Aprile 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prezzi luce e gas: ecco perché è il momento di confrontare i vostri contratti

Prezzi luce e gas: ecco perché è il momento di confrontare i vostri contratti

Per molti consumatori potrebbe essere interessante cambiare fornitore o contratto nel mese di marzo. Soprattutto se attualmente hanno un'offerta fissa. “I consumatori che sottoscrivono un contratto fisso nel quarto trimestre del 2022 o nel corso del 2023 dovrebbero confrontare i loro prezzi con quelli presenti oggi sul mercato”.“, spiega Laurent Jacquet, direttore del Creg.

Inoltre, Craig consiglia di considerare un contratto variabile. “Dato che ci troviamo in un mercato strutturalmente in declino e che la situazione non sembra destinata a cambiare nell’immediato futuro, i consumatori dovrebbero includere nella loro analisi anche i contratti a tasso variabile”.Laurent Jacquet aggiunge. Ma questo ovviamente dipende dal suo livello di rischio..

Tieni presente che i contratti variabili beneficeranno automaticamente del calo dei prezzi sui mercati, tramite indicizzazione mensile o trimestrale. Ma a volte ci sono grandi differenze di prezzo all’interno della categoria variabile. Pertanto è sempre meglio confrontare la propria offerta con ciò che è presente oggi sul mercato.

Prezzo della componente energia della bolletta annuale ©IPM Grafica

Assicurazione che si ripaga da sola

Con un contratto fisso il consumatore sarà protetto da un'ipotetica nuova crisi energetica, che potrebbe portare a un nuovo aumento dei prezzi. Ma dovrà pagare il premio assicurativo, che è relativamente alto. Secondo Creg, un contratto elettrico fisso costa, in media, 174 euro (IVA esclusa) in più di un contratto variabile nel corso di un anno. Per il gas il sovrapprezzo per la linea fissa è di 278€ (IVA esclusa). Combinando le due potenze è possibile risparmiare 452€ scegliendo la potenza variabile anziché quella fissa.

L’autorità di regolamentazione federale ha osservato che i prezzi contrattuali variabili si stanno lentamente avvicinando ai prezzi pre-crisi sanitaria. Ma questo non è ancora il caso delle formule fisse.

READ  La siccità colpisce più di 1,8 miliardi di persone in tutto il mondo

Ma non dovremmo aspettare fino ad aprile per firmare un nuovo contratto? Craig ha osservato che i prezzi futuri nei mercati all'ingrosso tendono a stabilizzarsi nel mese di aprile. Ciò suggerisce che i prezzi per le famiglie, misurati dai prezzi all’ingrosso, probabilmente non dovrebbero continuare a diminuire.

Il prezzo della componente energia della bolletta annuale
Prezzo della componente energia della bolletta annuale ©IPM Grafica

Il consumatore può recedere dal contratto

Si ricorda che il consumatore può recedere dal contratto con un mese di preavviso, indipendentemente dalla sua durata.

Inoltre il consumatore può competere solo sulla componente energia della bolletta. Le tasse, i supplementi e le tariffe di rete, invece, sono gli stessi indipendentemente dal fornitore scelto. Per l'elettricità la componente energia rappresenta circa il 40% del totale della bolletta, contro il 60% del gas.

Come scegli il tuo contratto? Ogni mese Craig pubblica il suo rapporto “Panoramica dei prodotti energetici più economici” Permettendoti di visualizzare rapidamente i contratti energetici più economici per il mese corrente. È possibile scegliere l'energia (gas o elettricità), la regione (Bruxelles, Fiandre o Vallonia) e la tipologia di contratto (fisso o variabile). Per scoprire se il suo attuale contratto è interessante è possibile trovarlo anche su Craig ScanPer confrontarlo con il resto del mercato.

Ci sono anche confronti, ad es Comparatore-Energie.be, Moneynergie.be O WikiPower, che ha ricevuto il marchio di qualità da Creg. Anche gli enti regolatori regionali hanno sviluppato un proprio confronto: BruSim, V-èt e Compaquabe.

Tuttavia, Craig mette in guardia da alcuni contratti dinamici che si posizionano bene in confronto ma potrebbero essere pericolosi. Infatti, questo tipo di contratto prevede che il prezzo dell'elettricità vari ogni ora, a seconda dell'andamento dei prezzi sui mercati all'ingrosso. Pertanto, le famiglie che sottoscrivono questo tipo di offerta devono consumarla al momento opportuno. Per fare questo, è necessario disporre di attrezzature che consentano di iniziare a consumare quando i prezzi sono bassi. Quindi questi contratti non sono consigliati a tutti… Al 30 settembre 2023 solo lo 0,03% dei contratti sottoscritti erano dinamici.

READ  Servizi sanitari rurali: più risorse per il trattamento delle dipendenze in Manitoba