Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché alcune auto elettriche devono essere ricaricate solo all'80%?

Perché alcune auto elettriche devono essere ricaricate solo all'80%?

Mentre per alcune auto elettriche è possibile caricare la batteria al 100% senza problemi, per altre è altamente sconsigliato. Perché ? Bene, a causa della configurazione della batteria.

Non tutti i tipi di batterie sono uguali. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi e richiede trattamenti completamente diversi. Potresti averlo già notato se confronti diversi modelli di auto elettriche per scegliere quella che sogni: per alcuni veicoli dovresti evitare di caricare la batteria al 100%.

ma perché ? Bene, semplicemente perché alcuni hanno batterie al nichel-manganese-cobalto (NMC) e altri hanno batterie al nichel-cobalto-alluminio (NCA). Se queste hanno un grosso vantaggio in termini di densità di energia, si ricaricano molto velocemente, sono più potenti e sportive, hanno un grosso svantaggio: non devono essere caricate regolarmente al 100%. Invecchiano infatti più velocemente delle batterie al litio-ferro-fosfato, e ricaricarle al 100% ne pregiudica ulteriormente l’aspettativa di vita, imponendo un certo stress ai materiali di cui sono composte. Ciò può anche rendere ancora maggiori i problemi di sicurezza già esistenti con questo tipo di batteria.

Se le LFP non hanno i vantaggi delle batterie NMC/NCA, sono un po' come la “potenza silenziosa” delle batterie, sono più robuste, resistenti e sicure, e caricarle al 100% di solito non è un problema…

_
Segui Geco su Facebook, Youtube E Instagram per non perdere nessuna bella notizia, quiz e offerta.

Ricevi le nostre ultime notizie direttamente sul tuo WhatsApp iscrivendoti a Il nostro canale.

READ  “Anche in numero limitato possono causare gravi danni”: Olaf Scholz è riluttante a inviare missili Taurus