Maggio 16, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non posso dimenticare le sue urla, le sue urla”


Gaëtan Lemaire è un uomo distrutto e devastato. Single senza figli, con problemi di salute, la sua unica gioia nella vita era il suo cagnolino, Minion, un maltese di 5 anni. “Era il mio unico compagno”, questo codardo residente ad Ablaincourt-Pressoir.

Parla al passato, perché sabato 23 aprile Minion è stato ucciso. “Ero appena tornato a casa e, come al solito, ho portato Minion a portarlo a spasso per la strada. Non c’è traffico nella mia strada deserta, quindi ero abituato a non tenerlo al guinzaglio”. Lo vuole ancora. Approfittando dell’omissione del suo padrone, Menon viene attratto da una casa dove due cani vagano dietro un recinto. Sono le 16:11. È il dramma.

Un primo cane, un American Staffordshire, un cane di Classe II, sfonda una recinzione e attacca Menon, che non può competere con lui. In meno di un secondo il maltese viene morso. Cinque secondi dopo, questa volta il crociato afferra Menon, lo morde violentemente sulla nuca e inizia a dondolarlo in tutte le direzioni per una ventina di secondi. “Sono rimasto così sorpreso dalla velocità dell’attacco che non ho nemmeno avuto il tempo di rispondere. Mi sono precipitato da Mignon per aiutarlo, sono stato morso al dito. C’erano due uomini appena usciti di casa sul posto per salvare il mio cane”.

READ  «Nous nous battrons jusqu'au bout», afferma Volodymyr Zelensky

Minion è stato finalmente rilasciato, ma era coperto di sangue. L’intera scena è stata filmata dalle telecamere a circuito chiuso a casa.

Uno dei due uomini interagisce e porta Gaetan Lemaire e il suo cane da un veterinario a Rosières-en-Santerre. “Il mio cane è morto pochi minuti dopo tra le mie braccia. Non avrei potuto essere più scioccato. Non posso dimenticare le sue grida e le sue urla. Il rapporto del veterinario ha confermato che l’animale era morto prima del suo arrivo. Il cane aveva un ‘collo ferito , fori su ciascun lato, costole rotte e sospetta ferita da puntura ai polmoni”.

Davanti al veterinario, due uomini della casa provano a chiamare Gaetan Lemaire per ascoltare Mignon. Si rifiuta di vederli. Ero in un tale stato ed era impossibile per me parlare con loro dopo quello che avevano fatto i loro cani. Anche se so che chi mi ha ucciso era figlio di uno dei due uomini”. Gaetan Lemerre chiama un amico che lo porta alla gendarmeria di Shulen per sporgere denuncia. Sono tornato lì martedì 26 aprile al mattino.

“Sono al verde. Anche se questa è la prima volta che questi due cani escono da questa casa, potrebbero aver attaccato un bambino”. La gendarmeria ha scoperto che il cane che ha ucciso Minion, un cane di classe II, non era stato dichiarato e che il municipio non aveva rilasciato un permesso di detenzione. Condurrà la sua indagine e la invierà alla Procura della Repubblica, che deciderà di perseguire questo caso.

Quindi Gaetan Lemaire vuole che le cose accadano: “Non biasimo i cani, che non sono responsabili, ma i loro padroni che dovrebbero essere consapevoli dei pericoli che rappresentano per gli altri. Non entro in procedure per soldi, non “non importa. Se tocco qualcosa, donerò denaro a un’associazione come SPA o la Fondazione Brigitte Bardot che ho contattato. Non voglio che questo tipo di dramma si ripeta”.

READ  « Dans les prochaines années, Vladimir Poutine a les moyens d'imposer son ordre du jour »