Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Le auto elettriche sono banali per…

Il transizione riguardo a macchina elettrica È stato confermato. Il Parlamento europeo Ha approvato la proposta della Commissione Europea il 9 giugno 2022, che afferma Stop totale alle vendite di auto termiche au 1lui è gennaio 2035. due eccezioni Considerato comunque: relativo ad entrambi i marchi che producono meno di 10.000 veicoli all’anno e la cui scadenza è stata posticipata di un anno (1lui è gennaio 2036) più auto di lusso prodotte in piccolissime serie (meno di 1.000 esemplari) che possono ancora funzionare a motore termico fino a data non precisata.

questo è risoluzione Tuttavia, pone un certo numero di Domande. Dopo le sue dimissioni, preoccupano anche i produttori, perché per garantire la transizione non basta mettere sul mercato più auto elettriche. In effetti, questo dovrebbe essere Conveniente, conveniente, convenienteforse un po più efficace (indipendenza e ricarica) di quello che è ora, quello rete merci Sta a lui mentre, industrialmente, sarà anche necessario garantire che il file . Materie prime Sarà abbastanza disponibile. Ma niente è meno certo.

assurdità ambientale

Per l'autore dell'articolo Maxime de Blasey, la divulgazione dell'auto elettrica non avrà alcun impatto sul clima.  o molto poco...

In questa incertezza si levano alcune voci in particolare quella dell’autore dell’articolo ed ex professore di ingegneria elettrica, Maxime de Blasie chi ha parlato Forum sui media Marianne.net. Per lui sarà l’auto elettrica assurdità ambientalema anche il futuro disastro sociale.

L’uomo in questione pensa di essere proprio così impostore Credere che l’auto elettrica contribuirà a Ridurre il riscaldamento globale, perché la sua quota sarà marginale. Apprezzalo (o apprezzalo, perché abbiamo già veicolato le sue parole) solo 1% Da abbreviazione emissioni di gas serra mentre causerà anche gravi problemi ambientali dovuti alle materie prime e alla loro lavorazione delle batterie.

Per Maxime de Blasie è così Ridurre l’uso dell’auto in generale Il che sarebbe più produttivo, in quanto costituirà l’inizio di una soluzione per la rimozione di blocchi stradali e conglomerati già saturi. Tuttavia, il futuro sarà implementato in questi spazi urbani. E che hai bisogno di un punto di pressione. Maxime de Blasey osserva che questo accade ogni anno milioni di auto elettriche venduto nell’Unione Europea e l’obiettivo è di superare i 15 milioni entro il 2035. Tuttavia, questi già 300 milioni di auto termiche in circolazione Attualmente è un grande volume e sarà ancora operativo (o in gran parte) entro 13 anni.

READ  Sabina Fallimento: Vent'anni dopo, dov'è Air Belgium?

Emissioni superiori a quanto pubblicizzato

Per l'autore dell'articolo Maxime de Blasey, la divulgazione dell'auto elettrica non avrà alcun impatto sul clima.  o molto poco...

La critica di Maxime de Blasey agli eurodeputati è che non li hanno presi in considerazione Il ciclo di vita dell’auto elettrica globalema solo le sue emissioni ufficiali quando è in circolazione, cioè 0 g/km di anidride carbonica. Tuttavia, questo Visione sarà completamente sbagliato – sbagliato – sbagliatocome testimonia l’a calcolatrice online Il lussemburghese che immagina Istituto di scienza e tecnologia del Lussemburgo Che confronta le emissioni di tutti i modelli termici ed elettrici. Durante l’uso, mostra, a seconda del mix energetico di ciascun Paese, che le emissioni dei modelli elettrici continuano a raggiungere Tra il 25 e il 50% dei modelli termici. Quindi siamo lontani dallo 0%.

Quindi, prendendo come esempio la Francia, Maxime de Blasey – che sembra essere l’unico a fare i conti – stima che emissioni di gas serra (anidride carbonica in questo caso) Diminuirà solo dell’1% all’anno, perché il parco veicoli elettrici a partire dal 2035 rappresenterà solo il 5% del totale, il tutto in un segmento stradale con un tasso di crescita annuo del 2%. Perché non dimentichiamo che questi sono solo file auto private Quelli colpiti oggi da questo divieto. Non sono coinvolti camion o mezzi civili pesanti.

perché ? L’autore non si occupa di questo argomento, ma perché Camion elettrici a batteria Non sono ancora sviluppati o, se lo sono, restano inefficienti (peso, autonomia, massa delle materie prime) e troppo costosi per essere competitivi. per quelli, aidrogeno Rimane potenzialmente una soluzione se si vuole passare a un veicolo (relativamente) “zero emissioni”, ma, ancora una volta, né le infrastrutture né il mercato sono maturi mentre i prezzi rimangono molto alti.

