Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Pet Shop Boys: “Questa combinazione di malinconia repressa ed euforia è la nostra firma”.

Se una canzone può farti piangere e ballare allo stesso tempo, dovrebbe essere Pet Shop Boys.Questo è il primo commento che abbiamo potuto leggere su YouTube lo scorso gennaio, quando il duo inglese pubblicò il brano “Lonelies”, in preparazione del loro nuovo album. Tuttavia. Tre mesi dopo, quando a Neil Tennant, 69 anni, e Chris Lowe, 64 anni, è stato mostrato uno screenshot di quel messaggio, hanno sorriso. E lui acconsente. “Questa combinazione di malinconia ed euforia repressa è la nostra firma. Non ci sono dubbi su questo. Anche se è qualcosa di inconscio, lo ritroviamo in tutti i nostri album”, spiegano, seduti comodamente nello studio di registrazione della Warner Music UK, situato nella vivace zona di Kensington a Londra.

E ho visto qualcosa del genere, Tuttavia È un album dei Pet Shop Boys al 100%. Dieci canzoni, nessuno spreco. Canzoni folk, ritornelli uptempo, synthpop avvincenti, riferimenti al passato e anche una nuova tavolozza sonora che unisce musica elettronica e grande orchestra. Un disco dall'eleganza moderna prodotto dal connazionale James Ford. “IOames corrisponde perfettamente al profilo che stavamo cercando. Ha un background elettronico con il suo primo progetto Simian Mobile Disco, e ha collaborato con Dave Gahan, Klaxons o Gorillaz, ma questo è principalmente il suo lavoro su album. L'era del minimalismo Uno degli ultimi burattini ombra (“Supergruppo” composto da Alex Turner degli Arctic Monkeys e Miles Kane, ndr) Questo ci ha convinto. Cercavamo qualcuno con una padronanza dei ritmi di danza, degli strumenti tradizionali dal vivo e degli arrangiamenti orchestrali.

Ad aggravare il senso di isolamento causato dalla quarantena, questo è il primo album di canzoni originali da allora in poi punto di connessione (2020) esplora temi cari ai Pet Shop Boys. Che si tratti di isolamento (“La solitudine”, “Balletto per Narciso”), di amore (“L'amore è la legge”), di edonismo (“Il segreto della felicità”), di desiderio di fuga (“Nuova Boemia”) o addirittura di “Dancing Stella”, in onore del ballerino Rudolf Nureyev.

Nel tuo comunicato stampa, fornisci Tuttavia Piace “Una celebrazione delle emozioni che ci rendono umaniUn po' un cliché come formula, non è vero?

Chris Lowe: “Vuoi sapere la verità? Non siamo stati noi a dirlo. È stato ChatGPT. La società ci ha chiamato: 'Ci serve una presentazione per il tuo nuovo album'. Abbiamo detto: 'Perché non usate l'intelligenza artificiale?' trovare la battuta perfetta Abbiamo introdotto i termini.'” “Gruppo pop” e “canzoni tristi” e “canzoni allegre” nel motore di ricerca ChatGPT e questa è la frase che è venuta fuori, e non saremmo stati in grado di presentare la nostra musica in quel modo.

READ  Calogero sui prezzi dei biglietti concerti: "La musica deve restare accessibile, voglio che i miei fan possano accedere ai miei concerti"

Neil Tennant: “È davvero una formula molto cliché. Ma se ci pensi, è esattamente ciò che tutte le band pop aspirano ad essere. Noi stessi avremmo potuto usarla su tutti i nostri album.”

Tuttavia È il tuo quindicesimo album in studio. La domanda è ancora attuale?

femmina: “Facciamo tutti i nostri dischi per la stessa ragione fondamentale. Amiamo scrivere canzoni. Quando finiamo il disco e ci restano dieci o dodici canzoni che sono abbastanza buone, decidiamo di registrarle. È allora che le cose cambiano da un album all'altro. Successivamente, cerchiamo un nuovo produttore. “, un nuovo suono, una nuova grafica, è tutto un lavoro d'arte emozionante e duraturo che amiamo fare. Tuttavia “È stato più forte rispetto ai nostri dischi precedenti perché l’intero processo creativo è stato svolto durante un periodo Covid pieno di incertezza sul futuro”.

Tutto: “La meraviglia viene sempre dalle canzoni. E ad essere onesti, è ancora una grande sorpresa, dopo tutti questi anni, che tu possa arrivare a questo punto in cui puoi dire a te stesso 'Abbiamo abbastanza canzoni per andare in studio.' ” Ai nostri inizi, nel 1985, la EMI ci offrì un contratto per produrre sette album, ci chiedevamo come saremmo stati in grado di scrivere così tante canzoni, e oggi siamo nel 2024 con l'album numero 15.

