Dicembre 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Marouane Fellaini rivela di essere stato contattato prima dell’Euro: “Eden ha cercato di convincermi a tornare”

Il tempo indicato per il Newcastle, Maron Fellaini non è ancora rientrato in Europa. Il giocatore si trova molto bene nel suo club Shandong Taishan, anche se non sempre tutto è facile. “Ho fatto il mio buco, in un club molto buono, abbiamo appena vinto campionato e coppa. Sono molto felice. L’unico neo è il Covid, ma fa parte della vita”.

Con la sua pluriennale esperienza, l’ex Rouche ha giocato un ruolo diverso da quello che stava giocando in Europa. “Dovresti sapere che nella vita, anche se è una sorpresa, sono una persona molto timida. Ho sempre fatto il mio lavoro senza urlare contro gli altri. Non è nel mio carattere. In Cina ho sviluppato questo lato della mia personalità “So di essere sempre rispettato, ovunque io sia, ma spesso ho lasciato quel ruolo di leader ad altri. Oggi, se devi urlare contro un giovane”, gli urlo. Dico quello che penso, do consigli ai giocatori, agli allenatori, all’allenatore… ed è bello”. Spiega Marouane Fellaini, che è appena stata incoronata campionessa.

Nell’ultimo Euro, Roberto Martinez ha avuto la possibilità di scegliere il colosso di Bruxelles. Ma il tecnico della nazionale non ha creato la sorpresa che alcuni tifosi si aspettavano. Un ritorno non pianificato per un giocatore con capelli così distintivi.

“Potevo tornare, ma sarei dovuto essere in quarantena, ho promesso alla mia squadra di restare, è stato molto complicato. Inoltre, quando prometto qualcosa, mi attengo”., spiega prima di rivelare che il Signore dei Demoni, Eden Hazard, ha cercato di persuaderlo, “Eden ha cercato di convincermi a tornare, ma gli ho detto che c’erano abbastanza grandi giocatori e non avevano bisogno di me. Ho comunque guardato gli Europei”.

READ  Il Real Madrid domina lo Shakhtar senza i belgi Rodrygo e Vinicius in festa (2-1)

Alla domanda sulla possibilità che inizi come demoni, il medium crede che avrebbe potuto interpretare il Joker. “Non dico che sarei stato titolare, ma avrei potuto essere in panchina ed entrare. È più complicato, soprattutto perché in Cina il livello non è lo stesso. Devi sapere come girare il campo. pagine. L’obiettivo ora è continuare a vincere con lo Shandong”.