Luglio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una donna americana uccide i suoi due figli, di 5 e 15 anni, per vendetta dell’ex marito

Una donna americana uccide i suoi due figli, di 5 e 15 anni, per vendetta dell’ex marito

Il dramma è ambientato a McLean, Virginia, Stati Uniti e risale al 2018. Mentre il suo ex marito decide di trasferirsi nel Missouri ad agosto con la figlia biologica, Veronica Youngblood prende una decisione radicale. Per vendicare la scomparsa di Ron Youngblood, l’americana vuole togliere la vita ai suoi figli e poi suicidarsi.

Brooklyn Youngblood e Sharon Castro avevano solo 5 e 15 anni quando la madre li narcotizzò con sonniferi e poi sparò loro, uccidendoli, ha riferito il Washington Post. È stato Sharon, il figlio maggiore, a chiamare la polizia dopo essere stato colpito al petto e alla schiena. Sua sorella è stata colpita alla testa ed è morta sul colpo. Sharon morì in seguito per le ferite riportate in ospedale.

Subito dopo le sue atrocità, mi ha chiamato per dirmi che aveva sparato ai bambini e che mi odiava. Non ho mai escluso che potesse provare a farmi del male, ma i bambini? Non osavo pensarci“Ron Youngblood ha spiegato durante il processo di Veronica Youngblood.”Sapeva che queste ragazze significavano tutto per me.

L’americana, che non si è suicidata dopo aver ucciso le sue due figlie, è stata condannata venerdì 22 settembre a 78 anni di carcere. Il processo ha dimostrato che la madre è cresciuta in povertà e ha subito abusi da bambina. Inoltre, per sostenere Sharon Youngblood, la madre si è data alla prostituzione.

READ  Mercoledì oltre 200mila nuovi infortuni, un nuovo record