Luglio 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ubisoft lancia NFT per i videogiochi, i giocatori si lamentano | Xbox One

Nessuno si aspettava questa notizia, ma Ubisoft ha appena annunciato l’arrivo degli NFT nei videogiochi. Il primo gioco che usi si chiama Ghost Recon: punto di rottura.

Ubisoft Quartz: gli NFT arrivano nei videogiochi

Per chi se lo stesse chiedendo, un NFT è un cosiddetto token crittografico “non sostituibile” che rappresenta un oggetto digitale certificato. L’unicità di questi oggetti è assicurata dalla blockchain e sembra che Ubisoft voglia giocare un ruolo negli scambi NFT del videogioco per trarne vantaggio.

Il progetto si chiamava Ubisoft Quartz e l’azienda lo descriveva come “Una nuova esperienza per i nostri giocatori, costruita sulla nostra visione di creare una connessione sempre più grande tra te e i mondi di gioco che ami.”

È qui che puoi ottenere Digits, i primi NFT (token non fungibili) di Ubisoft che possono essere giocati in un gioco ad alta definizione e si basano sulla tecnologia di risparmio energetico.

Pertanto, questi numeri corrispondono a oggetti di gioco come armi, veicoli, caschi e altri pantaloni. Tre prime cose arriveranno nei prossimi giorni per Ghost Recon: punto di rottura.

Cos’è NFT per un videogioco?

Tutto e niente allo stesso tempo. Ubisoft spiega che gli NFT saranno solo oggetti cosmetici unici da utilizzare nei giochi. Battista Chardon, Responsabile prodotti blockchain In Ubisoft, descrive in dettaglio le intenzioni di Ubi sulla questione.

Oltre agli strumenti esistenti, vediamo la blockchain come un modo per rimettere nelle mani di giocatori e creatori il valore che generano attraverso la partecipazione ai loro giochi.

Per fare ciò, Ubisoft utilizza la tecnologia blockchain di Tezos, il cui consumo energetico è equivalente a 30 secondi di un flusso video.

READ  La future fuse lunaire de la Nasa fait son baptême... de l'aire

“Era essenziale per noi, fin dall’inizio, garantire che questa nuova esperienza non compromettesse l’esperienza dei nostri giocatori, che fossero in PvP o PvE”. Ubisoft specifica che i primi numeri saranno gratuiti e che la versione beta di Ubisoft Quartz consentirà al publisher di apprendere e scoprire come i giocatori interagiscono tra loro. Infatti, a condizione che questi NFT siano scambiati “in un ambiente sicuro e protetto”.

Funzionalità NFT di Ubisoft

  • 1 – Edizioni limitate. Ogni numero è pubblicato come parte di una versione composta da un numero immutabile di elementi. Nessuna nuova digitale verrà aggiunta a una versione esistente.
  • 2 – Numeri di serie. Ogni numero ha un numero di serie. Questo numero di serie viene visualizzato sull’oggetto da collezione e sull’oggetto in-game. Solo tu puoi controllare questo numero.
  • 3- Nomi dei giocatori. Ogni numero sarà anche associato ai nomi dei giocatori di tutti i suoi proprietari passati e attuali… “Portarti fama per gli anni a venire!” », precisa Ubisoft.

NFT nei videogiochi? La tecnologia è ancora controversa

A parte il consumo di energia utilizzato nelle transazioni blockchain, altre critiche rivolte agli NFT riguardano l’inutilità della cosa. Alcuni giocatori vedono l’arrivo degli NFT nei videogiochi in una prospettiva desolante e temono che i marchi sfruttino la tecnologia per rivendere oggetti digitali, a un prezzo a volte elevato, a gruppi a volte fragili.

Da parte sua, il capo di Xbox Ha mostrato pubblicamente la sua ostilità nei confronti delle NFT Nel videogioco entro e non oltre la fine di novembre. Lo vedeva come una forma di sfruttamento dei giocatori piuttosto che un vero desiderio di fargli scoprire cose nuove.

Penso che tutto ciò che vediamo nel nostro catalogo e che vediamo come un exploit sarà qualcosa su cui agiremo immediatamente. Semplicemente non vogliamo vedere quel tipo di contenuto qui.

Su Youtube, il video demo di Ubisoft NFT ha ricevuto molte critiche. Il commento più apprezzato è anche il commento del giocatore che Ubisoft è fortunato che Youtube non mostri più tanti non fan sui video. Il secondo commento più comune è il più duro: “Immagina Ubisoft che pensa di creare giochi che le persone ami, piuttosto che cercare di stampare costantemente denaro”.. Molti di voi hanno reagito molto negativamente a questo annuncio sul nostro sito web Twitter.

READ  La fusée lunaire Artemis I se rapproche du compte à rebours du lancement - Notizie 24

Ubisoft ha spiegato che questo primo passo verso l’NFT nei giochi è stato solo l’inizio. Nicholas Poire, direttore dello Strategic Innovation Lab di Ubisoft, ha spiegato all’inizio di dicembre che “la blockchain ha il potenziale per portare più equilibrio nella relazione tra sviluppatore e giocatore”.

Portando esclusività e proprietà negli ambienti virtuali, la blockchain riequilibra la relazione a favore dei giocatori dando loro un maggiore controllo su ciò che sono, possiedono o creano, che si tratti della loro personalità, della casa che costruiscono o del loro inventario. Ogni elemento della loro storia diventa, in sostanza, loro proprietà. Quindi dovrebbero essere in grado di trattarlo come qualsiasi oggetto della vita reale, incluso rivenderlo e utilizzare o acquisire il valore che deriva dal tempo o dall’abilità richiesti per l’industria.