e Mark Diller non è affatto sorpreso dalla traiettoria dell’ex Raouche. “E’ stato un grande giocatore con una personalità straordinaria. Non sono sicuro che sia uno dei più grandi tattici, ma con la sua passione, esperienza e carisma ha saputo trasmettere le idee chiare ai suoi giocatori. Direi che è nella stessa maniera”. categoria come Diego Simeone (Atletico Madrid). E detto questo, allenarsi al Porto non deve essere sempre facile perché questo club compra e vende tanti giocatori. Nonostante ciò, la squadra è ancora competitiva”.

READ  Pier Guidi e Bertolini incantati per la Ferrari 296 GT3