Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno dei maggiori club belgi in rosso

Uno dei maggiori club belgi in rosso

La stagione del Gent è stata finora eccellente. I Buffalos sono terzi nella classifica JPL e hanno ormai vissuto la loro primavera europea. Ma dal punto di vista finanziario la squadra delle Fiandre orientali non è nella migliore forma.

All’inizio dell’anno solare abbiamo appreso che, dopo anni di gestione da parte di Ivan de Wit e Michel Louage, Ghent era alla ricerca di un acquirente.

Per continuare a competere con l’élite del calcio belga, il club aveva bisogno di nuovi capitali. Sono stati esplorati diversi percorsi, anche all’estero. Ma alla fine è stata trovata una soluzione a casa. È così che l’imprenditore Sam Barrow, originario delle Fiandre orientali, ha deciso di rilevare il club. Entro la fine di luglio l’accordo è stato concluso.

Perdita di circa 20 milioni

Ma Barrow ha ancora molto lavoro da fare per ripristinare la salute finanziaria del club. Questo è ciò che emerge dalla maggior parte dei conti annuali: il club ha registrato una perdita di almeno 19,2 milioni di euro, una somma elevata per gli standard belgi.

Questa non è la prima volta che i Buffaloes registrano numeri rossi, come è avvenuto negli anni precedenti. Ma secondo Het Nieuwsblad non sono particolarmente preoccupati.

La ripresa si è completata solo durante l’estate e i suoi effetti si vedranno solo nei prossimi anni. Inoltre, Barrow ha realizzato risparmi che verranno ripagati nel tempo.

Inoltre, ci sono buone notizie da segnalare. Grazie alla buona campagna europea, il reddito è aumentato notevolmente. Anche questa stagione, Lagantoise sta vivendo un’ottima stagione nella Conference League.

Infine, il nucleo attuale dispone ancora di un capitale significativo. Il club ha deliberatamente scelto di trattenere giocatori come Hugo Kuipers e Gift Orban, ma alla lunga si ripagherà senza dubbio.

READ  Il ritorno impressiona all'Anderlecht: 'Ancora solo il 60-70%' - All Football