Ricchezza, leggenda, date chiave…: 25 racconti su David Bowie

Cos'è più difficile per gli artisti della tua generazione: l'innovazione nei testi o nel suono?

femmina: “Per quanto riguarda il suono, rimaniamo sempre curiosi. Non solo ci sono più note di prima, ma ci sono costantemente nuovi strumenti con cui suonare. Durante la quarantena, mi è piaciuto lavorare per la prima volta con il software di registrazione e creazione GarageBand in studio con James Ford Siamo riusciti anche ad essere molto creativi con le parole, è più complicato Anche se la tecnologia è in continua evoluzione, i sentimenti umani rimangono gli stessi: incontro, ammirazione, separazione… Bisogna saperlo con altre parole, altre formule, altri riferimenti, la storia della musica va indietro nel tempo. Tutto il pop fa riferimento a questa capacità di trovare nuovi modi di parlare. Di solito mi fido della mia ispirazione quando arriva, e mi lascio trasportare senza pensare o analizzare troppo.

READ  Il rapper MHD e altri otto sono sotto processo per omicidio durante una rissa

Ti è mai capitato di ripeterti in una canzone?

femmina: “È la mia più grande paura. Fortunatamente, Chris è lì per dirmi: 'Neil, penso che tu abbia già usato questa formula'. Ma a volte è troppo tardi e mi sento a disagio. 'Camminare' è un'espressione molto bella e ne sono molto orgoglioso. Il problema è che l'ho usato in due canzoni diverse Bilingue Nel 1996, il “Sodoma e Gomorra Show” sur Di base, dopo dieci anni. Mi sono sempre ripromesso che un giorno ne avrei ri-registrato uno e cambiato il testo. “Dormirò molto meglio.”

Taylor Swift batte record dopo record con il suo nuovo album: “Tortured Poets Oath”

Nel 2020, la tua canzone “West End Girls” è stata incoronata la migliore canzone inglese di tutti i tempi in un sondaggio condotto dal giornale Guardiano. Sei sorpreso?

netto.: L'elenco delle canzoni per cui i lettori potevano votare era molto rock e molto “gruppo”, inclusi singoli degli Stones, dei Beatles, dei Blur e degli Oasis. Pensavo fosse una scelta custode Includere “West End Girls” nella sua lista e il nostro duetto non è piaciuto a tutti. Quindi è stata una bella sorpresa. Hai votato per “Ghost Town” degli Specials.”

Tutto: “Volevo scegliere 'Heroes And Villains' o 'Good Vibrations' dei Beach Boys, ma nessuno dei due era sulla lista. Per tornare a 'West End Girls', quella canzone è stata una felice coincidenza. Quando abbiamo pubblicato nel 1984, nessuno se ne accorse; e quando West End Girls uscì un anno dopo che avevamo firmato con la EMI, la radio e MTV iniziarono a dire per noi, che anche quello era un one-shot, e non sapevamo nemmeno cosa fossimo farò la prossima o altre due belle canzoni.

“Heroes” di David Bowie, l'amore e la caduta del muro di Berlino

READ  Bad buzz autour de capsules pour «resserrer le vagin»

Citi David Bowie come la massima autorità in materia di musica pop. Sei rimasto deluso quando ha espresso dubbi sul tuo remix del 1995 di “Hallo Spaceboy”?

femmina: “Non è che non gli sia piaciuto il nostro remix. Ma, d'altro canto, è rimasto sorpreso dalla nostra proposta. 'Hallo Spaceboy' rimane la mia canzone preferita di Outside, un album molto sperimentale di Bowie con voce. Quando ci è stato commissionato abbiamo fatto il remix, volevamo renderlo un pezzo più ballabile E per me, “Hallo Spaceboy” ha continuato il tema spaziale che Bowie ha esplorato in “Space Oddity” e “Ashes To”, e abbiamo aggiunto i testi senza preavviso da “Space Oddity” nel remix e questo all'inizio lo infastidì perché non c'era alcun collegamento con “Hallo Spaceboy” con l'opportunità di eseguire questo remix con Bowie ai Brit Awards del 1996 e allo spettacolo. Il massimo dei pop Dalla BBC. Questa collaborazione rimane uno dei momenti più miracolosi della nostra carriera”.

Ecco le 50 migliori cover di tutti i tempi

Circa dieci anni fa, la PETA ti ha chiesto di cambiare il nome del tuo gruppo. Il walkismo era in anticipo sui tempi?

femmina: “No, ma non era nemmeno uno scherzo. La richiesta ci è arrivata tramite una lettera formale e ben argomentata. Per sensibilizzare l'opinione pubblica sugli abusi sugli animali, la PETA ha voluto rinominare i Pet Shop Boys come Rescue Shelter Boys (“Animal Shelter Staff ”) Abbiamo detto loro che sfortunatamente questo non era possibile ma che avremmo pubblicato il loro messaggio sul nostro sito web per promuovere la loro causa tra i nostri fan.

La storia dei Pet Shop Boys inizia nell'agosto del 1981 quando vi incontraste in un negozio di elettronica a Chelsea. Ricordi le prime parole che vi siete scambiati?

Tutto: “Era il tipo di negozio in cui non saresti mai venuto allora. Dovevi essere un appassionato di elettronica e musica. Ne avremo parlato o forse ci chiedevamo dove si nascondesse il venditore perché non ricordo di averlo visto. ” Chiunque dietro il bancone.”