Aprile 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Matexi e BNP Paribas Fortis avviano un processo di acquisto in locazione per la nuova costruzione

Matexi e BNP Paribas Fortis avviano un processo di acquisto in locazione per la nuova costruzione

Dopo il successo del lancio nelle Fiandre, Happy Nest arriva in Vallonia. Questa formula, nata dalla partnership tra Matexi e BNP Paribas Fortis, è unica nel mercato immobiliare perché consente ai potenziali acquirenti di affittare nuove abitazioni ad alta efficienza energetica con la possibilità di acquistarle qualche anno dopo. Diversi progetti saranno realizzati nei dipartimenti dell'Hainaut (Athe, Mons, Tournai), Liegi (Anse, Liège, Waremey) e Brabante Vallone (Guénaby). “Nell’estate del 2024 prevediamo di espanderci a Bruxelles, per soddisfare la domanda in tutto il Belgio. Agouti Eric Nevin, direttore generale di HappyNest.

Con l’aumento dei costi di costruzione e dei tassi di interesse, possedere una casa è diventato più difficile. Ciò è stato osservato nel numero di mutui ipotecari concessi lo scorso anno. Un calo da 255.000 nel 2022 a 180.000 nel 2023, secondo i dati delle cooperative di credito professionali.

Secondo il barometro delle nuove costruzioni Matxi e la piattaforma di dati immobiliari Realo, anche i prezzi delle nuove costruzioni ad alta efficienza energetica sono ancora elevati. Ma per ottenere un mutuo ipotecario, i potenziali acquirenti devono essere in grado di finanziare almeno il 20% del loro investimento tramite azioni, come previsto dalla Banca nazionale belga. Un contributo difficile da dare, soprattutto ai giovani.

Oltre 400 nuove unità abitative sostenibili nel quartiere Trivelis di Anderlecht

Con Happy Nest questo contributo si costruisce naturalmente durante i primi anni di locazione. Il potenziale acquirente inizia affittando la casa, utilizzando il principio 3-6-9 e al prezzo di mercato. Durante il quinto e il sesto anno la formula gli consente di acquistare la casa senza alcun impegno. Gli affitti pagati vengono parzialmente detratti dal prezzo di acquisto. Concretamente si tratta del 50% dell'affitto degli ultimi quattro anni.

READ  Netflix addebiterà ulteriori € 3 per la condivisione dell'account

Il prezzo finale di acquisto è già fissato all'inizio del contratto di locazione. Quindi non ci sono sorprese. Inoltre, il potenziale acquirente può scegliere da solo da quale banca desidera ottenere un mutuo ipotecario. Se l'affittuario decide di non acquistare la casa, può scegliere di continuare ad affittarla o di trasferirsi.

“La rilevanza sociale del modello di affitto a riscatto in un'era di tassi di interesse, costi di costruzione e inflazione in aumento rimane importante. Attraverso questa collaborazione tra due leader di mercato, stiamo ottenendo un impatto sociale positivo. conclude Christophe de Win, Direttore Acquisizioni e Sviluppo di Matexi.