Febbraio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le tre ragioni che oscurano le prospettive per le banche

Le tre ragioni che oscurano le prospettive per le banche

È un quadro piuttosto rassicurante, seppure con qualche riserva, quello contenuto nel rapporto semestrale sulla stabilità finanziaria presentato mercoledì mattina dal vicepresidente della Banca centrale europea, Luis de Guindos. La Banca Centrale Europea lo conferma”Le banche dell’Eurozona hanno mostrato resilienza agli shock dallo scoppio della pandemia e la loro redditività è aumentata.Mentre ha aggiunto che ““Si trova ad affrontare venti contrari provenienti da tre fonti principali”.

Primo: i suoi costi di finanziamento dovrebbero aumentare poiché l’aumento dei tassi d’interesse si rifletterà soprattutto sui depositi a termine, che i risparmiatori preferiscono sempre più. “Ci sono anche trasferimenti ai fondi del mercato monetario e persino agli Eurobond. “C’è una forma di competizione.”Confermato Luis de Guindos. Secondo: la Banca Centrale Europea prevede che la qualità degli attivi bancari (cioè del credito) risentirà di una combinazione di elevati costi del debito e di un contesto macroeconomico debole, che indebolisce la posizione delle aziende. Terzo: la redditività delle banche dovrà affrontare un calo significativo dei volumi di prestito a causa dell’aumento dei tassi sui prestiti, abbinato a un calo della domanda di prestiti e a un inasprimento degli standard di prestito.

“Un rallentamento economico più pronunciato di quanto attualmente previsto.”“Può essere difficile” Per le aziende dell’area euroSoprattutto se i suoi livelli di debito sono elevati, i suoi profitti sono modesti e i suoi rapporti di copertura degli interessi sono bassi. Insiste sul rapporto.

Le deboli prospettive economiche e le conseguenze dell’elevata inflazione stanno mettendo a dura prova la capacità di individui, aziende e governi di onorare i propri debiti“, ha commentato da parte sua Luis de Guindos.

READ  I consumatori trovano sempre più difficile resistere all'inflazione dei prezzi alimentari

Nel complesso, il sistema bancario dell’area euro è ben posizionato per resistere a questi rischi. Negli ultimi mesi le autorità macroprudenziali hanno aumentato i requisiti di salvaguardia (per quanto riguarda il capitale, ndr) per rendere le banche più robuste, stima la Banca Centrale Europea.

anomalia?

Tuttavia, il miglioramento della redditività delle banche non ha portato ad un corrispondente aumento dei prezzi delle azioni bancarie (+5,93% per Eurostoxx 600 Banche negli ultimi sei mesi). Alla domanda su cosa potrebbe sembrare un’anomalia, Luis de Guindos ha detto: “I mercati non ritengono sostenibile questo miglioramento. Sottolineando il calo della domanda di credito e il rischio di fallimento delle imprese derivante dalla minore crescita economica.

La BCE ritiene inoltre che i mercati finanziari e le istituzioni finanziarie non bancarie come i fondi di investimento siano ancora “esposizione” La loro resilienza deve essere rafforzata.