Febbraio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una bicicletta, una salvezza eroica, una rissa, un'espulsione e il lancio di bottiglie: il bollente derby della Roma non ha sorriso a Lukaku e alla Roma

Una bicicletta, una salvezza eroica, una rissa, un'espulsione e il lancio di bottiglie: il bollente derby della Roma non ha sorriso a Lukaku e alla Roma

Una chance di scudetto in meno per Romelu Lukaku, che sognava di tenersi la Coppa Italia in casa dopo averla vinte la scorsa stagione con l'Inter. In semifinale ci sarà sì una squadra rumena, ma sarà la Lazio, uscita vittoriosa da un derby piuttosto deludente, fatta eccezione per l'ultimo quarto d'ora.

Prima di ciò, la Roma ha faticato con la solida difesa dei Biancolesti. Romelu Lukaku ha provato a farsi spazio, ma i pochi palloni mandati dai compagni sono stati utilizzati poco. Dal canto suo, la Lazio riesce a gestire meglio i propri attacchi, costringendo addirittura Huysen a commettere un fallo nel rettangolo grande a inizio ripresa (49'). Dopo l'intervento del video-assistente dell'arbitro, Zaccagni ha segnato l'unico gol su calcio di rigore.

E solo allora l'incontro si è fatto acceso. Innanzitutto quando Eduardo Bove venne ferito da una bottiglia di birra in vetro (76) lanciata dalla tribuna della Lazio… senza che l'arbitro intervenisse per fermare la partita o rimproverare i tifosi locali. La pressione rumena per cercare di pareggiare si è presto trasformata in frustrazione, che si è concretizzata nell'esclusione di Nuno Santos (84'), l'allenatore dei portieri della Roma.

Nawras

“Romelu avrebbe potuto segnare un gran gol”.

Gli uomini di Jose Mourinho potrebbero ancora pareggiare nei minuti finali. Solo che Mandas ha interpretato l'eroe con un doppio contrasto (minuto 87), mentre Romelu Lukaku non è riuscito nel suo tentativo di brillante rimonta acrobatica dopo un controllo di petto (minuto 90 + 8).

Il derby si chiude nel caos più totale con tre nuove esclusioni. Per primo Pedro, dopo il litigio con Paredes e Mancini. Poi i giocatori dell'Azmoun, che ha colpito al collo Rovella, e Mancini, punito da mister Orsato dopo il fischio finale per la sua protesta. A peggiorare le cose per la Roma, Dybala è dovuto uscire per infortunio durante l'intervallo.

READ  Coppa del Belgio: successo serale per il Club Brugge che schiaccia Beerschot, l'RWDM sopravvive a malapena

“Quando è un derby è ancora più dolorosoJose Mourinho tramite il microfono di Mediaset ha espresso il suo rammarico, esprimendo il suo disappunto per la sua individualità e forse per l'influenza di Lukaku. Romelu avrebbe potuto fare un gran gol. “Ma è vero che nel rettangolo grande non siamo riusciti a farcela mentre abbiamo lavorato molto fuori. Non sono soddisfatto di alcuni giocatori, mentre a livello collettivo abbiamo fatto il massimo”.