Agosto 11, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tour de France: il Bahrain vittorioso ha perquisito il suo hotel a Copenaghen

La squadra del Bahrein ha annunciato, giovedì, di essere stata sottoposta a un nuovo processo di perquisizione, nel suo hotel, alla vigilia dell’inizio del Tour de France a Copenaghen e su richiesta degli investigatori francesi.

La squadra, molti dei cui membri sono stati perquisiti all’inizio della settimana nelle loro case, ha detto che non è stato sequestrato nulla durante l’ispezione di due ore.

La formazione è stata oggetto di un’indagine da parte della procura di Marsiglia dal Tour de France del 2021.

L’operazione è stata effettuata dalla polizia danese, questo giovedì mattina, alle 5:30, secondo i dettagli della squadra.

L’italiano Damiano Caruso, secondo al Giro 2021, lo sloveno Mate Mohoric e il belga Dylan Tunes, già vincitori di tappa del Tour, sono i corridori più famosi del gruppo ad unirsi al Tour de France insieme all’australiano Jacques Haig, terzo nell’ultima Vuelta.

Il Bahrain ha aggiunto che “gli ufficiali hanno perquisito tutti i veicoli della squadra, il personale e le stanze dei piloti”, che ha detto di non voler fare “alcun ulteriore commento sulla questione”: “La squadra ora sta cercando di concentrarsi sulla più grande gara ciclistica del mondo , il Tour de France”.

Questa ricerca arriva dopo tre giorni di ricerche condotte in diversi paesi presso le case di diversi membri del team. Quindi il Bahrain ha annunciato che l’indagine, aperta da quasi un anno, “non ha prodotto alcun risultato”.

Il Bahrain ha indicato che, “ad oggi, la squadra non è stata informata dei progressi e dei risultati né ha ricevuto alcun commento sull’indagine dalla Procura della Repubblica di Marsiglia”, esprimendo rammarico per “l’attacco alla reputazione delle persone e della squadra. “

READ  Formula 1 | Emilie-Romagne, EL1 : Leclerc et Ferrari en tête à Imola

A seguito di una ricerca condotta a Pau durante l’ultima settimana del Tour de France 2021, le indiscrezioni dello scorso ottobre hanno rivelato tracce di tizanidina, un potente miorilassante usato contro la sclerosi multipla (ma non proibito dalle normative antidoping). Nell’analisi dei capelli di diversi corridori. La squadra del Bahrein ha negato di averlo informato e il laboratorio non ha verificato le identità.

Nella squadra costruita per il Tour 2022, Mohoric, Teuns e il britannico Fred Wright erano gli unici piloti della formazione che erano ancora in gara l’anno scorso quando era ricercato Pau.