READ  Questo è il costo medio di una casa nel tuo comune

Qual è il costo ambientale?

Per l'autore dell'articolo Maxime de Blasey, la divulgazione dell'auto elettrica non avrà alcun impatto sul clima.  o molto poco...

Maxime de Blasey rivela anche le sue preoccupazioni saccheggio di risorse Rappresentato dal passaggio a un veicolo elettrico. Secondo i suoi calcoli, l’auto elettrica richiede Batteria da 250 a 600 kgche rappresenta 6 milioni di tonnellate di batterie per 15 milioni di auto all’anno. E stiamo ancora parlando solo dell’Europa.

Inoltre, bisogna anche tener conto componenti elettronici E molti di loro sono nelle auto elettriche, il che influisce anche sull’ambiente. Rimane anche la questione dello sfruttamento di risorse che attualmente non esistono in Europa e che Effetto Inoltreambiente (terreno agricolo) ad alta intensità energetica.

Comunque la cosa più pericolosa per de Blasie è Raccolta differenziata Lo saranno anche le batterie assurdità ambientaleperché con solo 1.000-1.500 possibili cicli di carica/scarica, lo scrittore dell’articolo pensa che sia solo ” sciogliere “, Frasi 50% di ingredienti Attualmente non è riciclato. Ciò indica che è ancora necessario molto lavoro in questo settore.

Inoltre, possiamo anche porci la domanda su quali aree sono state investite nello smantellamento dei nostri corpi elettronici (e quindi delle nostre future auto) che crolleranno sotto i rifiuti senza avere la capacità di assorbirli. Per De Blasie, “Riciclalo dentro Il 100% promesso dall’UE è un’utopiaMentre più di tre quarti della plastica e l’80% dei rifiuti elettronici non vengono ancora riciclati! »

Qual è il costo sociale?

Infine, lo scrittore dell’articolo esamina conseguenze sociali Da quel passaggio a un veicolo elettrico che costa il doppio delle auto termiche di oggi grazie alla batteria e all’elettronica di bordo. Fondamentalmente, il Crescita delle vendite di veicoli elettrici Oggi è il risultato Enormi sussidi equivalente a 25% del costo dell’auto (Ma questo non è il caso in Belgio, a meno che non si tenga conto del meccanismo di sconto per i lavoratori autonomi e le imprese).

READ  Pfizer acquisisce Arena Pharmaceutical Lab per $ 6,7 miliardi | globalismo

Ecco perché Maxime de Blasey solleva la questione su questi Spesa pubblica faraonica e sentilo Il finanziamento non è sostenibilemacchina dentro Francianel 2035 e per due milioni di auto all’anno, l’1% del bilancio annuale del governo, ovvero 10 miliardi di euro. Se questa possibilità non è sostenibile nel tempo, significa che dovrà essere ridotta che, per effetto domino, porterà ad un aumento della disuguaglianza tra gli strati della popolazione.

Per l'autore dell'articolo Maxime de Blasey, la divulgazione dell'auto elettrica non avrà alcun impatto sul clima.  o molto poco...

Allora qual è la soluzione?

Per Maxime De Blasi dovrebbe provenire da a Riparazione di mobilità profonda Che è più dipendente dalla condivisione dei veicoli di trasporto, in altre parole, dal car sharing o dal noleggio a breve termine. Lo specialista ritiene inoltre che a La maggior parte delle auto trascorre la vita statica (Non molto tempo fa è stato stimato all’80% della vita dell’auto.) Tuttavia, solo percorrendo lunghe distanze un’auto elettrica può ridurre efficacemente le emissioni di gas serra.

Pertanto, questa strategia e il suo obiettivo dovrebbero essere preferiti Soprattutto per chi guida molto – Come il settore merci, taxi, servizi di consegna, ecc. – “Lottare efficacemente contro Concentrazioni di ozono e picco di inquinamento atmosfericoInvece di sprecare denaro pubblico in perdita netta o quasi. Questo è ancora quello che chiamo “l’ambiente strategico” in cui i consumatori, il pianeta ei produttori sono i vincitori”, continua Maxime de Blasie.

De Blasey stima che il ratifica subordinare eurodeputati Forse era un po’ veloce e quello riflessione su questo argomento non abbastanza. Logicamente, lo scrittore dell’articolo afferma, l’auto più ecologica è quella che ovviamente non produciamo o conserviamo il più a lungo possibile. Troppo tardi Purtroppo la transizione è in corso e ci stiamo assumendo dei rischi paga il prezzoIn senso letterale e figurato. Infine, il clima cita anche Maxime de Blasie.