Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sciopero dei tassisti a Zaventem: il livello di olandese richiesto è troppo alto

Sciopero dei tassisti a Zaventem: il livello di olandese richiesto è troppo alto

I tassisti dell'aeroporto di Bruxelles hanno smesso di lavorare venerdì intorno alle 15 per due ore e mezza.

Protestano contro il progetto del governo fiammingo di imporre loro un esame di lingua olandese (livello B1) a partire dal 1 luglio 2024. Secondo loro,Questa situazione potrebbe portare alla perdita del posto di lavoro per il 75% degli autisti a causa dell'insufficiente conoscenza della lingua olandese. Chiedono benefici per gli autisti che lavorano in questo settore da anni.

Secondo Pierre Steenbergen del gruppo nazionale delle compagnie di taxi e auto con autista (GTL), il livello richiesto è molto alto e la maggior parte degli autisti rischia di non superare il test. Sottolinea che il requisito linguistico non si applica, ad esempio, agli autisti della compagnia di trasporti De Lijn, né agli autisti di Uber che servono l'aeroporto da Bruxelles.

Steenbergen teme che anche i tassisti del resto delle Fiandre, come Anversa, Gand o Bruges, debbano sostenere un test linguistico rischiando di finire nei guai. Secondo lui la conoscenza di base della lingua olandese dovrebbe essere sufficiente. “All'aeroporto il 90% dei clienti dei taxi parla inglese. Gli autisti non hanno nemmeno l'opportunità di praticare il loro olandese“, conclude.

READ  Quando Sound Energy riporta in vita i gasdotti maghrebini-europei