Aprile 17, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mark van Bommel è frustrato dal cartellino rosso nella partita Anderlecht-Anversa: “Hazard fa bene a essere intelligente e non atletico”

Mark van Bommel è frustrato dal cartellino rosso nella partita Anderlecht-Anversa: “Hazard fa bene a essere intelligente e non atletico”

“Dico solo questo: sono contento di avere il VAR in queste qualificazioni. In settimana abbiamo avuto un incontro con gli arbitri e penso che ci siano cinque persone più preparate di tutti noi (ndr: i due allenatori e giornalisti) al VAR. Hanno più foto che possono guardare più volte prima di prendere una decisione”.

Brian Rimmer non voleva entrare nella questione dell'arbitrato. Dopo tanti discorsi sul Penalty Gate, spera di non dover commentare i Men in Black.

Colpi di testa, mancanza di possesso palla e statistiche strane, ecco cosa ricordare della partita Anderlecht-Anversa

Mark van Bommel aveva un'opinione completamente diversa. L'allenatore dell'Anversa non si è arrabbiato, ma ha avuto un'opinione chiara in merito.

“Questa fase avrebbe dovuto concludersi con un cartellino giallo per Thorgan Hazard e un calcio di punizione per noi. Ma reagendo in questo modo, Owen (Wendal) Varr dà la possibilità di essere squalificato. Non sono arrabbiato con lui. Il suo gesto non è bene, ma nella mia carriera ho ricevuto anche stupidi cartellini rossi, quindi non inizierò a criticarlo.”

L'olandese forse riassume meglio quanto accaduto, ma non è particolarmente d'accordo con la decisione presa a Tubize. “Ma non voglio entrare in una discussione sul perché è caduto dopo due secondi o sul fatto che guardando le immagini al rallentatore la percezione cambia. Hazard è stato intelligente. In una partita come questa ha fatto quello che era necessario . Non devi essere un atleta.”

READ  "È davvero molto buono."