Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sono stati individuati 35 casi di colera e il ministro della Sanità visiterà il posto

Sono stati individuati 35 casi di colera e il ministro della Sanità visiterà il posto

Oggi, mercoledì 1 febbraio, il ministro della Sanità Frédéric Valeteau ha annunciato la sua intenzione di recarsi nell'isola di Mayotte il 9 e 10 maggio, mentre il ministero si trova ad affrontare decine di casi di colera.

“La situazione è sotto controllo” Il ministro della Sanità, Frédéric Valeteau, ha aggiornato sull'”aumento” dei casi di colera a Mayotte da metà marzo. Ad oggi i pazienti individuati sono 35, che sono casi “locali”, cioè sviluppati direttamente nel reparto.

“Lo Stato prende sul serio la situazione, le squadre sono in piena mobilitazione e le autorità locali continueranno a lavorare per sostenere la regione di Mahaurai in questa situazione sanitaria”, ha spiegato mercoledì 1 maggio in un'intervista a France Télévisions.

In questo contesto di rapido aumento del numero di casi, il Ministro delegato ha annunciato che si recherà lì il 9 e 10 maggio.

Servizi sanitari sovraffollati

Il ministro ha inoltre annunciato la mobilitazione di decine di operatori sanitari della riserva sanitaria. Rinforzi preziosi in questo dipartimento, che non dispone del personale necessario per rispondere alla crisi attuale.

Ci sono due “Unità per il colera” attualmente attive che trattano i pazienti all’interno del CHM. Ma lo stanziamento delle risorse per rifornire queste unità è stato fatto nonostante altre cure, come ha spiegato lunedì l’Agenzia sanitaria regionale di Mayotte a BFMTV.com.

“Il Centro ospedaliero di Mayotte ha dovuto chiudere parte dell'attività delle sue cliniche e delle sue prime consultazioni non urgenti per poter garantire l'attività di questa seconda unità di colera”, ha spiegato Bastien Morvan, capo di stato maggiore dell'American Relief Service. .

Durante i pattugliamenti sanitari vengono fornite ai residenti misure per sensibilizzare i residenti sulle norme igieniche, in particolare sull’importanza del lavaggio delle mani. I vaccini vengono somministrati anche a chi sta vicino ai malati. Al momento non sono stati segnalati decessi a seguito dell’infezione.

READ  Per quanto riguarda "headbang", questo ballo è associato alla musica heavy metal, pericolosa per la salute

I più letti