Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lo Charleroi perde molto in un’amichevole allo Stade de Reims

C’è stato molto spreco dall’inizio della partita, ma dopo l’esitazione di Kofi, lo Charleroi ha creato la sua prima vera occasione: un colpo di testa di Zorgan su cross di Nkoba, spinto dal palo (23′). Il tiro di Kayembe finisce a lato (30′).

Lo Sporting è stato inizialmente abbastanza bravo a perdere palla, ma chiaramente mancava di impegno e precisione. Esempio del rigore concesso stupidamente da Nkoba nel finale. Al potere, Balogun ha preso Kofi con il piede sbagliato (1-0, 37). Il portiere del Burkina Faso, che deve riconquistare la linea di fondo, è stato più contento con un tiro di Adeline in Retraining (45). Quello che Nkuba ha guidato per Badji è stato salvato di poco da Foket (51esimo).

In attacco, lo Charleroi ha spesso fatto scelte sbagliate all’ultimo o al penultimo passaggio. Questo venerdì abbiamo sentito che al team mancava ancora fiducia o addirittura, cosa più preoccupante, idee e implementazioni chiare.

Mentre la partita è stata costellata da molti errori tecnici, in una nuova mossa caotica nel rettangolo carolingio, Adeline ha spinto la palla più in basso (2-0, 60).

Secondo tempo doloroso

Dopo la prima ora di gioco, Felice Mazzù ha apportato dieci cambi. Solo Kaembe è rimasto in campo – Nkuba lo ha sostituito per gli ultimi 25 minuti – e la squadra è stata poi inserita in un 3-5-2 con Benbawale e Descott in attacco. deterioramento delle prestazioni del gruppo. Quasi nessuno di questi giocatori ha segnato punti, e poi Reims ha rilevato l’amorfo Sporting, a volte anche assente.

Il terzo gol, segnato da Zeneli con un tiro all’ingresso del rettangolo che sembrava controllato da Patron, è venuto a significare questa situazione. Ma il portiere francese è riuscito a deviare i due tiri di Reims da distanza ravvicinata. Senza di lui, senza la follia di Zeneli, il punteggio avrebbe potuto essere molto più pesante.

READ  Coppa del Mondo 2022: la Francia inizia la sua difesa del titolo con una grande vittoria sull'Australia (4-1)

Nell’ultima parte di una partita che è andata un po’ meglio, nonostante il caos, Hosseinzadeh ha pensato di accorciare lo svantaggio con un colpo di testa, ma un segnale di fuorigioco è stato inviato da… un componente della squadra del Reims che ha preso il posto di uno dei i giudici di linea.

Il tiro in loop di Descotte è stato convertito da un grande volo di Pentz (102). Nonostante alcune combinazioni interessanti a fine partita, lo Charleroi è rimasto in silenzio. Dieci giorni prima della ripresa del torneo, Phyllis Matzo aveva molto da fare.

Charleroi (prima ora) : caffè ; Baker, Mark, Bocamer; Pioggia, Zorgane, Ilaimaharitra, Secolo (Pioggia 87); Prezzo, Ghelizadeh, Badji.

Charleroi (ore 2) : sponsor ; Wasinski, Andrea, Beselli; Chachua, Morioka, Hemans, Kaimbe, Hosseinzadeh; Descott, Ben Boali.

Obiettivi : 1-0 Balogun (37e), 2-0 Adeline (60e), 3-0 Zeneli (75e).