Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Se sono direttamente onesti…”


La famiglia era pronta per andare in vacanza. Questo sabato, Veronique, suo marito Eduardo e la loro figlia Clara dovevano andare in Spagna. Un viaggio che la famiglia ha dovuto fare in macchina. “Dovrebbe” perché è sabato mattina, è impossibile partire. Invece, Veronique ha trascorso la mattinata al telefono.

Il motivo di questa cancellazione è tanto sfortunato quanto nuovo. Infatti, il giorno prima, Véronique non era riuscita a rimuovere la sua auto ibrida dalla stazione di ricarica che aveva trovato troppo vicino a casa sua. “L’auto era carica. Tutto andava bene, ma quando ho strisciato la mia carta, tutto è diventato rosso. Non sono riuscito a rimuovere il cavo”, ha detto Belang a van Limburg.

In quel momento, la donna di Anversa non era turbata e ha cercato di trovare una risposta sul sito web del manager. Trovi suggerimenti lì quando il cavo si blocca nella stazione di ricarica ma non c’è niente che si adatti. L’unica soluzione possibile per Véronique era rinunciare al cavo (del valore di 300 euro… che avrebbero dovuto ricomprare). Qualcosa che si rifiutava di fare, soprattutto perché ne aveva bisogno durante le vacanze.

Vacanze posticipate

Sempre sperando che possa partire sabato mattina, Véronique e suo marito si spingono oltre chiamando l’help desk, solitamente disponibile 24 ore su 24, ma inutilmente per loro. “Abbiamo chiamato, contemporaneamente e con due telefoni, l’help desk di lingua olandese e francese, ma non siamo riusciti a raggiungere nessuno. Dopo 2,5 ore di riagganciare la musica, abbiamo rinunciato”.

Véronique non ha avuto risposta fino a sabato mattina. Non quella che sperava da quando le era stato detto che il problema non poteva essere risolto a distanza e che doveva venire un tecnico… senza assicurarsi che sarebbe venuto quel giorno. Quindi, Veronique, suo marito e la sua famiglia hanno ceduto al divieto per tutto il fine settimana. “Per me, non possiamo fare un giro al più presto lunedì pomeriggio…” E anche se conferma che l’help desk è disponibile, si rammarica di essere stata lasciata all’oscuro. “Se fossero stati onesti nel dire apertamente che il problema non sarebbe stato risolto durante il fine settimana, avremmo noleggiato un cavo altrove sabato. Speriamo che il nostro cavo sia ancora sulla stazione quando torniamo. “

Finalmente domenica pomeriggio è arrivata una bella sorpresa. “Un dipendente ha chiamato. Si sono scusati e hanno immediatamente inviato un tecnico. Da allora mio marito è stato in grado di riavere l’auto. Ciò che consente alla famiglia di andare in vacanza con pochi progressi… quando è in ritardo. “

READ  La BMW è pronta a rivoluzionare la M3 con l'elettrificazione