Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Risarcimento dell’ammenda che dovrà ricevere Phyllis Matsu dopo il suo licenziamento da parte di Anderlecht | Grazie Phyllis Matsu di Anderlecht

Chow, Phyllis. Cinque mesi dopo l’arrivo all’Anderlecht, l’allenatore Carolo è stato licenziato dal suo incarico per mancanza di risultati. Era diventato inevitabile dopo il fiasco di Sclessin. Per Mazo, questo è il suo secondo mandato in tre anni, dopo la sua mancata visita a Genk nel 2019. Riceverà indennità di fine rapporto di circa 500.000 euro.


scrivere


Ultimo aggiornamento:
09:53


fonte:
ultime notizie

Dopo la sconfitta infrasettimanale di Zulte (3-2) e gli eventi di Burning City, il destino di Phyllis Matsuo è stato deciso. Il T1 di Bruxelles non sarà sopravvissuto al disastro di 16 su 42, i peggiori numeri dagli anni ’30. Lunedì mattina, intorno alle 10, dopo aver trascorso la notte al Martin’s Red di Tubize, l’hotel dove alloggiano i Red Devils, Matsuo è stato informato del suo licenziamento da Wouter Vandenhaute, presidente della RSCA.

“L’incontro di questa mattina (lunedì mattina, ndr) è stato molto amichevole”, ha detto in una conferenza stampa. “Pheles era logicamente deluso, ma si è reso conto che non avevamo altra scelta. Non è diventato un cattivo allenatore dall’oggi al domani e questo significa che non è l’unico colpevole. Sta a noi fare le analisi internamente, trovare soluzioni e trarre conclusioni”. “

“E’ il calcio, una bella serata, un bacio”

Il tecnico caduto non ha voluto rispondere all’annuncio e si è accontentato di queste poche parole. “E’ il calcio, una bella serata, un bacio”.

Matematicamente parlando, è un nuovo colpo per Phyllis Matsu, che sta fallendo ancora una volta in un “grande” club. Definire un allenatore “che riesce solo nei piccoli club” rischia di restare con lui per un po’. Questa è la seconda volta in tre anni che viene licenziato dal Team G5, dopo la sua partenza nel novembre 2019 dal Racing Genk. Un pessimo record di 20 su 42 e un triste nono posto gli furono fatali in quel momento. All’epoca aveva ricevuto un’indennità di fine rapporto di € 600.000.

READ  Kevin De Bruyne eguaglia Eden Hazard

Secondo Het Laatste Nieuws, in questo caso riceverà un importo simile, compreso tra 500.000 e 600.000 euro. Una bella consolazione allevierà senza dubbio la sua delusione…

Leggi anche

Wouter Vandenhout, boss Anderlecht: “Siamo nel mezzo di una crisi, ma Phyllis Matsu non è l’unica colpevole”

Ufficiale: l’Anderlecht si stacca da Felice Mazu e subentra Robin Feldman