Novembre 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Qui si verificheranno i seguenti quattro indicatori salariali

Tempo di lettura: 1 minuto

IlIl Bureau du plan prevede che l’indice centrale venga superato due volte quest’anno, a ottobre e dicembre, e due volte nel 2023, a febbraio e luglio. Di conseguenza, le indennità sociali e le retribuzioni nel servizio pubblico saranno indicizzate nei due mesi successivi all’override dell’indice centrale.

Il tasso annuo di inflazione dovrebbe salire al 9,4% nel 2022 e al 6,5% nel 2023, mentre l’aumento dell'”indice sanitario”, utilizzato, tra l’altro, per calcolare l’indice di salari, assegni sociali e affitti, raggiungerà il 9,1% nel 2022 e 7,0 % nel 2023, l’Ufficio di pianificazione ha annunciato nella sua ultima previsione di inflazione.

L’ultimo crossover dell’indice pivot risale solo allo scorso luglio. Di conseguenza, le prestazioni sociali e gli stipendi del pubblico impiego sono stati aumentati del 2%, rispettivamente, ad agosto e settembre. Quest’anno l’indicatore centrale è già stato superato tre volte: a febbraio, aprile e luglio.

L’Ufficio di pianificazione pubblicherà la sua prossima previsione di inflazione il 4 ottobre.

READ  USA-Les valeurs à suivre à Wall Street (attualisé) - 28/02/2022 alle 15:13