Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Due siti russi sono già stati presi di mira dopo che i missili statunitensi sono stati consegnati segretamente a Kiev

Due siti russi sono già stati presi di mira dopo che i missili statunitensi sono stati consegnati segretamente a Kiev

Questi missili ATACMS fanno parte di un precedente pacchetto di aiuti militari da 300 milioni di dollari. appena ricevuto; Queste nuove armi sono già state utilizzate.

pubblicato

aggiornare


Tempo di lettura: 2 minuti

Un missile ATACMS dell'esercito americano viene lanciato da una località segreta sulla costa orientale della Corea del Sud durante un'esercitazione di fuoco per contrastare il test missilistico della Corea del Nord, il 25 maggio 2022. (Ministero della Difesa sudcoreano/AFP)

Possono penetrare le linee nemiche. Nelle ultime settimane, gli Stati Uniti hanno consegnato segretamente all’Ucraina missili ATACMS (sistemi missilistici tattici militari) a lungo raggio. Questi missili, che fanno parte di un pacchetto di aiuti militari da 300 milioni di dollari approvato dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden il 12 marzo, non fanno parte dei nuovi aiuti da 61 miliardi di dollari approvati dal Congresso all’inizio della settimana.

Ma questa consegna segreta costituisce una svolta politica e forse militare: la decisione è stata presa da Joe Biden, che fino ad allora aveva esitato, temendo la debolezza delle riserve dell’esercito americano. L'obiettivo: non avvisare Mosca di questa consegna. Quest’arma finora è stata richiesta con urgenza dagli ucraini: potrebbe infatti rivelarsi decisiva. Il sistema ATACMS dovrebbe consentire all’esercito di colpire le basi posteriori russe, grazie alla sua portata fino a 300 chilometri. Sebbene sia già stata consegnata una prima versione limitata a 165 chilometri, questa nuova versione potrebbe consentire agli ucraini di sperare di colpire lo strategico ponte Kerch che collega la Crimea con il territorio russo, o anche il quartier generale dell'esercito russo, installato a Rostov sullo Yetshah. .

Due obiettivi sono già stati presi di mira

Questo importante cambiamento nella politica statunitense è stato determinato dal ripetuto utilizzo da parte di Mosca di missili balistici e dal targeting delle infrastrutture critiche in Ucraina negli ultimi giorni. In breve: gli americani credevano che le forze dovessero essere riequilibrate. Le forze di Kiev lo hanno già utilizzato due volte, ha annunciato il Ministero degli Esteri mercoledì 24 aprile 2024: un aeroporto militare in Crimea, a metà aprile, e le forze russe nel porto di Berlioz sul Mar d'Azov, martedì 23 aprile. .

READ  Mossa scioccante del capo dell'obitorio della Harvard Medical School: "Alcuni crimini sfidano la comprensione"

Il Dipartimento di Stato americano ha spiegato: La Russia non dovrebbe considerare questo come una provocazione, come dice il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale. Secondo lui Mosca sta già utilizzando missili a lungo raggio forniti dalla Corea del Nord. Ha aggiunto: “Gli Stati Uniti sono direttamente coinvolti in questo conflitto e hanno intrapreso un percorso volto ad aumentare la portata dei sistemi d’arma“, ha annunciato giovedì 25 aprile il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. Egli ritiene che “Ciò non potrà cambiare l’esito dell’operazione militare speciale“.

Resta il fatto che l’Ucraina si trova ad affrontare una carenza di soldati volontari sul campo, dopo più di due anni di guerra contro gli invasori russi, che ha provocato decine di migliaia di morti. Kiev ha appena ampliato la mobilitazione, abbassando l’età degli ucraini arruolabili da 27 a 25 anni. Il Paese, che sta cercando di rimpatriare i suoi cittadini in età da combattimento, non rilascerà passaporti esteri agli uomini di età compresa tra i 18 e i 60 anni, secondo un testo pubblicato dal governo. Ed è così che l'ha apprezzato la Casa Bianca.Forse“il prossimo”Progresso“Forze russe in Ucraina.