Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mare del Nord: l’arrivo di una fregata russa che trasporta missili ipersonici Zircon

L’equipaggio sarà addestrato a “usare armi ipersoniche e missili da crociera a lungo raggio in vari ambienti”.

HChe fosse dal suo ufficio di Sochi o dal Cremlino – entrambi notoriamente copie carbone – Vladimir Putin si è organizzato il 4 gennaio, annunciando, via video, la partenza della fregata russa Admiral Gorchkov per “Atlantico, Oceano Indiano e verso il Mediterraneo” con Tuttavia, la nave, che è una delle più recenti della Marina russa, ha lasciato il porto di Murmansk dove era appena stata varata a dicembre dopo una campagna di certificazione per il lancio di questo nuovo missile ipersonico, I punti salienti sono La Voix du Nord.

L’ammiraglio Gorshkov è stato visto da un P3-Orion, un aereo da ricognizione navale, del 333° Squadrone della Marina norvegese, il 6 gennaio. Stava navigando a nord delle isole Lofoten nel Mare di Norvegia. Spesso questo edificio non si muove da solo. Per mostrare queste unità, dalle più nuove alle più vecchie, vengono chiamati regolarmente rimorchiatori o petroliere oceaniche.

La petroliera Kama, che era già stata richiesta durante le precedenti campagne di Gorchkov, sembrava navigare di concerto con essa. Se si lascia che Gorchkov spenga il transponder AIS (un dispositivo che permette di riconoscere i movimenti di una barca), il Kama, più vicino alla costa, lo fa funzionare ad intermittenza quando il traffico marittimo si fa più intenso. L’8 gennaio è partito per il Mare del Nord.


Leggi anche
Josef Henrotin: “L’esercito ucraino ha sempre un vantaggio sull’esercito russo”

Come di consueto, il convoglio e la sua scorta saranno attentamente vagliati dai principali Paesi Nato della regione. La Royal Navy e la Marina belga si impegnano regolarmente in questo tipo di operazioni, mentre la Marina francese è più conservatrice. Il conservatorismo marittimo della Manica e del Mare del Nord (Bremar), durante ciascuno di questi passaggi di navi russe, sottolinea l’osservanza del “transito di navi militari di altri paesi” in conformità con accordi internazionali, in particolare la Convenzione di Montego Bay ( 1982). ).

READ  Guerra in Ucraina 7 gennaio 2023: la tregua natalizia ortodossa finisce ma le ostilità non si sono effettivamente fermate

Colpi di zirconi pianificati?

Eppure la missione dell’ammiraglio Gorchkov e la sua campagna missilistica, presentata come velocissima e troppo complessa da intercettare, si preannuncia già come un rilancio della traballante propaganda militare dei militari russi sul fronte ucraino.

Il giorno dopo il discorso del presidente russo, Dmitry Medvedev, vice capo del Consiglio di sicurezza russo, ha dichiarato sul suo canale Telegram: “Lascia che Gorshkov si trovi da qualche parte a 185 chilometri dalla costa, vicino al fiume Potomac (vicino a Washington, D.C.) Mosca, aggiunge , aggiunge. D’ora in poi parlerà il linguaggio della forza, perché “voi (paesi della NATO) non lo capite in nessun altro modo”. praticare l’uso di armi ipersoniche e missili da crociera a lungo raggio in diversi ambienti”. Secondo il ministro, il suo compito ufficiale sarà contrastare le minacce contro la Russia e mantenere “la pace e la stabilità regionali in collaborazione con i paesi amici”.


Leggi anche
Cessate il fuoco: la richiesta cinica di Putin

Così sono i missili Calibre

Vero nome Ammiraglio Flota Sovetskogo Soyuz Gorshkov, 135 metri, 210 mari, è una delle prime fregate della classe Gorshkov. È stato commissionato nel 2018 e assegnato alla Flotta del Nord della Marina russa. Ha 16 tubi di lancio missilistici nel muso, un cannone principale da 130 mm, un sistema missilistico terra-aria S-350, siluri e un sistema Palash. Infine, procede a utilizzare l’elicottero Kamov Ka-27, che può essere personalizzato per la guerra antisommergibile.