Giugno 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Sono stanco di fare la birra”: per combattere l’invecchiamento, Fix-it crea un abbonamento per riparare il tuo hardware

“Sono stanco di fare la birra”: per combattere l’invecchiamento, Fix-it crea un abbonamento per riparare il tuo hardware

Serenità ed efficienza. Questo è ciò che Guillaume Aubert vuole offrire ai suoi clienti con il suo piccolo aggiustatutto: “Avevo la schiena piena di tartufi.. Questa sensazione che l’ingegnere addestrato deriva dalle sue brutte esperienze e dalle esperienze del suo entourage durante il guasto di uno degli elettrodomestici:Quando la mia lavastoviglie si è rotta un paio di anni fa, mi è stata prontamente venduta un’unità nuova di zecca durante il Black Friday, scoraggiandomi dal ripararla al costo di $ 120 di viaggio e poi manutenzione. Manodopera per € 30 per 15 minuti. Telefonando al quotidiano indipendente, la cifra era di 50 euro per il viaggio, ma non prima di tre settimane…”

Perché diciamo “Black Friday”? E perché è venuto da noi?

Ci sono migliaia di storie come questa. Per risolverlo, ci sono molti abbonamenti offerti da marchi come Vanden Borre, Krëfel o Coolblue, ma sono spesso soggetti a condizioni difficili per poter beneficiare della garanzia (dispositivo inferiore a diversi anni, uso irreparabile, ecc.) . Sfortunatamente, da parte dei riparatori indipendenti, le brutte esperienze durante la riparazione senza garantire il risultato non sono rare. “Una mia amica ha assunto un appaltatore per riparare la lavastoviglie che porta il suo cognome. Ci siamo resi conto che aveva rubato tutte le parti ed era impossibile recuperarle”.ripete Guillaume Aubert. Inoltre, il costo richiesto spesso supera il costo effettivo della riparazione: pezzi di ricambio troppo costosi, dieci volte la manodopera…

7 dispositivi nel pacchetto base

Ecco perché il signor Aubert ha creato Fix-it nell’ottobre 2022 a Bruxelles, la prima startup a offrire un abbonamento mensile per la riparazione e la manutenzione degli elettrodomestici. Small Shooting non vende l’hardware stesso e si preoccupa quindi di offrire correzioni efficaci. “Per 30 euro al mese ti offriamo la manutenzione annuale di sette elettrodomestici a tua scelta e il viaggio in caso di guasto di uno di essi. L’obiettivo è davvero quello di riformare per un’economia più circolare ed evitare sprechi in natura. Nel caso in cui ciò non fosse possibile, riacquistiamo il dispositivo sotto forma di un abbonamento mensile gratuito.Dettagli del gestore Fix-it. La riparazione, la manodopera e le parti sono incluse nel pacchetto, così come la formazione sulle buone pratiche d’uso e un dispositivo sostitutivo preso in prestito entro 24-48 ore durante l’attesa per la riparazione. L’abbonamento può coprire anche nove dispositivi invece di sette per 40 euro al mese.

READ  Il prezzo del gasolio continua a salire e non si fermerà: i clienti acquistano in piccole quantità

Il Belgio ha 52.000 società circolari, il 35% in più rispetto a tre anni fa

È vero che a 360€ all’anno per l’abbonamento base a 30€, potrebbe sembrare un po’ caroGuillaume Aubert ammette. Ma la riparazione di un dispositivo da parte di un dispositivo indipendente spesso supera i 200 euro. Soprattutto, la nostra manutenzione annuale consente un reale risparmio energetico. Rimuovendo la polvere dalle alette sul retro del frigorifero e riorganizzando il suo contenuto, puoi, ad esempio, ridurre i consumi di questo elettrodomestico fino al 30%. Per tutte le altre apparecchiature questo risparmio può essere del 10-15% e per l’asciugatrice del 25%.. Tieni presente che è possibile aderire mentre sei già inattivo e annullare l’iscrizione in qualsiasi momento. Con riserva di pagare una differenza se il cliente ha speso più di quanto ha portato al momento del suo abbonamento. Una condizione sine qua non per la continuazione del modello di business di Fix-it.

L’obiettivo è di 1000 iscritti

La startup è stata lanciata grazie a poco meno di mezzo milione di euro raccolti da famiglia e amici e una società di consulenza belga. Attività iniziata il 23 gennaio 2023 e sito web fix-it.help Lanciato alla fine di febbraio. L’azienda punta a raggiungere i 1.000 iscritti entro la fine dell’anno, ea crescere fino a otto dipendenti, tutti a tempo indeterminato, dai due di oggi.

Al momento Fix-it opera a Bruxelles, vicino al Brabante Fiammingo e vicino al Brabante Vallone. Grazie al suo concetto unico, la giovane fotografia spera di espandere la sua offerta a tutto il Belgio nel 2024 e poi ad altri paesi, grazie in particolare a una seconda raccolta fondi più importante.

READ  Questo riparo solare autonomo si installa in poche ore